BANNER-ALTO2
A+ A A-

 

Chiusi per protesta verso l’amministrazione comunale.

Ringraziamo i nostri clienti e ci scusiamo con loro per l’incompetenza di chi dovrebbe guidare e amministrare il paese.

Quando gli eventi organizzati dal comune sono colati miseramente a picco i nostri sono stati autorizzati perché servivano a coprire ed insabbiare le loro pessime figure e la loro scarsa professionalità (vedi Malgioglio, Notte Bianca 2018).

Quest’anno non siamo utili, di conseguenza il nostro evento non è stato autorizzato anche se la piazza antistante il nostro locale era stata indicata come punto caldo (?) nel piano di sicurezza del comune.

Noi chiudiamo nella notte di maggior guadagno, ci auguriamo che i turisti ed i cittadini possano divertirsi e che rimanga nelle loro memorie una bella notte di divertimento!!!

Non ci avrete mai come volete voi!!!!

#lapecoraneraamantea #pub #birreria #artplace #amantea #cosenza #calabria #italy #nottebianca2019 #protesta #nonciavretemaicomevoletevoi #dimissioni #incompetenti #instagram #instagood #instalive #instalike

Leggi tutto... 0

“Ma è venuto l’assessore che ha visto tutto!”

E’ quello che mi è stato detto dopo che ho scattato la foto allegata e dopo che me ne sono state chieste le ragioni.

Devo dire che mi sono”leggermente” arrabbiato della domanda e che ho chiesto se la presenza dell’assessore avesse risolto il gravissimo problema di stamattina quando centinaia di auto per circa mezz’ora sono rimaste bloccate in via Bologna.

Beh, certo gli automobilisti erano ancora più arrabbiati.

Anche perchè si sono trovati in una vera e propria trappola.

Come uscire da via Bologna quando il traffico resta bloccato e si deve arrivare al mercato, all’ufficio postale, alla Chiesa dei Cappuccini, al municipio e comunque nell’area commerciale?

Già! Via Mirabelli porta in direzione opposta al centro.

Via Lava Gaenza non permette di uscire in direzione di Via Dogana.

Ma la cosa grave è che Via Dogana da un anno circa non permette più di arrivare al centro.

In sostanza resta solo la Statale 18 con il suo traffico, di questi tempi, infernale e con i suoi semafori mal funzionanti.

Insomma un vero inferno, quello nel quale si sono trovati stamattina centinaia di automobilisti amanteani.

Un inferno che ha dato la dimensione della gravità della situazione del traffico amanteano.

Ma quello che offende è che quanto successo doveva e poteva essere previsto.

Infatti il traffico si è fermato perché un camion legittimamente autorizzato ( c’è persino il segnale apposito ) provvedeva allo scarico dei tabacchi e nessuno-insisto nessuno-ha pensato di vietare la sosta sul lato opposto di Via Bologna.

Una incredibile dimenticanza?

No il segnale della totale approssimazione della viabilità ad Amantea.

Ad Amantea manca infatti qualsiasi studio organico e logico del traffico.

E come si diceva un tempo “ A matina uno si daze e cange la viabilità. Magari suli pè fari nu piaciri a china unn’à rispettato a legge e mò va truvannu caxxi………”

Non sarebbe male chiedere al competente ministero di valutare la legittimità delle scelte fatte in ogni tempo dall’amministrazione comunale ( ancora oggi) e nemmeno chiedere alla Procura della Repubblica di valutare la eventuale configurazione di voto di scambio o comunque di abusi di varia sorta o natura.….

La cosa più vergognosa resta quella che sarebbe stato almeno possibile informarsi sul proprietario incolpevole ( non è stata elevata alcuna contravvenzione) dell’auto parcheggiata a destra pregandolo di spostare il mezzo e liberare il traffico.

No nemmeno questo!

Leggi tutto... 0

Nei giorni scorsi i Carabinieri di Amantea sono stati chiamati in sostituzione del 118.

L’unica autoambulanza era già impegnata.

Ma c’era bisogno di un trasporto urgente in ospedale.

Sono stati chiamati i Carabinieri della locale caserma che non si sono certamente sottratti alla richiesta di soccorso.

Oggi leggiamo che succede anche altrove.

E’ successo a Vibo valentia.

“C’era solo un’ambulanza a disposizione, le altre erano impegnate in altri interventi.

Il 118 di Vibo Valentia ha dovuto richiedere aiuto, alla Compagnia dei carabinieri del posto per scortare un’auto con a bordo una donna F.R. CL 71 la quale ha accusato forti dolori al petto (principio infarto).

Il fatto è successo nella tarda serata di ieri.

La radiomobile ha agganciato nell’immediatezza l’auto sulla Statale 18 all’ altezza dell’aeroporto ed è stata accompagnata in tempo utile al pronto soccorso.”

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy