loading...
A+ A A-

Falcone e Borsellino: Amantea come Palermo.

Si è svolta in una atmosfera rarefatta la manifestazione organizzata dall’ amministrazione comunale per ricordare la strage di Capaci e l’esplosione nella quale persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti Rocco Di Cillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro.

Arriva ai pochi astanti la vigilessa (vedi foto)che porta i fiori che saranno posti sotto la targa a memoria dal sindaco Pizzino.

Si può cominciare.

Nella mattinata anche la piazzola era stata ripulita e abbellita con piante e fiori (vedi fiori).

I presenti osservano un minuto di silenzio( vedi foto), occasione per ricordare un eroe che taluni vogliono sia dimenticato forse per non dover ricordare la mafia che lo ha ucciso, trincerandosi dietro , aberranti ed insulse giustificazioni.

Segue un appassionato intervento del sindaco Pizzino che ricorda Falcone, Borsellino, Chinnici e diversi altri che hanno con coraggio proseguito nel loro lavoro di magistrati, di Forze dell’ordine di giornalisti, eccetera.

Anche il successivo intervento di Enzo Giacco segue la linea del sindaco Pizzino.

Ambedue gli interventi sono chiusi da applausi degli astanti.

Intanto su via Dogana passano decine e decine di auto, ma nessuna si ferma.

La breve ma sentita cerimonia si chiude con la posa del mazzo di fiori alla memoria di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti Rocco Di Cillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro.

Impossibile non segnalare ai nostri lettori la incredibile assenza di amanteani.

Una cerimonia ,quella di quest’anno, ben diversa da quella del 2017 e non solo in termini di partecipazione.

Erano presenti sono 8 agenti della FF.OO.( 3 finanzieri, 3 marinai d’Italia, 2 vigili), 3 politici, diventati 5 dopo la conclusione della cerimonia ( il sindaco Pizzino, Enzo Giacco, Emma Pati), 6 cittadini tra cui la presidente della Fidapa ( poi diventati 8).

Troppo pochi per non porsi la domanda: perché?.

Leggi tutto... 0

Ma che dice l’Osl?

Sulla delibera dell’OSL n 13 del 18 maggio abbiamo letto che è stato affidato per 6 mesi, prorogabili, al dr Sansone Francesco, istruttore direttivo contabile del comune di Fuscaldo, l’incarico di consulenza “al fine della definizione del piano di rilevazione delle passività del comune di Amantea”.

 

 

 

 

Sempre nella delibera abbiamo letto che dopo 8 mesi sussistevano “gravi carenze strutturali dei servizi di ragioneria e tributi del comune, tanto che ad oggi non è stato possibile venire a conoscenza del dato certo relativo al fondo di cassa al 31.dicembre 2016 e di quello relativo al riaccertamento dei residui”.

Leggiamo poi che proprio per queste ragioni sussiste un “rallentamento dell’attività di liquidazione da parte dell’OSL”.

Ci risulta che non sia così!

Anzi abbiamo la prova che il dottor Vigliatore, con nota protocollo 5403 del 20 aprile 2018, firmata per ricevuta dal presidente della OSL dottoressa Chiellino , ha notificato le risultanze del fondo di cassa al 31.12.2016 nell’importo di 670.632,17 euro.

Ed allora?

Ed poi che significa carenza strutturali?

Che mancano unità nell’ufficio di ragioneria?

A la OSL vorrebbe forse integrare dette unità con una sua?

Si tratta forse di un sollevamento del ragioniere dalle responsabilità relative agli anni 2016 e precedenti?

Forse si tratta solo dell’ufficio tributi, così che il dr Sansone Francesco sarà impiegato per il recupero dei tributi del 2016 e precedenti?

Se possibile vorremmo capire meglio.

Leggi tutto... 0

Questi i punti all’ordine del giorno:

-Approvazione verbali sedute precedenti

-Regolamento comunale per l’attuazione del regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle personale fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.

Il Regolamento UE 2016/679 entrerà in vigore in tutti i 27 Stati Membri nello stesso momento (25 maggio 2018), rendendo più stringenti le norme sulla sicurezza dei dati, imponendo specifici obblighi di comunicazione a fronte di violazioni ed irrobustendo l’impianto sanzionatorio. Introdotta una regola fondamentale: la violazione del Regolamento viene commessa in tutti i casi in cui riguardi dati europei, indipendentemente dal luogo in cui essi vengono processati. In altri termini: che la società che li gestisce si trovi o meno in Europa è ininfluente, il regolamento si applica a tutti i casi di utilizzo di informazioni che riguardino utenti residenti nel territorio UE.

-Regolamento consulta delle associazioni

-Nomina componente Flag Perti ( La Perla del Tirreno)

Del Flag è ancora componente di diritto la ex sindaco Monica Sabatino

-Adozione nuova carta dei diritti della bambina:

La Carta dei diritti della bambina, nella sua formulazione originaria, è stata presentata e approvata nel 1997 a Reykjavik al congresso della Bpw Europe (Business professional women), organizzato dalla Ifbpw, una ong che lavora in collaborazione con le Nazioni Unite, e alla quale la Fidapa (Federazione italiana donne arti professioni affari) è affiliata.

Fidapa si è fatta, e si farà carico, di promuovere l'adozione della nuova carta frutto dei lavori del Meeting delle presidenti europee Bpw a Zurigo del 2016.

Cosa dice la carta?

Ogni bambina ha il diritto di essere protetta e trattata con giustizia dalla famiglia, dalla scuola, dai datori di lavoro anche in relazione alle esigenze genitoriali, dai servizi sociali, sanitari e dalla comunità; essere tutelata da ogni forma di violenza fisica o psicologica, sfruttamento, abusi sessuali e dalla imposizione di pratiche culturali che ne compromettano l’equilibrio psico-fisico; beneficiare di una giusta condivisione di tutte le risorse sociali e di poter accedere in presenza di disabilità a forme di sostegno specificamente previste; essere trattata con i pieni diritti della persona dalla legge e dagli organismi sociali; ricevere una idonea istruzione in materia di economia e di politica che le consenta di crescere come cittadina consapevole; ricevere informazioni ed educazione su tutti gli aspetti della salute, inclusi quelli sessuali e riproduttivi, con particolare riguardo alla medicina di genere per le esigenze proprie dell’infanzia e dell’adolescenza femminile;

beneficiare nella pubertà del sostegno positivo da parte della famiglia, della scuola e dei servizi socio-sanitari per poter affrontare i cambiamenti fisici ed emotivi tipici di questo periodo; apparire nelle statistiche ufficiali in dati disaggregati per genere ed età; non essere bersaglio, né tanto meno strumento, di pubblicità per l’apologia di tabacco, alcol, sostanze nocive in genere e di ogni altra campagna di immagine lesiva della sua dignità

-Viabilità sulla SS18. Approvazione realizzazione dell’opera pubblica denominata “Rotatoria al km 345+450 da parte dell’impresa “Meridiana domus srl”

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy