BANNER-ALTO2
A+ A A-

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa dell’Amministrazione comunale:

”Sono gravissime le dichiarazioni rilasciate stamani – sulla sua pagina facebook - dal Signor Giulio Vita.

Dichiarazioni che sembrerebbero far riferimento ad informazioni in possesso proprio di Vita sugli esiti dei lavori della Commissione d’accesso.

 

Lo stesso, infatti, annuncia “brutte notizie” in arrivo per il Comune di Amantea proprio con riferimento alla relazione della Commissione.

Mi domando dove e come il Signor Vita abbia attinto tali informazioni riservate che possono essere in possesso esclusivamente degli organi preposti.

Com’è possibile che con spavalderia il Signor Vita preannunci, persino motivandolo, lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune di Amantea.

È evidente che qui le cose sono due.

O Vita volutamente vuole indurre l’Amministrazione Comunale alle dimissioni, creando confusione nell'apparato comunale e nella comunità inventando notizie.

Oppure – e sarebbe di una gravità inaudita – il Signor Vita è a conoscenza di informazioni non pubbliche ed in tal caso bisognerebbe comprendere come e perché ne sia venuto in possesso.

Stranezze che sfuggono alla mia comprensione ed a quella dell’Amministrazione Comunale, ma che evidentemente avranno una sua ratio.

Per tali ragioni, e per difendere un operato improntato alla massima trasparenza, alla legalità ed alla lotta al malaffare, unici vanti di questa Amministrazione, mi sto accingendo a dare mandato ad un avvocato per affrontare nelle sedi opportune gli affondi perpetrati a danno della città e del Comune di Amantea, che ormai stanno assumendo, come nel caso del post del Signor Vita di stamani, contorni assai inquietanti.

Provvederò, inoltre, ad informare di ciò S.E. il Prefetto di Cosenza e la competente Procura della Repubblica.

L'Amministrazione Comunale Mario Pizzino Sindaco di Amantea”

Leggi tutto... 0

cicciaSono felice di annunciare che ancora pochi giorni ed i servizi mensa e trasporto scolastico saranno finalmente attivi.
Nonostante il nostro impegno, infatti, il settore comunale era rimasto senza responsabile - per via del pensionamento del funzionario che se ne occupava - e questo ha rallentato le procedure.
Devo a tal riguardo ringraziare l’Ing. Stellato, da poco e non a tempo pieno in servizio al Comune di Amantea, che in poco tempo è riuscito a far pubblicare i bandi di gara. Intanto, per 60 giorni - al fine di attivare sin da subito i due servizi riducendo i disagi per le scuole e le famiglie dei ragazzi - gli uffici procederanno, nelle more dei bandi, all’affidamento tramite mercato elettronico della pubblica amministrazione e secondo il criterio della rotazione
Voglio, inoltre,informare gli istituti scolastici e le famiglie degli alunni del fatto che abbiamo previsto un orizzonte temporale triennale per l’affidamento dei servizi. Ciò consentirà la non ripetizione dei disagi che abbiamo riscontrato negli ultimi tempi. Nei prossimi anni, infatti, mensa e trasporto saranno attivi sin dal primo giorno di scuola.
Le considero delle buone notizie.

Caterina Ciccia
Assessore all’Istruzione

Leggi tutto... 0

Il Comitato per il Centro Storico sollecita una efficace ed urgente risposta al documento partecipato alla amministrazione comunale nel luglio 2018

Ecco il documento integrale:

“Per efficacemente valorizzare il centro storico di Amantea occorrono nel breve periodo urgenti interventi infrastrutturali e di ordinaria gestione relativi a rete idrica, raccolta rifiuti, viabilità e sicurezza.

 

 

Sono in funzione sia la nuova che la vecchia rete idrica. La vecchia rete idrica presenta perdite che sono causa di infiltrazioni e umidità diffusa che mette a repentaglio la statica degli edifici. Il problema è aggravato dall'inadeguato deflusso delle acque piovane.

Soluzioni immediate

- disattivazione della vecchia rete idrica

- pulizia dei tombini e delle canaline di raccolta e deflusso delle acque

Misura di medio termine

indagine sullo stato idrogeologico del centro storico e redazione di un progetto di intervento

Raccolta rifiuti

Il sistema di raccolta differenziata nel centro storico appare caduto in larga parte in desuetudine, con accumuli di spazzatura in più punti.

Una delle cause potrebbe anche essere la mancata registrazione di tutti i potenziali utenti della differenziata.

Le vie, i vicoli e le piazzette del centro storico abbondano di rifiuti lasciati da occasionali visitatori. Tale situazione è facilmente riscontrabile con immagini disponibili sui social media.

Soluzioni immediate

- disporre una periodica pulizia di tutta la rete viaria del centro storico

- estendere attraverso l'impiego di mezzi elettrici la raccolta porta a porta e istituire adeguati punti raccolta per le zone non raggiungibili

- installare cestini per la raccolta rifiuti

- installare video camere per monitorare la situazione, individuare e sanzionare i trasgressori 

Viabilità e sicurezza

La situazione attuale è di grave disagio per i residenti, i visitatori e le attività ricettive presenti nel centro storico. Il passaggio delle autovetture è sovente arduo a causa della occupazione di tratti di strada da parte di pubblici esercizi, difficilmente compatibile con le vigenti normative. Il parcheggio è libero e indiscriminato, anche in seconda fila. Vi è il concreto rischio di preclusione in caso di necessità di urgente accesso per mezzi di emergenza (autoambulanze, vigili del fuoco).

Per i residenti non vi è una riserva di posti.

Aree del centro storico di grande interesse sono di fatto chiuse ai visitatori e di difficile accesso per i residenti stessi a causa della chiusura di alcune vie pedonali sulle quali incidono edifici o resti di edifici pericolanti.

Soluzioni immediate

- far rispettare il senso unico di Via Indipendenza dalla Chiesa Matrice in giù

- delimitare aree di parcheggio riservate ai residenti lungo Via Indipendenza e Corso Umberto I

- istituire parcheggi a pagamento e a tempo limitato lungo Via Indipendenza e Corso Umberto I

- limitare da giugno a settembre l'accesso al Centro Storico (dall'inizio di Via Indipendenza) ai residenti e per la consegna merci e istituire permessi per l'accesso temporaneo per le strutture ricettive di tipo alberghiero

- istituire un servizio di navetta dai parcheggi esistenti fino all'inizio di Corso Umberto I

Misure di medio termine

- realizzare un parcheggio multilivello nell'area dell' ex macello

- chiudere al traffico il centro storico a partire dall'inizio di Corso Umberto I eccetto per i residenti e per l'accesso a strutture ricettive 

- istituire una navetta elettrica di collegamento dall'erigendo parcheggio fino alla Grotta

-intervenire sui proprietari di immobili diruti che ostacolano la percorribilità pedonale del centro storico affinché procedano alla messa in sicurezza degli immobili stessi .

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy