loading...
A+ A A-

Beh, il tempo ancora ci sarebbe.

Non tanto in verità, ma forse abbastanza per un mediocre carnevale.

Non certo con i fasti dei tempi migliori, ma nemmeno come l’ultimo con soli due carri.

Carnevale, infatti, cade a fine febbraio-inizi di marzo.

 

Queste le date:

-giovedì grasso: 28 febbraio

-martedì grasso: 5 marzo

-mercoledì delle Ceneri: 6 marzo

A domenica 3 marzo, che potrebbe essere la data della prima uscita dei carri, ove ci fossero, mancano 42 giorni.

Occorrerebbe, quindi, lavorare intensamente per dei buoni carri carnevalizi.

Ed occorrerebbe iniziare subito.

Ma per partire subito occorrerebbero idee certe e chiare.

Non abbiamo letto di delibere di finanziamento dei carri, di contributi ai carristi, e tantomeno di accordi con la associazione che da molti anni si interessa del carnevale amanteano.

Peraltro, incidono su questa vicenda lo stato di dissesto finanziario e la incertezza della approvazione del bilancio riequilibrato.

E poi non ci risulta che siano stati previsti finanziamenti regionali, come avviene per altri carnevali calabresi.

Né ci risulta che siano stati richiesti questi contributi.

Ne dal Comune, né dalla associazione, né dalla Pro loco .

Parliamo, ovviamente, della Proloco camporese perché quella amanteana è scomparsa come il carnevale.

Insomma sarà se non un insuccesso, bene che vada, una manifestazione probabilmente insignificante, nella quale, al massimo, ci sarà spazio per qualche pagliaccio che, come capita ad Amantea, ama sfilare per le strade cittadine e poi esporsi sui media!

Sarà il 2019 l’anno dell’addio ad uno dei carnevali più à belli della Calabria?

Leggi tutto... 0

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota sui servizi di collaudo e revisioni dei veicoli a motore e loro rimorchi.

“È stata stipulata infatti una convenzione regolante i rapporti tra il Comune e la ditta Tirrena Servizi s.a s di Mannarino M. & Sicoli O. relativamente al servizio per le operazioni di collaudo e revisioni dei veicoli a motore e loro rimorchi.

L'Amministrazione Comunale nell'ambito della costante logica di soddisfare in città la maggior parte delle necessità e dei bisogni della comunità, e soprattutto delle imprese del territorio, ha interesse a che vengano eseguite in loco le suddette operazioni.

Il comune di Amantea rappresenta infatti per l'intero hinterland, il polo socio-economico di primaria importanza e costituisce per i comuni vicini fondamentale punto di riferimento.

Le operazioni di che trattasi di collaudo e revisioni per i mezzi ruotati pesanti sono di norma effettuate presso la Motorizzazione Civile di Cosenza, possono ora essere, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e della convenzione stipulata, eseguite in sede in strutture appositamente ed idoneamente predisposte.

L'Ente locale ha inteso stipulare accordo convenzionale con la suddetta struttura privata idonea alla bisogna, trovandosi nell'impossibilita' di potersi fare carico di detto servizio, stante la carenza di risorse finanziare necessarie per l'attivazione delle apposite strutture (realizzazione della sede, acquisto delle strumentazioni indispensabili per effettuare le operazioni di revisione e collaudo, mancanza dell'organico del comune di figure professionali atte a svolgere la suddetta attività ).

La convenzione in questione, in linea con quanto statuito da apposita deliberazione consiliare, ha durata quinquennale e prevede l'accesso dell'Amministrazione Comunale in ogni tempo nel centro del servizio revisionale o di collaudo per gli accertamenti relativi ai rapporti convenzionali e al rispetto delle vigenti disposizioni di legge in materia.

La stessa società convenzionata si impegna inoltre nei confronti del comune di Amantea ad effettuare gratuitamente una revisione annuale su ogni singolo mezzo superiore a 35 q.li di proprietà dell'Ente”

L’Amministrazione comunale.

Leggi tutto... 0

Giorno 9 gennaio è stata adottata la delibera n 4 avente a titolo “ Costituzione parte civile nel procedimento penale n 1761/2017 RGNR-n 331 RGOP davanti al tribunale di Paola sezione penale”.

Si tratta della operazione Apa Multiservizi che ha visto a marzo 19 persone ricevere l’avviso di prosecuzione delle indagini.

Un avviso per lo più sottovalutato e che fece sorridere.

Poi dei 19 tre proscioltirimasero fuori dal processo,6 furono arrestati, di cui 2 in carcere e 10 furono indagati.

.In carcere andarono Fabrizio Ruggiero imprenditore e Domenico Pileggi ex funzionario dipendente del Amantea.

Ai domiciliari invece andarono

-Emma Pati, assessore,

-Emilio Caruso, comandante dei Vigili urbani di Amantea;

-Giacomino Bazzarelli, vigile urbano;

-Mario Aloe, funzionario)

10, invece, ricevettero l’avviso di garanzia.

Parliamo di:

-Claudio Samà, figlio di Carlo Samà( ex direttore dell’Appennino Paolano) imprenditore, rappresentante dell’Amas;

-Angelino Romeo e

-Pino Furfari,

-Marcello Gregorio Bruno, legale rappresentante della Cooperativa gente di Mare,

-Gianluca Cannata, ex assessore della Giunta di Monica Sabatino,

-Linda Morelli ex presidente del consiglio sotto la Giunta di Monica Sabatino,

-Anna Concetta Trafficante ex funzionaria del comune di Amantea,

-Nicola Raso referente della Ristoservice,

-Giuseppe Pino Bazzarelli,

-Pasquale Lo Cane, referente della Fido sas

Il 27 novembre è stato notificato al sindaco nella qualità di legale rappresentante del comune l’avviso di fissazione della prima udienza preliminare davanti al tribunale di Paola sezione penale.

Per questo ed ai sensi degli articolo 74 e 76 del codice di procedura penale circa l’esercizio dell’azione civile mediante costituzione di parte civile la riunione della Giunta che ha deciso di costituirsi parte civile per la tutela dell’ente comune in quanto parte offesa , nominando un difensore di fiducia .

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy