BANNER-ALTO2
A+ A A-

aeroporto-Lamezia-Terme-minRientra l’allarme in Calabria per la donna fermata all’aeroporto di Lamezia Terme per un caso sospetto di coronavirus. La paziente, infatti, è risultata negativa ai test eseguiti all’ospedale di Catanzaro. La paziente, di 26 anni, era di ritorno da Venezia enelle ultime 24-36 ore aveva partecipato ad un convegno insieme ad un collega, a sua volta contatto del 38enne identificato come “caso 1” a Codogno e ricoverato per Covid19.

Santelli: “la paziente sarà trattenuta fino a lunedì in ospedale”

“Apprendiamo dai responsabili dei reparti di Infettivologia e Microbiologia dell’Ospedale “Pugliese” di Catanzaro che i test effettuati sulla paziente ricoverata per sospetto caso di Coronavirus risultano negativi“. Lo rende noto la Presidente Jole Santelli. “La paziente sarà comunque trattenuta fino a lunedì quando, a solo scopo precauzionale, sarà effettuato nuovamente il test. In Regione Calabria è operativa una task force dedicata alla gestione dell’emergenza Coronavirus ed è formata dal Dipartimento Tutela della Salute, Politiche Sanitarie della Regione e dalla Protezione Civile regionale. Il gruppo di lavoro è in stretto contatto con l’Istituto Superiore di Sanità, il Ministero della Salute, l’USMAF (Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera), la Protezione Civile nazionale e la Croce Rossa e ha già gestito i casi sospetti verificatisi a Vibo e Taurianova.  La task force regionale ha individuato l’ospedale “Pugliese” come centro di riferimento per il territorio calabrese e i relativi laboratori di riferimento e offre supporto nelle operazioni di controlli in aeroporto dove Sacal ha installato una termocamera. Al 20 febbraio in Calabria sono stati controllati 10.000 passeggeri di voli in arrivo presso gli scali regionali (7.850 a Lamezia e 2150 a Reggio Calabria) con l’ausilio di 141 volontari”, conclude Santelli.

Il sindaco di Catanzaro: “non c’è alcun caso di coronavirus”

“Non c’è alcun caso di coronavirus a Catanzaro”. E’ quanto ha detto il sindaco, Sergio Abramo, dopo essersi messo in contatto con l’ospedale del Pugliese-Ciaccio. “In base ai primi risultati il paziente sarebbe affetto da una comune influenza”, ha aggiunto il sindaco invitando la cittadinanza “a non farsi prendere dal panico, perché la situazione è sotto controllo

Fonte notizia

Leggi tutto... 0

suiniCosenza 21 FEBBRAIO 2020 - I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Montalto hanno nei giorni scorsi posto sotto sequestro un allevamento intensivo di suini nel Comune di Lattarico. I sigilli all’attività di località “Contesa” sono scattati a seguito di un controllo dell’attività da parte dei militari insospettiti da una colorazione scura anomala individuata nel torrente “Quellia”e segnalata anche da alcuni cittadini. I militari risalendo il corso d’acqua hanno accertato lo scarico abusivo dell’allevamento, il quale grazie all’utilizzo attraverso un by-pass azionato manualmente, permetteva ai reflui di canalizzarsi sul suolo.

In particolare dagli accertamenti eseguiti è stato riscontrato che le deiezioni dei suini venivano sversate, tramite una condotta naturale di 250 metri appositamente realizzata, direttamente sul terreno fino a canalizzarsi in degli impluvi naturali ed arrivare nel Torrente Quellia. Inoltre, nell’area di pertinenza dell’allevamento, i liquami e le deiezioni si sono accumulate su un’estesa area fino a formare un importante spessore che denotava la presenza di un elevato quantitativo di rifiuti sul suolo con conseguente produzione di odori nauseabondi.

Leggi tutto... 0

CAPRIOLO PARCOROTONDA 20 febbraio 2020 - Un esemplare di capriolo è stato rimesso in libertà nel Parco Nazionale del Pollino. Il giovane animale, un maschio di circa 10 mesi, era stato trovato nei giorni scorsi lungo la strada che collega i comuni di Morano Calabro e S.Basile da alcuni passanti i quali si sono accorti dell’animale a bordo strada, probabilmente investito da un veicolo in transito. I soccorsi sono scattati subito con l’arrivo sul posto dei militari della Stazione Carabinieri Parco di Morano Calabro e dei medici veterinari dell’Asp. L’animale è stato prelevato e portato presso il Cras di Policoro dove il medico veterinario dell’Ente Parco Erica Ottone ha prestato le cure del caso ed ha così potuto riprendere la sua posizione eretta. Dopo una breve degenza il capriolo è stato reimmesso nel suo habitat naturale all’interno del Parco Nazionale del Pollino nel Comune di Morano Calabro.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy