loading...
A+ A A-

san giuseppe immaginetta2Falcomatà porta alla nostra attenzione quello che * lui* chiama il miracolo di San Giuseppe. Cioè la scoperta di oltre migliaio di evasori tributari. Sembra davvero un miracolo. Anche perché come potrebbe essere in ogni comune la scoperta è stata fatta da un ente in House. Noi lo sosteniamo da anni. Sappiamo che è possibile anche oggi. Basta volerlo. Il problema però non è come dice falcomatà un fatto culturale ma politico. È la politica la Unica e vera responsabile degli enti, delle evasioni, dei dissesti, degli abusi. Se è così non ci restano che la finanza e la magistratura.

Leggi tutto... 0

L’Ufficio immigrazione della Questura di Reggio Calabria ha emesso un provvedimento di espulsione nei confronti di un nigeriano di 30 anni irregolare sul territorio nazionale.

Il provvedimento è stato notificato una volta che l’uomo ha espiato la propria pena in carcere per essersi reso responsabile, a Monasterace, nell’aprile del 2018, insieme ad altri connazionali dei reati di violenza privata aggravata, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato.

Nell’occasione, l’uomo, insieme a dei complici, aveva sfondato a calci la porta in vetro dell’abitazione di un connazionale ed armati di bottiglie di vetro, mazze in legno e uno sgabello, lo avevano aggredito procurandogli varie contusioni e lesioni alla testa.

Oggi l’uomo è stato accompagnato nel Centro di permanenza per il rimpatrio di Bari Palese in attesa del nulla osta dell’autorità giudiziaria per l’espulsione e il conseguente rimpatrio in Nigeria.

Leggi tutto... 0

È stato richiesto dalla Procura di Locri il rinvio a giudizio dell’ex ministro per gli affari regionali Maria Carmela Lanzetta.

I fatti risalgono al periodo in cui la Lanzetta era sindaco di Monasterace.

 

 

 

 

La richiesta riguarda complessivamente 13 persone, accusate, a vario titolo, di falso, occultamento di documenti, peculato e distrazione di risorse.

L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Ezio Arcadi, nella quale figurano anche tecnici, dirigenti comunali e regionali, imprenditori, riguarda un finanziamento regionale ottenuto per l’ottimizzazione del sistema fognario di Monasterace tramite il depuratore consortile di Camini.

Per la Procura di Locri sarebbe stato speso circa un milione di euro senza che «nessun risultato sia stato conseguito per l'interesse pubblico. Tant'è che ancora oggi - scrive il pm - Monasterace Superiore sversa per intero i liquami ubicati in pozzi al di sotto del ponte che attraversa la fiumara Assi» e «la condotta di collegamento tra la frazione Campomarzo e Monasterace Centro è seriamente danneggiata all’altezza della fiumara Assi».

Altro contesto simile quello a Monasterace Centro che «continua a smistare i liquami nel vetusto depuratore ubicato in contrada Lambrosi.

Una parte di questi - aggiunge il pm - viene sversata in una stradina interpoderale da dove poi finisce nella fiumara Stilaro».

Gli indagati dovranno comparire dinnanzi al gup di Locri il 21 febbraio prossimo.

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy