loading...
A+ A A-

Preservativi SottiliI preservativi sottili sono caratterizzati da uno spessore minore rispetto ai condom tradizionali, per garantire una migliore sensazione di contatto (quasi pelle su pelle) e una migliore trasmissione del calore, fattore importantissimo nell'eccitazione.

Spesso, a causa del loro spessore ridotto (a volte ridottissimo!), si dubita della loro sicurezza. Lo diciamo senza paura di smentite: i preservativi sottili sono sicuri e si rompono esattamente nella stessa percentuale dei preservativi classici, ovvero in meno dello 0,4% dei casi (e quasi sempre per un errato utilizzo).

Preservativi sottili ma non solo: ce n'è per tutti

All'interno della categoria dei preservativi sottili, poi, c'è un vasto mondo.

Innanzitutto molti preservativi sottili sono realizzati in materiali anallergici diversi dal lattice, in quanto si prestano meglio a lavorazioni di fogli più sottili, mantenendo se non superando la resistenza che il lattice ha con spessori maggiori. Un esempio di preservativi anallergici sottili sono gli Skyn Elite.

Si trovano inoltre sul mercato preservativi sottili XL: chi ha il "problema" delle dimensioni sa di non potersi adattare a un condom tradizionale, e se non vuole rinunciare alla sensazione di contatto può scegliere un preservativo sottile XL come il Control Finissimo XL.

Una problematica comune, alla quale si può rispondere efficacemente un preservativo specifico, è l'eiaculazione precoce. Hai voglia di allungare le tue performance a letto e al contempo vuoi limitare la sensazione "plasticosa" del preservativo? I preservativi ritardanti sottili fanno al caso vostro.

Quali sono i migliori Preservativi sottili?

E' sempre difficile rispondere a domande come questa: cerchiamo di vederci meglio.

Se per vincere la nostra competizione sui profilattici sottili bisogna avere lo spessore minore, il vincitore è il brand giapponese Sagami, con l'Original 0,02. Per cosa sta 0,02? Per i millimetri di spessore!
Seguono a ruota i brand più famosi come Durex con l'Invisible, Skyn con l'Elite e Control con il Finissimo. Tutti e tre a parimerito con uno spessore 0,05 mm.

Ci sentiamo di dire, in ogni caso, che lo spessore non è tutto e, in fondo, questi preservativi sono tutti davvero ultra sottili. In compenso hanno delle caratteristiche che li fanno differire gli uni dagli altri. Provare per credere: il preservativo migliore è quello che "calza meglio"!

Leggi tutto... 1

Secondo i dati forniti e presentati a Roma nel corso di Meridiano Cardio e l'ipercolesterolemia è il primo fattore di rischio per le cardiopatie ischemiche e sempre secondo tale studio il 40% della popolazione non sa di soffrire di colesterolo alto.

Colesterolo-Buono-E-Cattivo

MA COS’E’ IL COLESTEROLO?
(per tracciare una prima sommaria idea utilizziamo la pagina di wikipedia)
“Il colesterolo è una molecola lipidica della classe degli steroli che riveste un ruolo particolarmente importante nella fisiologia degli animali, uomo incluso. Il colesterolo, per la sua struttura a quattro anelli rigidi, è un costituente insostituibile delle membrane cellulari animali ed è il precursore degli ormoni steroidei, della vitamina D e degli acidi biliari. In patologia concorre alla formazione dei calcoli biliari e degli ateromi”.
Il colesterolo è quindi un grasso che svolge diverse funzioni importanti nell’organismo umano, esso infatti è coinvolto nella sintesi di componenti indispensabili nel processo di digestione.
Partecipa, inoltre, alla produzione di Vitamina D, utile per la salute delle ossa, favorisce la “costruzione” della parete delle cellule, in particolare del sistema nervoso e consente la formazione di ormoni come il testosterone e gli estrogeni.
Il problema fondamentale è che l’eccessiva produzione di lipoproteine plasmatiche ricche di colesterolo (LDL) può provocare malattie molto gravi come l'aterosclerosi, in quanto esse si accumulano nelle arterie e avviano una reazione infiammatoria che conduce alla formazione di ateromi, il cui nucleo è ricco di colesterolo.
Le placche aterosclerotiche possono provocare l'occlusione dei vasi ed eventualmente la morte nel caso in cui siano interessati distretti vitali (es. arterie coronarie e cerebrali).

COME COMBATTERE IL COLESTEROLO
Di sicuro “imboccare” la strada della e dell’esercizio fisico sono la giusta strada per riportare il livello di LDL-C al valore desiderato ma quasi sempre non sono sufficienti per risolvere il problema.

Per questo sono disponibili alcuni integratori alimentari senza glutine come "armolipid plus”, a base di policosanolo e riso fermentato con monocus purpureus (lievito rosso), berberina, acido folico, coenzima Q10 e Axastantina, in grado di favorire il controllo del colesterolo e dei trigliceridi plasmatici nel sangue.


IL VIAGGIO DEL COLESTEROLO
In linea di massima la stragrande maggioranza del colesterolo presente nel nostro organismo viene prodotto dal fegato ed una piccola parte seppur significativa viene assimilata dagli alimenti che introduciamo.
Il tutto fondamentalmente si trova nell’intestino ed è così che una volta assimilato il colesterolo viene messo in circolo nel nostro organismo attraverso il sangue e le lipoproteine (HDL e LDL) per concludere la sua “corsa” nel fegato.
Questo vi vai del colesterolo (dal fegato all’intestino, nell’apparato circolatorio ed infine nuovamente al fegato) si può ripetere più volte, tanto che si parla di “ricircolo” enteroepatico del colesterolo.

Leggi tutto... 1

cesareragazzi-lab 6La Divisione Tricologia della Cesare Ragazzi Laboratories si pone l'obiettivo di garantire check up completi per chi - uomini e donne - desidera capelli vitali e sani: si tratta del CRLab, che è specializzato nell'ideazione e nella messa a punto di trattamenti tricologici che vengono studiati per combattere la caduta dei capelli. La situazione di ogni persona viene approfondita in modo meticoloso e attento, in modo tale da dare vita al mix ideale tra strumenti tecnologici e prodotti clinicamente testati: il traguardo che si vuole raggiungere è duplice, rappresentato da un lato da una migliore crescita dei capelli e dall'altro lato da un aumento della circolazione del sangue.

La Divisione Tricologia ha sviluppato, con la collaborazione di istituti dermatologici e cliniche universitarie, un assortimento completo di prodotti con vitamine e oli essenziali, ma anche proteine del latte, oligoelementi, attivi vegetali e molecole di sintesi di derivazione farmaceutica. Ogni step è finalizzato ad assicurare i più elevati livelli di qualità e di efficacia, nel rispetto di una filosofia fitocosmetica che coniuga salute e bellezza. Proprio per questo motivo, tutti i trattamenti si basano sull'impiego di materie prime di qualità elevata, come dimostra il fatto che i detergenti sono Sles free. Insomma, prodotti biocompatibili che rispettano l'ambiente e l'equilibrio tra i capelli e la cute, risultando tutt'altro che aggressivi.

Un percorso personalizzato

Lo staff del CRLab lavora proponendo a ogni individuo un percorso personalizzato che si articola sempre in tre step differenti: una prima visita dermatologica, il Tricotest e la diagnosi. La visita dermatologica serve a fornire delle informazioni precise e delle indicazioni affidabili a proposito della salute del cuoio capelluto, e in più permette di individuare eventuali problemi di natura medica. Il Tricotest, invece, non è altro che un'indagine del sistema capello-cute, un'analisi che dipende dall'utilizzo di un software dedicato. La diagnosi, infine, è indispensabile per la definizione della strategia che deve essere adottata: in sostanza, una volta che sono stati raccolti tutti i dati del caso e che sono state valutate le esigenze della persona, vengono raccomandati i trattamenti e i prodotti necessari alla risoluzione dei problemi.

Come detto, gran parte del merito è da attribuire alla tecnologia innovativa delle strumentazioni che vengono usate: è il caso, per esempio, di Tricopress, che serve a migliorare la micro circolazione periferica attraverso un massaggio delicato che ha il duplice effetto di allentare la tensione della cute e di far sì che i prodotti che vengono applicati facciano più effetto. Tricopulse ETG, invece, è stato studiato con l'obiettivo di incrementare la perfusione ematica: in pratica, ne deriva un trattamento che va ad agire sui capillari da cui sono alimentati i bulbi piliferi. Il metabolismo cellulare che viene attivato di conseguenza consente, dunque, di contrastare la caduta del capello in maniera efficace. Infine, non si può dimenticare Tricopulse Professional, uno stimolatore a luce pulsata che si basa su una luce ultravioletta grazie alla quale vengono eliminati i batteri, così da contrastare il prurito e la forfora, e su una luce infrarossa che migliora l'azione dei vasi sanguigni.

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy