BANNER-ALTO2
A+ A A-

scalea2020Il Presidente del consorzio “Scaleaamare, nonché esponente del Sindacato Italiano Balneari dell'Alto Tirreno Cosentino, Giorgio Delle Tasse,- esprime profonde preoccupazioni per la crisi economica e sociale conseguente all'Emergenza Coronavirus. “ Sono molto preoccupato per il futuro della mia zona e dei cittadini tutti, - ha detto Delle Tasse,- l'emergenza Coronavirus ha messo in ginocchio l'economia di numerose famiglie e da parte del Governo Locale, Regionale e Nazionale, servirebbe più concretezza in merito agli aiuti che dovrebbe essere distribuiti nell'immediato. Ma non solo, - ha continuato l'esponente del sindacato Balneari locale, - bisognerebbe prevedere anche la riapertura dell'ospedale di Praia a Mare, almeno per chi non è soggetto a Covid – 19 e che ha problemi di salute diversi dal contagio. Come presidente del Consorzio “Scaleaamare”, spero che il Governo Nazionale ed il Presidente del Consiglio Conte ci faccia capire come salvaguardare le nostre imprese e le partite Iva, considerando che sul piatto ancora sono arrivate solo chiacchiere e auspico che questa emergenza possa essere affrontata da tutti i cittadini con un coordinamento locale ordinato capace di distribuire, nei prossimi giorni, gli aiuti alimentari agli aventi diritto. Il giusto periodo di probabile proroga dell'isolamento a casa, dovrebbe essere affrontato e gestito dagli enti locali anche con l'aiuto di associazioni di volontariato presenti nel territorio, in modo da supportare al meglio le esigenza della famiglie che non hanno reddito e sono lavoratori stagionali o in nero. Come Consorzio Scaleaamare, - ha concluso Giorgio Delle Tasse,- siamo disponibili a dare il nostro contributo per affrontare questa crisi e suggeriamo agli Enti locali ed in particolare al Comune di Scalea, di dotarsi di un coordinamento di associazioni a supporto della Città, sia per il controllo del territorio di aiuto alla polizia locale, che per assistere la cittadinanza tutta”.

                                     

Scalea li 28/03/2020

Per la Stampa

Antonio Pappaterra

Leggi tutto... 0

armi-e-drogaGirifalco (CZ) – Un giovane di 23 anni Francesco Migliazza già conosciuto dalle Forze dell’Ordine e avvisato orale di pubblica sicurezza è stato arrestato sabato sera dai Carabinieri della Compagnia di Girifalco.
I militari, nelle campagne intorno alla cittadina in località “Pacello” lo hanno sorpreso mentre si muoveva munito di torcia verso i resti di una autovettura abbandonata, all’interno della quale deteneva un fucile Cal.12 a canne mozze, 39 cartucce Cal.12, materiale per la pulizia dell’arma, un bilancino di precisione, 356 grammi circa di marijuana e materiale per il confezionamento dello stupefacente.
I militari fermavano il giovane mentre rovistava nell’abitacolo e perquisitolo, trovavano sulla sua persona altri involucri di plastica complessivamente contenenti 1,4 grammi di cocaina e 2 grammi di marijuana. Altri 44 grammi circa di marijuana erano poi rinvenuti in un ceppo poco distante.”

Fonte notizia

Leggi tutto... 0

Coinvolto nel maxi-blitz “Rinascita-Scott” contro le cosche.

È il presidente di Anci Calabria, eletto primo cittadino di Pizzo per la seconda volta nel 2017.

Arrestato Gianluca Callipo, sindaco di Pizzo e presidente di Anci Calabria.

 

 

 

 

 

Il suo nome spicca tra gli arresti eccellenti eseguiti nell’ambito dell’operazione “Rinascita-Scott”, che ha disarticolato tutte le organizzazioni di ‘ndrangheta operanti nel Vibonese e facenti capo alla cosca Mancuso di Limbadi e al clan Lo Bianco-Barba.

Originario di Pizzo, 37 anni, l’11 giugno 2017 Callipo è stato eletto per la seconda volta sindaco, con il 62 per cento dei voti, a fronte del 57 per cento dei consensi registrati nel 2012, anno della sua prima elezione alla guida della nota cittadina vibonese, tra le principali località turistiche della Calabria.

Il 30 ottobre 2015 è stato eletto coordinatore nazionale di Anci Giovani ed esattamente due anni dopo, il 30 ottobre 2017, è stato eletto presidente di Anci Calabria, carica che ricopre tuttora. Membro dell’assemblea nazionale del Pd, Callipo è stato uno dei competitor alle primarie 2014 del centrosinistra per la scelta del candidato a presidente della Regione Calabria, poi vinte da Mario Oliverio.

Nel novembre del 2018 ha lasciato il Partito democratico per annunciare il suo sostegno alla candidatura alle Regionali di Mario Occhiuto.

19 Dicembre 2019 08:28

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy