loading...
A+ A A-

Ci scuseranno Michele e Bobby Solo se mutuiamo le parole della loro canzone “ Ti senti sola stasera” del 1965( oltre 50 anni fa) per richiamare quanto Giuseppe Ruperto, presidente della cooperativa Le macchie di Nocera Terinese postando la presente foto ha scritto.

”Sono oltre 20 giorni che del Savuto non arriva più un goccio d' acqua a mare , se continua così non possiamo irrigare nemmeno i nostri campi “

Anche il Catocastro e l’Oliva sono quasi all’asciutto, come mai negli ultimi sessanta anni!

Come fare allora per irrigare le colture agricole se l’acqua per i campi viene dal Savuto?

E come fare per dare acqua ai Camporesi se l’acqua della frazione viene anche essa dal Savuto?

Comunque una cosa sembra positiva ed è quella che con i fiumi secco i colibatteri non arrivano più a mare.

E poi la cosa più assurda è che a mare rischia di arrivare solo l’acqua del depuratore di Nocera Terinese.

Leggi tutto... 0

Grande successo per la Mostra Canina che si è svolta a Campora San Giovanni sabato 12 agosto organizzata dal Circolo locale "Gli Amici della Caccia".

Circa 50 i cani partecipanti suddivisi in 9 gruppi.

 

I primi di ciascun gruppo si sono esibiti nel Best in Show finale.

La classifica assoluta ha visto salire sul gradino più alto del podio

"Eros", Epagneul Breton di Giovanni De Vito;

Piazza d'onore a "Izzo", Segugio Istriano di Franco La Cava;

mentre il bronzo è andato a "Dea", Cavalier King di Costantin.

A giudicare la kermesse canina sotto la sapiente guida di Dario Plastina, sono stati Jean Claude Stepancich e Giancarlo Socievole.

Il Presidente del Circolo Comunale Italo Ianni Palarchio a termine della premiazione ha ringraziato l'Amministrazione Comunale di Amantea,

la Segreteria Provinciale ANLC di Cosenza, la Giuria, le Guardie Volontarie coordinate dal Ten. Michelino Vecchio,

tutti coloro che hanno collaborato per una buona riuscita dell'evento,

i numerosi partecipanti ed il pubblico che è stato presente fino alla fine della manifestazione nonostante la pioggia.

Prossimo appuntamento domenica 20 agosto sul lungomare di Amantea per un'altra Mostra Canina.

L'Ufficio Stampa ANLC Cosenza

Leggi tutto... 0

Ieri l’Arpacal ha postato un comunicato dal titolo non si sa quanto artatamente falso: “Balneazione: non conforme un punto ad Amantea (CS)

Leggiamo sul sito dell’Arpacal che “Il Servizio Acque del Dipartimento provinciale di Cosenza dell'Arpacal ha comunicato questa mattina ai sindaci di Amantea (CS) e Nocera Terinese (CZ) e contestualmente al Ministero della Salute ed alla Regione Calabria, che nei campioni di acqua di mare prelevati in data 07.08.2017 è stato riscontrato un valore di Enterococchi intestinali non conforme ai limiti del D. Lgs. 116/08, nel punto denominato:

100 m sx fiume Torbido pertanto la suddetta area non è idonea alla balneazione".

Ora sarà compito del Comune avvisare la cittadinanza, identificare e rimuovere la causa dell'inquinamento, dandone comunicazione al Servizio Acque del Dipartimento Arpacal di Cosenza nonché al Ministero della Salute e alla Direzione Scientifica di ARPACAL.

Verranno effettuati campionamenti suppletivi e, in caso di esito positivo, sarà data tempestiva comunicazione a codesto Ente per poter rimuovere il divieto temporaneo, per come previsto dal D. Lgs 116/08 art. 5 comma C”.

Notiamo che :

-Mancano i valori. Questa omissione ci pare incomprensibile ed ingiustificata. Perché, ci chiediamo, non viene significato il valore della irregolarità?

-Visto che il Torbido si trova sul confine tra Amantea e Nocera terinese perché nel titolo si parla SOLO di Amantea?

- Se la zona da vietare alla balneazione è a sinistra, cioè nel comune di Nocera Terinese, perché il titolo posta SOLTANTO Amantea che non è interessata al supposto inquinamento?

- In queste condizioni che cosa aspetta il comune di Amantea a contestare come facciamo noi l’Arpacal?

Importante comunque che i sindaco di Nocera Gigliotti e quello di Amantea Pizzino si siano recati di persona sul posto cercando le fonti dell’inquinamento.

Il Torbido,infatti, è un “finto” torrente. D’estate, almeno.

L’acqua che porta, infatti, è quella della grande vasca che serve per la irrigazione dei terreni limitrofi.

Un’acqua che viene dal Savuto.

Non ci sono abitazioni nei suoi pressi.

Ed allora ha ragione chi dice che le cause di inquinamento possono essere soltanto due.

O gli autospurgo che illecitamente sversano i loro carichi o le acque del Savuto.

Ma se queste acque sono inquinate esse inquinano anche i campi ed i prodotti di coltura?

Facile far eseguire accertamenti sulle acque della grande vasca!

Nella foto le frecce indicano il corso del Torbido e la vasca

Salva

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy