BANNER-ALTO2
A+ A A-

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Piove. Iniziano le prove di allagamento

Giovedì, 12 Settembre 2013 12:53 Pubblicato in Primo Piano

Amantea. Arriva settembre e come alcuni anni fa ( c’erano i commissari, ricordate?) è arrivata una pioggia poco più abbondante del solito, poco più intensa e sono iniziate le prove di allagamento di Via Dogana e di Via Garibaldi e diverse altre parti della città.

Ormai sembra inutile parlarne più. Siamo oltre il logico, siamo ad una sorta di follia collettiva che permette l’accettazione di una situazione che ha sicuri responsabili che nessuno vuole scoprire.

Se infatti si allagano gli scantinati un palazzo la colpa quasi certamente è del progettista e del costruttore.

Ma se si allaga un’ intera strada , addirittura mezzo quartiere , di chi mai sarà la colpa? Del destino infame?. O, magari, di chi ha pensato, studiato, preteso di portare l’acqua da via Torino verso via Garibaldi?

Ed allora ecco una pioggia nemmeno fortissima e le auto restano bloccate, si allagano, con disperazione degli improvvidi, magari, che calcolano male l’altezza dell’acqua .

Coraggiosamente ( per la sua altezza, invero) Viano di Puglia indossa gli stivali e si dà da fare per far tirare fuori dall’acqua l’autovettura rimasta bloccata in attesa che le pompe partano o riescano a smaltire quella presente.

Tra l’altro grazie ad un Pick up privato, mica dei mezzi della protezione civile.

Auguri, allora. Salvo che non si voglia davvero risolvere il problema…….. Ma questa è tutta un’altra storia.

 

Auspice- ormai è una sana abitudine- l’editore Mannarino ,ecco un neofita che si affaccia sulla platea della cultura locale. Parliamo di Giuseppe Cicero, quarantasettenne amanteano, nato nel Quebec dove ha studiato fino ai 14 anni prima di rientrare in Italia. Divulgatore agricolo dell’Arsac. “Aforismi e poche parole” è la sua prima opera

Prima di avviarci alla sua lettura forse è utile ricordare che “un aforisma o aforismo (dal greco ἁφορισμός, definizione) è una breve frase che condensa - similmente alle antiche locuzioni latine - un principio specifico o un più generale sapere filosofico o morale”.

Poi ognuno esplica il tutto a proprio modo. O meglio legge questo significato come gli pare: ed in questo sta la forza dell’aforismo.

Per esempio , come peraltro ricorda l’autore, Karl Kraus affermava che «L'aforisma non coincide mai con la verità; o è una mezza verità o una verità e mezza».

Da qui la forte curiosità della ricerca “dell’al di qua o dell’al di là della verità” e la necessità di riflessione; il che, di questi tempi, è veramente difficile.

Dall’altra parte della barricata c’è chi sussurra che, al contrario, «Un aforisma non ha bisogno di esser vero, ma deve scavalcare la verità. Con un passo solo deve saltarla» (Detti e Contraddetti, Adelphi Editore).

Ed infine sembra utile ricordare Umberto Eco ed i suoi Aforismi "cancrizzabili" ( da granchio, cioè reversibile nel suo procedere) « L'aforisma cancrizzabile è una malattia della tendenza al wit, in altre parole una massima che, pur di apparire spiritosa, non si preoccupa del fatto che il suo opposto sia egualmente vero. »

Buona lettura, allora.

Forse quelle di Cicero sono aforismi “semplici” per quanto attenti al mondo intorno e profondi alle sue verità , ma non mancheranno di sorprendere. Provate per credere!

“Compà, a machina a tieni?”. “Sempre!”. “E va vida in via…….., davanti a ………….!”. “Perché, che c’è?”. “Va vida, va vida!”

E così vado e fotografo.

Una panchina( l’altra è a destra), i soliti ridondanti cartelloni pubblicitari con messaggi che forse nessuno legge( salvo se li presentiamo nei nostri articoli), tre buste piene di spazzatura gettate(casualmente per terra), foglie secche che nascondono sorprese ( sembrano umane, ma potrebbero essere anche canine- anzi canone, viste le dimensioni e la localizzazione esattamente nascosta tra le foglie) di chi si è trovato ( all’intrasatta) con il prepotente ed inarrestabile desiderio di “liberarsi” .

Una città come un’altra in Calabria.

Una via come un’altra in Amantea

Siamo in Via Baldacchini.

Davanti alla scuola elementare.

Ma stamattina piove e forse l’acqua riuscirà a lavare il tutto.

Salvo che qualcuno che passa o che legge questo articolo non prenda a cuore la vicenda e prima che inizi l’anno scolastico faccia un pò di pulizia.

 

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy