BANNER-ALTO2
A+ A A-

BucaMaltempo, allerta gialla in 19 Regioni italiane tra cui la nostra Calabria. Temperature in calo. Lo scontro tra l’aria polare e quella calda portata da Hannibal può portare piogge intense e grandine, cosa che preoccupa Coldiretti perché potrebbero certamente provocare gravissimi danni all’agricoltura. Molti automobilisti sono stati bloccati lungo le strade allegate e sotto i cavalcavia. Copiose grandinate si sono registrate nel Pavese e nella Bassa Bergamasca con gravi danni e disagi alle persone e alle cose. Ma anche nella nostra Regione Calabra e precisamente lungo la costa Calabra tra Belvedere Marittimo e Amantea ieri sera si è abbattuto un nubifragio di vaste proporzioni allagando strade, scantinati, garage, magazzini e locali commerciali. L’acqua piovana molto copiosa ha invaso le strade, sembravano dei fiumi in piena, provocando alcuni danni. I tombini non hanno retto, non ce l’hanno fatta ad assorbire tutta quell’acqua. La gente ha avuto tanta paura e molti non sono andati neppure a dormire. Ora la situazione è ritornata alla normalità, ma è rimasta davvero molta critica per alcune ore. Frane e smottamenti nel Comune di San Pietro in Amantea lungo la strada provinciale S. Pietro-Amantea in località sotto il cimitero, lungo la SS278 di Potame tra San Pietro e Terrati e lungo la strada interpoderale San Pietro-Sant’Elia in contrada Sciolle. A Belvedere Marittimo, in Amantea e a San Pietro in Amantea le vie e le strade sono state completamente ripulite dal fango, dalle pietre e dai tronchi di alberi, grazie ai Vigili del Fuoco e alle ruspe della Provincia di Cosenza. In Amantea oltre alle strade allagate la pioggia copiosa ha provocato una grossa buca in Via Lavagaenza, immediatamente fatta transennare, causando limitazione al traffico per il restringimento della strada. Su Facebook è apparso questo post:-Anche i rischi per la pubblica incolumità sono crescenti: le strade colabrodo costituiscono un serio pericolo per la collettività e le emissioni tossiche dell’asfalto mettono costantemente a repentaglio la salute dei cittadini-.

Leggi tutto... 0

DELIRIO PARTY 2022Russo: «Pronti a vivere l’estate in compagnia di grandi eventi e sulle spiagge ioniche Bandiera Verde»

CROSIA (CS) – Giovedì, 26Maggio 2022 –Grandi eventi, dopo due anni di stop causati dall’emergenza pandemica ritorna, in una straordinaria quarta edizione, il Delirio Party: un’iniziativa organizzata dai giovani per i giovani. Musica, spettacolo e divertimento sulla promenade Centofontane per una lunga serata che anticipa le notti d’estate 2022 a Crosia Mirto. Special guest dell’edizione 2022 l’influencer Sophie Codegoni.

L’iniziativa in programma per il prossimo sabato 4 Giugno 2022 a partire dalle ore 21 all’Arena del Mare in località Centofontane è patrocinata dal Comune di Crosia – Assessorato Turismo e Spettacolo. Come ogni anno, ad allestire il cartellone dell’evento è il Delirio Organization con il supporto dell’associazione Premio Kreusa.

«Dopo le manifestazioni del primo maggio – dice il presidente del Consiglio comunale con delega a Turismo e Spettacolo, Francesco Russo – che hanno sancito di fatto il ritorno ad un’agognata normalità in una giornata carica di emozioni e di giovani e famiglie provenienti da tutto il territorio, siamo pronti ad ospitare il ritorno di un altro grande evento. Il Delirio Party, dopo due anni di stop forzato, si ripropone con grandissime aspettative. Le prime tre edizioni – precisa - sono state un crescendo di emozioni e divertimento con migliaia di presenze. Che quest’anno, speriamo, possano essere ancora di più in crescita. In tal senso abbiamo già ottimi feedback con prenotazioni di gruppi di turisti provenienti dal sud della Calabria, dalla Sicilia, dalla Puglia e dalla Campania pronti a partecipare ad un evento strutturato da giovani per i giovani. Sarà una bellissima occasione per associare alla musica e al divertimento anche un lungo weekend d’estate sulle nostre spiagge, per la nona volta Bandiera verde, che sono già pronte ad accogliere i primi vacanzieri e che quest’anno accoglieranno anche nuovi stabilimenti balneari. Ecco perché – precisa infine Russo - abbiamo voluto cambiare location e puntare anche per questa occasione sull’Arena del Mare, lungo la Promenade Centofontane a due passi dalla spiaggia e al centro dei servizi».  

©Ufficio stampa e comunica

Leggi tutto... 0

estate2022CROSIA (CS) – Sabato, 21Maggio 2022 –Dalla Valle del Trionto alla Baia di Borea, a lavoro per una programmazione estiva territoriale che sappia mettere insieme valori, patrimoni ed eventi delle comunità del basso Jonio cosentino e della Sila greca promuovendoli coralmente sotto le insegne di un unico cartellone. Crosia ed il centro urbano di Mirto insieme a Calopezzati, Pietrapaola, Caloveto, Cropalati, Longobucco e Paludi pronti a lavorare in squadra per elaborare una proposta nuova e appetibile per il mercato del turismo.

È questa la proposta messa in cantiere dall’Amministrazione comunale di Crosia in vista della prossima stagione estiva. Il Presidente del Consiglio comunale con delega al Turismo, Francesco Russo, dopo un primo giro di adesioni, ha convocato per il prossimo Giovedì 26 maggio 2022 alle ore 19, il primo incontro operativo con gli amministratori delle realtà comunali coinvolte.

«La pandemia e la crisi economica – dice Russo – hanno accelerato ancora di più il processo di cambiamento del mondo del turismo. Chi si sposta, oggi, lo fa cercando emozioni ed esperienze nuove. Ormai da anni non esistono più le ferie lunghe e programmate che facevano muovere le famiglie dei vacanzieri e che specie nel nostro territorio trovavano la loro meta ideale. Questo turismo non c’è più, o meglio, sta andando sempre più estinguendosi. Ecco perché per rimanere in “vita” nel mercato del turismo bisogna proporre ai potenziali visitatori un paniere ricco di offerte che spazia dagli eventi ai percorsi che possa “riempire” lo spazio di una vacanza. Per farlo, soprattutto alle nostre latitudini dove sussistono patrimoni artistici, paesaggisti, antropici e culturali unici, inestimabili e purtroppo ancora sconosciuti, è necessario che i comuni si mettano in rete per formulare, appunto, una proposta unica che possa competere sul mercato del turismo. È sicuramente un processo lungo – precisa l’amministratore traentino - e di difficile realizzazione considerata la carenza di risorse pubbliche, per la totale incapacità da parte degli enti promozionali e di marketing di mettere su una proposta congrua ma anche a causa di una cultura sociale del turismo purtroppo ancorata a stereotipi che non esistono più. È necessario, quindi, innescare il cambiamento, farlo subito e se opportuno anche in maniera drastica, partendo insieme per costruire in addizione una nuova formula di turismo emozionale ed esperienziale che metta insieme tutto quello che è possibile offrire al turista. La speranza – precisa Russo – è partire già da quest’anno con una formula sperimantale light che miri a costruire un cartellone unico di grandi eventi che metta insieme i comuni della Valle del Trionto e della Baia di Borea e “spingerli” con una promozione quanto più persistente e permeante. Subito dopo, una volta chiusa la stagione estiva, occorre creare un’entità associativa tra comuni ed avviare sul nostro territorio un forum permanente del turismo che programmi la rete del patrimonio e insieme all’indispensabile supporto della Regione Calabria la inserisca nei circuiti turistici. Partiamo ora – conclude il Presidente del Consiglio comunale - per costruire un nuovo futuro».  

©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale Comune di Crosia

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy