loading...
A+ A A-

Se andate sul web e scrivete “ Perché le strade diventano sdrucciolevoli” vi compaiono le seguenti ragioni:

-neve compattata: strato di neve ghiacciata sulle strade.

- placche di ghiaccio: manto stradale bagnato con formazione di ghiaccio durante le schiarite notturne.

- vetrone: si forma quando una precipitazione (pioggia o pioviggine) cade sul manto stradale la cui temperatura è inferiore agli zero gradi e si congela istantaneamente.

- gelicidio: si forma quando una precipitazione sopraffusa (pioggia o pioviggine la cui temperatura è inferiore agli zero gradi) cade sul manto stradale e si congela istantaneamente.

Da noi in Calabria ed in specie ad Amantea ( e non solo, ovviamente)non è così.

Stamattina infatti a Coreca sotto una pioggia imperversante un furgone è sbandato andando a sbattere contro il Gard rail

Leggi tutto... 0

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota dell’ amministrazione comunale:

“Carissime cittadine e carissimi cittadini,

nel tragitto da Punta Raisi a Palermo, all’altezza dello svincolo autostradale di Capaci, un ordigno di potenza inaudita travolse la Fiat Croma blindata su cui viaggia il Giudice Giovanni Falcone - simbolo della lotta dello Stato alla mafia - e le due auto della scorta. Nell’esplosione, persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti Rocco Di Cillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro.

A 26 anni dalla strage di Capaci, Amantea ricorda Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta.

Ci ritroveremo il 23 maggio 2018 alle 17.30 in Piazza Falcone Borsellino dove alle ore 17.58 – ora dell’attentato che uccise il Magistrato antimafia - sarà tenuto un minuto di silenzio.

Seguirà un ricordo da parte del Sindaco della città Mario Pizzino che a termine della commemorazione poserà simbolicamente un fascio di fiori in ricordo di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Vi invitiamo a partecipare alla cerimonia.

Con i più cari saluti                            L’Amministrazione Comunale

 

Leggi tutto... 0

E’ un sentimento comune nella città.

Una sorta di rivoluzione quando si pensa che stavano per chiuderne la caserma.

E’ inutile ricordarle una per una le azioni che portano il nome dei finanzieri amanteani.

In particolare in questi ultimi tempi.

 

E molte non sono nemmeno uscite per come si sarebbe dovuto( e si dovrebbe) per la lotta contro il malaffare, da chiunque espresso, tentato o fatto, poco importa.

Lavorano silenziosamente, senza pennacchi e senza fanfare.

Ma molto produttivamente.

E siamo certi che ben guidati e sorretti, come sta cominciando ad essere anche nella società civile, raggiungeranno risultati ben maggiori.

Tante le prove .

Ma una su tutte è quella che la gente che si scontra con comportamenti negativi, posti in essere da chiunque, anche dai finti buoni, dai finti onesti, avvertendo ed ampliando il sentimento positivo e di rispetto per la Guardia di Finanza, comincia a rivolgersi ai loro uffici locali, denunciando o esponendo semplicemente fatti e comportamenti illegittimi, od illeciti od anche solo ostativi alla giustizia ed alla verità, e chiedendo controlli e vigilanza.

E partono sempre, senza sirene , ma con decisione e senza fermarsi davanti a niente ed a nessuno.

Proprio quello che cerca la gente che è diventata stanca delle tante inefficienze, dei tanti abusi, delle tante disattenzioni.

Ed ogni volta che si presentano creano fibrillazione in chi sta loro di fronte.

Quasi come se avessero qualcosa da nascondere e temano venga scoperta.

Spesso più di qualcosa.

In questi ultimi tempi ci raccontano di lunghi e ripetuti accessi anche al comune di Amantea.

E ci raccontano anche di prossimi esposti dai quali potrebbero derivare “nuovi successi” per la Guardia di Finanza di Amantea.

E problemi per alcuni!

Vi faremo sapere.

Intanto segnaliamo agli “alcuni” la opportunità di rivedere immediatamente i propri comportamenti.

Leggi tutto... 0

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy