BANNER-ALTO2
A+ A A-

COPPALa stagione del calcio europeo è finalmente iniziata e, con essa, è partita anche la nuova edizione della UEFA Champions League. L’anno passato, all’esito di una competizione estremamente avvincente, ad avere la meglio furono i Reds del Liverpool che, sebbene fossero stati costretti a dire addio al sogno Premier per un solo punto di svantaggio nei confronti del Manchester City, riuscirono ad alzare la Coppa dalle grandi orecchie al cielo di Madrid. Se, da un lato, la squadra di Klopp va a caccia di una storica doppietta, dall’altro, sono diverse le società che in estate hanno lavorato duramente per salire sul trono d’Europa e quest’oggi, pertanto, cercheremo di scoprire quali sono le favorite alla vittoria finale della Champions.

Le favorite alla vittoria finale

Sono diversi anni che le squadre italiane non riescono a portarsi a casa il più importante trofeo per club d’Europa. Come raccontato anche da La Gazzetta dello Sport, l’ultima a riuscirci, nel 2010, fu l’Inter di José Mourinho che, grazie ad una rosa ricca di campioni e ad un pizzico di fortuna, compì un’autentica impresa sportiva. Negli ultimi cinque anni, invece, la Juventus è giunta ad un soffio dal trionfo in ben due occasioni, uscendo sconfitta in entrambe le finali, prima contro il Barcellona e poi contro il Real Madrid. Dando un’occhiata alle quote sui principali campionati di calcio, le due spagnole, insieme al Manchester City ed al Paris Saint Germain, oltre ad essere le favorite assolute per la vittoria dei propri campionati nazionali, sono le favorite indiscusse anche per il successo europeo, conquistato l’anno scorso dal Liverpool di Jürgen Klopp il quale, trascinato dai goal di Salah, Mané e Firmino, superò la concorrenza di tutti i club più forti d’Europa, battendo prima il Barcellona in semifinale e, poi, i connazionali del Tottenham in finale.

Le ambizioni delle italiane

Juventus, Napoli ed Inter sperano di arrivare il più in fondo possibile anche se, bianconeri a parte, il divario tecnico con i top club europei sembra essere ancora troppo grande. La Vecchia Signora, dopo aver portato a Torino Cristiano Ronaldo a partire dall’inizio della passata stagione, da quest’anno potrà fare affidamento sul carisma e sui principi di gioco di Maurizio Sarri, di ritorno in Italia dopo un anno al Chelsea. Il Napoli, dal canto suo, dopo aver accordato nuovamente la propria fiducia a mister Ancelotti ed aver portato all’ombra del Vesuvio giocatori del calibro di Manōlas, Lozano e Di Lorenzo, spera di passare il turno senza particolari difficoltà. L’Inter, mentre si gode il primo posto in solitaria in classifica a punteggio pieno, inizia a raccogliere i frutti del lavoro di Antonio Conte che spera di dar vita, sin da subito, ad un progetto vincente. C’è grande interesse, inoltre, nello scoprire cosa sarà in grado di fare l’Atalanta, con i ragazzi di mister Gasperini che sognano di conquistare uno storico accesso agli ottavi di finale della competizione.

Dopo due mesi e mezzo di attesa, la Champions è finalmente ripartita. Il meglio del calcio mondiale si darà battaglia per nove mesi senza esclusione di colpi e, da appassionati di calcio, non ci resta altro da fare che metterci comodi e goderci questo spettacolo unico.

Leggi tutto... 0

spiaggediischia-1110x625Ischia insieme a Capri è una delle isole che si trova di fronte al golfo di Napoli e che se vi trovate in zona non dovete assolutamente perdere di visitare. A Ischia vi sono luoghi incantevoli che vi lasceranno senza fiato e porterete sempre nel cuore, per non parlare delle prelibatezze culinarie.

 

Raggiungibile solo via mare con traghetti o aliscafi, i primi impiegano dai 70 ai 90 minuti per raggiungere Ischia e permettono di imbarcare anche la propria auto, i secondi circa 50 minuti e sono accessibili solo a passeggeri.

 

Ischia cosa visitare

Luoghi di cultura e arte

Non mancano i luoghi antichi e di cultura sull'isola di Ischia fra questi il Castello Aragonese, realizzato nel 474 a.c. dai Greci che nel corso dei secoli divenne una fortezza. Un ponte del tutto caratteristico lo collega al resto dell'Isola

Vi è poi il Torrione di Forio punto strategico e di storica importanza per Ischia, grazie al quale venivano fatti gli avvistamenti. Da qui veniva segnalato il pericolo in caso di invasione per questo per gli abitanti dell'isola è ancora oggi simbolo di protezione.

Di fianco al Torrione vi è la Chiesa del Soccorso di Forio che si trova a picco sul mare e raccoglie gli ex voto dei marinai ischitani e delle donne che li hanno aspettati. Simboli di fortuna per essere tornati vivi dal mare. La costruzione è bianca tipica del mediterraneo, con piastrelle maiolicate policrome, sedili di pietra ed elementi gotici, barocchi e rinascimentali. Tutto attorno vi è una terrazza panoramica dove respirare il profumo del mare e ammirare il paesaggio mozzafiato.

Per gli amanti dei Borghi vi è da visitare il Borgo di Sant'Angelo, raggiungibile solo in autobus in quanto il centro è chiuso al traffico, ma merita davvero una visita con le sue case colorate, negozi di souvenir, punti ristoro con tavolini all'aperto per degustare un buon caffé.

Presso Villa Arbusto vi è il museo dei Pithecusa che ospita il più antico frammento poetico in lingua greca: la coppa di Nestore. Non solo presso il Museo della Villa vi è una sala intera dedicata alle opere del commendatore Angelo Rizzoli, uomo a cui Ischia oggi è ancora grata poiché ne intuì il suo grande potenziale a livello turistico.

Gli amanti della natura non possono mancare di visitare i Giardini Poseidon fra i più belli d'Europa che si trovano alla fine della Baia Cetrara.

Spiagge, mare, acqua termale

Ischia essendo un'isola offre anche per gli amanti del sole e del mare luoghi davvero bellissimi dove fare un bagno o ammirare il paesaggio e sostare sulla spiaggia. Fra questi vi sono:

 

  • spiaggia di Chiaia a Forio la più grande e comoda di Ischia
  • spiaggia dei Maronti lunghissima e bellissima con un arenile misto a ciottoli e con un paesaggio misto fra mari e monti, il mare è cristallino e fa venire voglia di tuffarvisi dentro.
  • Baia di San Montano con sabbia fine e dorata, acqua verde smeraldo limpidissima in cui vi si può specchiare dentro.
  • Baia di Sorgento che si raggiunge dopo 234 gradini ma che li vale tutti, qui ci potrete rilassare in una vasca termale del tutto naturale direttamente in mare. Questa è una sorgente di acqua termale calda che si unisce ad acqua marina un luogo quasi magico. Questa baia si riempe sempre di turisti per questo è consigliato andarvi il mattino presto se si vuole trovare un posto dove passare qualche ora.
  • Sorgente di Nitrodi con le sue acque curative in grado di curare le gastriti ulcere, favorire depurazione e diuresi, inoltre se applicate sulla pelle hanno un effetto cicatrizzante e sono ottime per le pelle con impurità. L'acqua di questa sorgente è stata dichiarata bevibile dal Ministero della Salute che ne ha certificato le proprietà sopra elencate. 

Ischia vi resterà nel cuore e vorrete tornarvi ogni volta che potrete!

Leggi tutto... 0

accessoriHoverboard il primo scooter elettrico auto-bilanciato che arriva dalla Cina. Uno strumento che ha avuto un successo immediato grazie soprattutto alle celebrità americane che lo hanno utilizzato in pubblico fin da subito. Scopriamo di più su questo piccolo mezzo di trasporto che sta spopolando sempre di più.

Hoverboard come funzionano

Gli Hoverboard sono anche chiamati self-balance scooter per la loro caratteristica di essere auto-bilanciati. Costituiti da due ruote gommate e robuste dal diametro che varia dai 6 ai 10 pollici, si muovono grazie ad un motore elettrico alimentato a batteria. Quest'ultima ha solitamente un'autonomia di circa due ore e raggiungono una velocità di 10 km all'ora, alcuni modelli arrivano anche a 12 km ora o 16 km ora, supportando un peso massimo di 100 kg o 120 kg per il modello SafeHoverboard.

I self-balance scooter vengono comandati con la semplice inclinazione dei piedi, ognuno dei quali posizionato su una ruota. Quando si spostano entrambi in avanti si accelera, all'indietro di frena e inclinandole uno solo si curva a destra o sinistra.

Alcuni modelli di hoverboard sono dotati anche di led che si illuminano in condizioni di scarsa luce, ideali quindi per l'uso serale. Non solo la presenza di led permette che questi si illuminano col movimento e così rende visibile chi lo sta utilizzando anche durante il giorno evitando inutili collisioni. Altri ancora hanno gli speaker bluetooth di serie posti sotto la pedana che permettono così di ascoltare musica mentre si è in movimento.

Le fasce di prezzo variano in base agli accessori di serie compresi, al materiale e al colore con cui sono realizzati. Fate attenzione a non risparmiare troppo durante l'acquisto poiché i primi modelli tendevano a surriscaldarsi e vi era il rischio che si incendiassero.

L'utilizzo non è difficile ma se è la prima volta che vi salite a bordo badate attenzione a fare pratica prima di utilizzarlo su strada. E' fondamentale capire come muovere i piedi sulla piattaforma e restare in equilibrio, se acquistate un modello che ha la modalità principiante ricordate di attivarla finché non prendete dimestichezza col dispositivo.

Hoverboard possibili usi

L'uso degli Hoverboard è diverso essendo un dispositivo funzionale e non inquinante permette, anche grazie agli accessori che si possono acquistare a completamento, di utilizzarlo per andare al lavoro, a fare la spesa o per portare i bambini a scuola. Copre comodamente i tragitti brevi, anche se è fondamentale prestare attenzione al fatto che non sono riconosciuti come dei veicoli al pari delle biciclette pertanto non potrebbero essere utilizzati su strada, sui marciapiedi, isole pedonali o sulle piste ciclabili.

Non preoccupatevi però di questo, poiché essendo uno strumento sempre più diffuso non mancherà sicuramente a breve una regolamentazione anche per l'uso degli Hoverboard come mezzo di movimento del tutto eco-sostenibile e antinquinamento.

Hoverboard: accessori

Abbiamo visto cosa sono gli Hoverboard e il loro utilizzo, ora scopriamo i vari accessori di questo strumento tanto amato dai giovani.

Gli accessori in commercio che rendono gli Hoverboard del tutto completi sono:

 

  • telecomandi
  • kit protezioni personali che sono identici a quelli per chi pratica pattinaggio o altri sport, comprendono quindi ginocchiere, polsiere, gomitiere e casco
  • batterie aggiuntive
  • ruote sostitutive
  • cover di ricambio
  • borse e zaini per il trasporto per evitare che si danneggino
  • bluetooth
  • seggiolini
  • manubrio con barra metallica verticale regolabile in altezza con due maniglie.

Gli accessori per Hoverboard indicati non sono tutti indispensabili se ne fate un uso per mero divertimento se non il kit di protezione personale, ma se lo utilizzato per tragitti più lunghi ad esempio una batteria aggiuntiva, il manubrio o il bluetooth possono senz'altro tornarvi utili.

 

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy