loading...
A+ A A-

Il contratto delle Strisce Blu stipulato , a suo tempo, dal comune di Amantea scade il 18 dicembre 2018.

Stando a quanto ci viene riferito il contratTo non sarà rinnovato, pur potendo esserlo per la idonea previsione contrattuale.

 

 

Né è stato bandito , per tempo, ovviamente, un nuovo appalto.

In linea con gli ordinari e ripetuti silenzi dell’amministrazione comunale nessun comunicato in merito alla vicenda è stato emanato.

Tra i sei Ausiliari del Traffico c’è molta mestizia, mista a preoccupazione.

Alcuni di loro hanno anche famiglia.

La ragione di questo mancato rinnovo potrebbe essere fatta discendere dalla vicenda giudiziaria che ha interessato alcuni dipendenti comunali e la società incaricata delle strisce blu.

Alcuni degli Ausiliari del Traffico ci hanno manifestato la loro perplessità.

Sembra, infatti, che questo servizio porti al comune una più che discreta somma annua( si parla di quasi 150-200 mila euro).

Parliamo di una somma che è vitale per un comune come il nostro in stato di dissesto.

Può davvero perderla il comune?

Peraltro la stessa ditta sarebbe dovuta essere incaricata della gestione dei Tutor.

Incarico mai formalizzato.

E probabilmente non formalizzabile per le stesse ragioni.

Gira per Amantea la voce che il comune farebbe gestire le Strisce Blu ai vigili Urbani.

Ci sembra strano visto che i Vigili Urbani sono pochi ed a tempo parziale.

Ci sembra molto strano visto che gli erogatori degli scontrini sono di proprietà della ditta.

Il comune forse intendere prendere in fitto una cosa che ora usa gratuitamente?.

Aspettiamo che il comune ci faccia sapere qualcosa, magari mettendo la notizia nella calza di Babbo Natale.

Leggi tutto... 0

L’immagine che vi mostriamo in esclusiva è sicuramente una immagine forte che offre un aspetto che gli Amanteani non colgono.

Ci sono migranti che giocano alle slot machine.

Ma ci sono anche migranti che sono costretti a cercare qualcosa di cui vestirsi nei

 

contenitori nei quali la gente sversa la roba vecchia.

Ma ora possiamo dire che sta per arrivare un Buon Natale e soprattutto un Buon nuovo anno.

Sembra infatti che il comune abbia finalmente deciso di utilizzare i fondi ministeriali che sono da tempo depositati presso il municipio per far lavorare i migranti che sono disponibili.

In questo modo potranno comprarsi nuovi vestiti.

Non solo ma l’impiego di questa forza lavoro potrà risolvere una nutrita serie di problemi

A cominciare dalla manutenzione delle strade interpoderali che versano in uno stato pietoso.

A continuare con la pulizia radicale e ripetuta del centro storico.

Senza dimenticare il lungomare e le spiagge da quanto le mareggiate vi sversano.

Spiagge che potranno essere pulite anche la prossima estate.

Il tutto senza costi per il comune.

Anzi parte delle somme possono essere usate per dotazioni strumentali.

Forza Babbo Natale porta questi regali!

Sarebbe drammatico non usare questi soldi e magari trovarsi impossibilitati se il comune fosse sciolto per il vecchio ed il nuovo dissesto!

Leggi tutto... 0

Amantea può, e deve, essere orgogliosa di potersi vantare quelle persone che, prima di Natale, pensano agli altri.

E quando parliamo di “altri” parliamo dei dimenticati.

Di coloro che vivono la loro povertà in silenzio e con estrema dignità.

Parliamo di amanteani anziani e con pensioni minime.

Parliamo di amanteani che non hanno lavoro nemmeno quando lo cercano.

Parliamo di persone dimenticate dallo Stato, dalla regione, dalla provincia, dal comune.

Parliamo di persone che non sono ospiti in un albergo a spese dello Stato.

Ma ad Amantea, per fortuna, c’è qualcuno che mette mano al proprio portafoglio e compra prodotti alimentari che qualche volta sono il vero pasto delle famiglie meno abbienti.

E non solo.

Queste stesse persone poi confezionano i pacchi e li consegnano nel modo più riservato possibile alle famiglie povere della città.

Per la gran parte lo hanno fatto stamani mattina e lo stanno facendo oggi pomeriggio.

E siamo onorati di poter dire ai nostri lettori chi sono questi benemeriti che hanno preparato e stanno consegnando ben 110 pacchi di Natale.

Un terzo dei pacchi è stato offerto dalla sezione Monti D’Arete di Amantea.

Due terzi invece sono stati offerti dalla Confraternita dell’Addolorata.

Sono anni che lo fanno silenziosamente.

Ed è giusto che qualcuno , ogni tanto, gliene renda merito.

Grazie, allora, a nome della comunità amanteana.

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy