loading...
A+ A A-

Abbiamo ricevuto la seguente lettera aperta.

Buongiorno, mi scusi il disturbo.

Siccome ho notato che la sua pagina è molto attenta alla realtà amanteana , volevo chiederle se può fare chiarezza su una cosa.

Vado spesso a correre sulla pista ciclabile, ma ho sempre più dubbi se essa sia tale.

Malgrado i numerosi segnali che indicano che l’acceso è permesso solo a pedoni e bici, ogni giorno mi trovo davanti, e sempre più spesso, auto e motorini.

Ho già rischiato di essere investito entrambe le volte non solo non ho ricevuto le scuse ma sono stato anche preso a male parole come se fossi io ad avere torto!

Che poi ci sono delle telecamere …. ma saranno in funzione?

Un saluto.

Lettera firmata

Carissimo, non sorprende quanto da lei denunciato!

Amantea è la città della tolleranza universale, cioè quella dove i comportamenti fuorilegge diventano talmente comuni da apparire normali, logici, legali e quindi giustificati.

Proprio per questo abbiamo deciso di pubblicare la sua lettera nella speranza che essa sia letta dalle Forze dell’ordine e dall’amministrazione comunale.

Se possiamo darle un suggerimento vogliamo dirle di fotografare auto e motorini che circolano sulla pedonale inviandola ai Vigili Urbani che possono confrontarla con i fotogrammi delle telecamere.

All’amministrazione suggeriamo di dare una risposta al denunciante questi comportamenti illeciti ricordando che in caso di incidente il comune potrebbe essere chiamato corresponsabile.

Leggi tutto... 0

La foto che abbiamo ricevuto stamattina da Giuseppe Ruperto, attivista del WWF, segnala la situazione di una delle pompe della fognatura che va da Belmonte Calabro a Nocera Terinese

 

 

Siccome il terreno è in discesa verso il mare la fogna prende “la via del mare”.

Purtroppo non sappiamo se ci arriva o se ci sarebbe bisogno di canalizzare le acque fognarie perché giungano tutte e rapidamente nel grande raccoglitore della fogna calabrese.

Non sappiamo nemmeno se si tratta della pompa di cui in passato il comune di Amantea si era assunto( quanto legittimamente non sappiamo) l’onere della manutenzione( visto che si trova nel territorio di Nocera Terinese.)

Perché diciamo “quanto legittimamente”?

Semplice !

Il PM competente per territorio chi inquisirebbe per caso di inquinamento?

Il tecnico del comune di Nocera competente per territorio?

Il tecnico del comune di Amantea per questa auto assunzione di responsabilità di manutenzione?

E’ uno dei tanti misteri di questa rete fognaria da sempre inefficiente e per la quale nessuno sembra abbia pagato il conto!

Viva l’Italia!. Viva la regione Calabria!.Viva l’ex commissario per l’emergenza ambientale!.

Leggi tutto... 0

Ad Amantea corre voce che il PM di Paola avrebbe chiesto non 6 ma 12 arresti.

Ovviamente è solo una voce,  possibile , se non attendibile.

Non sappiamo chi possano essere questi altri 6 per i quali il PM avrebbe chiesto gli arresti

 

 

Né sappiamo le ragioni per le quali il GIP non li avrebbe concessi.

Appare credibile , però, che alla base del mancato arresto possa esservi il fatto che questi 6 non avrebbero potuto in alcun modo inquinare le prove a loro carico.

Prove intangibili invero se tutti gli arresti sono stati convalidati.

Se vero potrebbe trattarsi forse di ex amministratori……

Se vero, appare anche logico pensare che la nominanda commissione di indagine di cui Signorelli ha parlato potrebbe far partire la sua indagine dai fatti occorsi durante la passata giunta Sabatino.

La commissione di indagine ovviamente avrebbe a base quanto accertato dalla procura di Paola per la “Multiservizi” da cui sono derivati gli arresti e gli avvisi di garanzia.

Accertamenti dei quali si sa molto poco.

Praticamente quel poco che hanno riportato alcuni quotidiani.

Ma le voci che circolano “dicono” molto altro.

Sembra, infatti, che le “cimici” abitassero il comune da molto tempo e che quindi abbiano registrato tanto altro ancora allo studio della Procura.

E forse questo altro che non ha permesso , ancora, altri arresti od indagati, potrebbe essere alla base della indagine delegabile alla commissione prefettizia.

Ad Amantea però non si da molto credito all’arrivo della Commissione.

Intanto perché la Giunta Pizzino potrebbe dimettersi in blocco prima od al suo arrivo, stante la grave situazione nella quale versa l’ente, sia per l’aspetto finanziario, sia- e forse soprattutto- per la mancanza di un apparato numericamente e qualitativamente sufficiente alla bisogna.

Ed ancora non è escludibile che il ministero possa non approvare il bilancio riequilibrato.

E poi si dice che ci sia ancora molto altro…

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy