loading...
A+ A A-

Era stato accusato di violenza sessuale su minorenne.

Si trovava in carcere dal dicembre scorso dopo il fermo disposto dalla Procura lametina.

 

 

 

 

Secondo l’accusa, Muraca avrebbe rivolto in più circostanze pesanti attenzioni sessuali nei confronti della minorenne.

Una situazione venuta alla luce da alcune intercettazioni ambientali in cui sarebbero emersi gli approcci sessuali nei confronti della ragazza.

Partendo da questo poi la Guardia di Finanza di Lamezia Terme ha compiuto ulteriori accertamenti sulla vicenda, dai quali poi è scaturito il fermo.

Ora l’ex consigliere comunale Luigi Muraca, cl. 1968, accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una minorenne va ai domiciliari

Il Tribunale di Lamezia Terme, accogliendo l’istanza della difesa di Muraca, gli avvocati Anselmo Torchia e Piero Chiodo, ha concesso i domiciliari all’ex consigliere

La decisione è stata presa al culmine dell’udienza tenutasi al Tribunale, nel corso del processo che è proprio alle prime battute.

Leggi tutto... 0

Nocera Terinese. Scrive l’ex sindaco Rino Rocca:

Cari amici, ieri, 10 luglio 2018, si è tenuto un Consiglio Comunale convocato per approvare il “Regolamento per il funzionamento della Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo”

(la cosiddetta C.C.V.L.P.S).

Un regolamento senza la cui approvazione sarebbe stato impossibile svolgere feste di qualunque tipo, visto che ogni sagra, ogni spettacolo, ogni manifestazione necessita, appunto, dell’approvazione di questa Commissione, che non era ancora stata istituita.

Il regolamento notificato nei giorni scorsi a tutti i consiglieri comunali è un regolamento tipo, classico, approvato in molti Comuni e città italiane. Tuttavia, dopo averlo esaminato con attenzione, in Consiglio comunale abbiamo suggerito, come gruppo politico “SiAmo Nocera”, alcune modifiche, una delle quali riguarda la riduzione dei giorni minimi che intercorrono tra la richiesta degli organizzatori e il parere della Commissione di vigilanza.

Lo scopo, ovviamente, è quello di andare incontro alle esigenze dei vari comitati e associazioni che operano sul nostro territorio e che ogni anno organizzano decine di manifestazioni che animano e tengono vivo il nostro paese.

Il Consiglio comunale, accogliendo la nostra richiesta, ha approvato il regolamento all’unanimità. E così all’art. 6, comma 2, lettera a) del regolamento, sono stati abbassati da 40 a 35 i giorni “prima della data per la quale il parere viene richiesto, qualora trattasi di istanza di valutazione di documentazione per parere preventivo di fattibilità”; e all’art. 6, comma 2, lettera b) sono stati abbassati da 30 a 25 i giorni “prima della data per la quale è fissato lo svolgimento della manifestazione a carattere temporaneo.

Successivamente, abbiamo invitato la maggioranza a dare incarico ad un solo tecnico per la predisposizione di un piano di sicurezza particolareggiato su tutto il territorio. In questo modo, se il Comune si doterà di un piano di sicurezza per tutti i luoghi dove si svolgono le feste (piazza San Giovanni, rione Motta, Santa Caterina, Largo dietro San Giovanni, Convento Cappuccini, piazza Giovanni Paolo II°, lungomare e adiacenze, Maletta, Campodorato etc.), le associazioni e i comitati che organizzano gli eventi potranno evitare di spendere dai 500 ai 1000 euro per la predisposizione del suddetto piano.

Inoltre, ieri la maggioranza ha proposto una modifica dello Statuto comunale allo scopo di poter completare la composizione della Giunta.

Lo Statuto, infatti, prevedeva, sì, la possibilità di nominare un assessore esterno, ma escludeva tale possibilità per chi si era candidato e non era stato eletto.

La maggioranza, che nel Consiglio comunale di insediamento ha formalizzato la scelta di nominare assessore Patrizia Vaccaro, candidata non eletta, ha proposto di eliminare la parte in cui veniva esclusa quella possibilità, allo scopo di poter nominare in giunta anche una seconda donna (la legge, infatti, impone che in giunta ci siano due assessori donna).

La proposta ci è sembrata giusta, visto che non vediamo il motivo per cui possa essere nominato assessore un qualunque “esterno” ma non un candidato non eletto; ragion per cui abbiamo votato favorevolmente.

Tutto ciò perché, così come abbiamo annunciato in campagna elettorale, e ribadito dopo il voto, “SiAmo” Nocera metterà in pratica un’opposizione costruttiva, votando a favore di ogni atto che è nell’interesse dei noceresi, lanciando proposte che vanno nella direzione ma non facendo sconti sugli atti che non tengono in conto gli interessi della nostra comunità.

Infine, abbiamo comunicato al Consiglio comunale, e comunichiamo anche ai cittadini, di aver inviato una lettera al ministro degli Interni, Matteo Salvini, affinché si modifichi la legge che ha reso quasi impossibile l’organizzazione di piccole feste, sagre, concerti ecc nei piccoli paesi. In sostanza, nella lettera abbiamo proposto la non applicazione della cosiddetta direttiva “Gabrielli” per i Comuni con popolazione inferiore ai 10mila abitanti e/o per le manifestazioni che non raggiungono le 10mila presenze.

Nella stessa comunicazione al ministro degli Interni abbiamo prospettato l’idea, qualora non fosse possibile la non applicazione, la riduzione al minimo delle incombenze, così da scongiurare il rischio che nei piccoli paesi si sia costretti a rinunciare alle tradizionali feste, soprattutto d’estate. Se, al contrario, le cose dovessero rimanere come sono, i costi per gli organizzatori sarebbero troppo alti, e la possibilità tecnica e logistica di organizzare una festa, una processione, una sagra, ecc. sarebbe quasi inesistente.

Gruppo politico “SiAmo Nocera

Ndr Intelligentemente qualcuno ha chiesto di interessare Anci ed Unpli a fare qualcosa anzichè riscaldare le sedie.

Leggi tutto... 0

L’assemblea degli associazione Coldiretti dell’importante comprensorio di Lamezia Terme ha eletto presidente l’imprenditore agricolo Salvatore Lachimia.

Il neo presidente è leader nel settore ortofrutticolo con una esperienza consolidata soprattutto nella ricerca di spazi di mercato nonché referente per la Calabria della cooperativa Agrinsieme di Aprilia, Organizzazione di Produttori da tempo impegnata a valorizzare le eccellenze del territorio regionale.

A coadiuvare Lachimia nel consiglio direttivo sono stati eletti;

Massimiliano Arcuri, legale rappresentante. della medesima società agricola olearia con oltre 60 ettari di uliveti specializzati esclusivamente in biologico;

Battista Muraca alias “lo sceriffo del campo” da tempo impegnato nella valorizzazione delle angurie calabresi attraverso anche percorsi di educazione sviluppati prevalentemente nelle scuole; Bonaventura Bevilacqua, presidente della cooperativa agricola Acconia Antica, 60 ettari prevalentemente ad uliveto ed una parte impegnata per la coltivazione di piccoli frutti;

Giuseppe Ruperto, presidente della cooperativa agricola le Macchie, circa 25 ettari coltivati ad ortaggi dai soci esempio di corretta e sana aggregazione e di impegno sul territorio;

Domenico Panzarella, attivissimo ed appassionato ortofrutticoltore;

Fabio Galati, giovane apicoltore e produttore di miele 100% calabrese e tanta capacita di introdurre innovazione nel settore;

Daniela Stranges in rappresentanza delle donne imprenditrici agricole, titolare di un’azienda ad indirizzo cerealicolo, e una passione per i frutti di bosco;

Raffaele Mangani agrumicoltore e componente la deputazione amministrativa del consorzio di bonifica di Lamezia.

L’assemblea è stata caratterizzata dalla presenza di imprenditori del territorio che insieme al Direttore Bozzo e a tutta la squadra dell’ufficio di Lamezia, hanno affrontato diverse tematiche d’interesse comune evidenziando come una sezione territoriale deve essere autentica leva a sostegno delle tante iniziative che la Coldiretti mette in campo ogni giorno.

Il Presidente Lachimia ha riferito su quanto messo in cantiere dalla cooperativa Agrinsieme portando esempi concreti di come una forma aggregativa, rappresenti la formula giusta per la valorizzazione delle nostre eccellenze con l’ausilio di uno staff di professionisti che assistono le aziende associate.

Lachimia ha inoltre evidenziato come la sua azienda abbia inteso investire tempo e risorse per la campagna “Glifosate -zero” che indicato sulle etichette dei prodotti ortofrutticoli destinati al consumo è un sicuro valore aggiunto apprezzato dai cittadini – consumatori.

Il lametino – hanno concordato tutti – è un territorio che ha una agricoltura di alta valenza e quindi il direttivo trasferirà tutte le opportunità che derivano dalla progettualità della Coldiretti.

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy