BANNER-ALTO2
A+ A A-

Parto dal presupposto che la città è di chiunque la ami e fa qualcosa per aiutarla, con la consapevolezza che aiutare Amantea significa aiutare gli amanteani.

Quelli che investono per il suo sviluppo e quelli che sono in gravi difficoltà ma che cercano di sollevarsi dallo stato di disagio nel quale vivono

Lo dico perché sono certo di almeno tre cose.

-la prima è che stare affacciato al balcone a vedere il mondo non è mai stata una scelta logica. Che il mondo corra o si muova lentamente o stia fermo chi sta dal balcone non lo coglie, non lo vive. Ancora peggio per chi sta dalla finestra, magari dietro i vetri, affacciandosi ogni tanto come le lucertole nel buco tra le pietre nel quale sono rintanate!;

-la seconda è che ognuno di noi può essere portatore di una idea o di una proposta, meglio se meditate, attente ed intelligenti, ma che se non le esprime non ha nemmeno la dignità di cittadino serio, fattivo, collaborativo;

- la terza è che in questa condizione di grave difficoltà per la città ( dissesto finanziario, commercio e turismo in crisi, eccetera) si impone un lungo periodo di consapevolezza, di tolleranza e di coraggio, di tregua sociale e politica se non di vera e propria pace, importanti se non indispensabili per muovere verso il futuro.

Vi starete chiedendo come fare per aiutare Amantea, vero?

Semplice, anzi semplicissimo.

La prima cosa è che ognuno di noi cittadini o politici rinunci alle proprie esigenze personali, individuali o familiari che siano.

La seconda è che si chieda alla classe politica amanteana di cambiare e di muovere decisamente ed irreversibilmente verso un futuro positivo lasciando da parte le proprie attuali speranze di essere valutati positivamente dagli elettori ed essere rieletti.

La terza di essere propositivi, giusti, corretti, onesti.

La quarta è di valutare le idee che verranno loro proposte e di accettarle o rifiutarle ma dicendone le ragioni.

Agli amanteani quindi lo sforzo di formulare idee e proposte capaci di aiutare la città ed i cittadini.

La sezione “Amantea futura” del nostro sito diventerà la vostra pagina per presentarle e sottoporle alla eventuale implementazione ed al giudizio sociale e politico.

Noi faremo la nostra parte formulando vecchie e nuove idee e sottoponendole non già al vs giudizio istintivo ma ad una valutazione ragionata ed espressa.

Non saranno accettate e pubblicate idee anonime ma solo quelle di chi ha la correttezza e la onestà di dare un volto alle medesime.

Aiutiamo insieme Amantea.

Grazie

Giuseppe Marchese

Leggi tutto... 0

Riceviamo e pubblichiamo la seguente importante nota:

Si terrà nel pomeriggio del 23 gennaio 2019 la Convenzione del Circolo del PD Amantea per votare i candidati alla Segreteria Nazionale del Partito.

Si tratta di un importante momento di partecipazione democratica che porterà gli iscritti a discutere ed a confrontarsi traendo spunto dalle mozioni congressuali.

La Convenzione sarà, inoltre, il momento per fare il punto e riflettere insieme sui valori cui la proposta politica del Partito deve farsi interprete per contrastare la deriva populista gialloverde.

Gli iscritti sono convocati alle ore 17.00 nella sede del Circolo “Moro-Berlinguer” – in Corso Vittorio Emanuele, n. 71 – per votare la Presidenza.

Si procederà, quindi, alla presentazione delle sei mozioni congressuali.

Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 18.00 alle ore 20.30.

Il garante inviato dalla Federazione provinciale è la dott.ssa Eleonora Ienaro.

PD AMANTEA

Leggi tutto... 0

Sono state appena pubblicate, sul portale della Regione, le graduatorie definitive per le attività culturali 2018.

Ad essere finanziate mostre di arte nei musei, eventi e festival multidisciplinari e progetti di promozione della cultura musicale in Calabria.

122 i progetti e oltre 4 milioni e mezzo di euro di finanziamenti disposti a seguito della pubblicazione delle graduatorie definitive di quattro Azioni dell’Avviso pubblico 2018 “Per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria”.

Tutte le azioni sono pensate per favorire la realizzazione di attività all’interno di beni cultuali, producendo un duplice vantaggio per il territorio, attraverso il sostegno alle discipline artistiche e culturali e l’apertura e la valorizzazione di palazzi storici, siti archeologici, musei, chiese, angoli di borghi e dei centri storici delle città e cittadine della regione, che diventano scenario e nello stesso tempo protagonisti dei diversi progetti culturali.

“Sono numerosissime le occasioni offerte al territorio per la realizzazione di attività culturali – ha dichiarato l’assessore regionale alla cultura Maria Francesca Corigliano – con un contributo della Regione che copre la maggior parte delle spese necessarie, dal 60 all’80%. Con i bandi per gli eventi storicizzati e per gli eventi innovativi pensati dal presidente Mario Oliverio già negli ultimi due anni – ha proseguito l’assessore – è stato possibile assicurare la realizzazione di progetti di grande valore internazionale per i grandi festival a cui si è data certezza di un cospicuo finanziamento per un triennio e nel contempo si sono sostenute realtà più piccole per l’allestimento di rassegne artistiche e culturali, di mostre, convegni, per la pubblicazione di testi e audiovisivi e la programmazione delle attività di bande ed orchestre musicali, valorizzando molteplici aspetti della cultura in Calabria, connettendo grandi temi di estrema attualità con le peculiarità della nostra tradizione.

Un impegno concreto per qualificare l’offerta culturale in modo capillare in tutta la regione, con una azione legata alla valorizzazione dei beni culturali disseminati in Calabria, perché non rimangano meri contenitori di eventi.

Tale programmazione –ha detto infine l’assessore Corigliano - offre anche possibilità lavorative e formative a molti giovani operatori culturali che desiderano investire le proprie energie, competenze e risorse per la promozione del proprio territorio e della cultura delle tante comunità della nostra regione”.

Nello specifico sono stati resi noti gli esiti delle valutazioni finali delle Azioni 1.1, 1.2, 2 e 3.1 in seguito all’esame dei ricorsi pervenuti successivamente alla pubblicazione delle graduatorie provvisorie. Si tratta, in particolare delle Azioni che mirano a sostenere la realizzazione di festival ed eventi storicizzati di potenziale rilievo nazionale e regionale, per le Azioni 1.1 e 1.2, di mostre ed esposizioni artistiche nei musei della Calabria, per quanto riguarda la Azione 2 e di progetti di promozione della cultura musicale attraverso bande ed orchestre per l’Azione 3.1. 16 gli storicizzati, finanziati fino a un massimo di 110.000 euro di contributo regionale; 68 quelli che prevedevano un cofinanziamento di 30.000 euro al massimo, mentre sono 26 le mostre finanziate fino a 70.000 euro di quota regionale e 22 i progetti di bande e orchestre per la promozione della cultura musicale.

I soggetti ammessi a finanziamento dovranno sottoscrivere un atto di adesione e obbligo con l’Amministrazione regionale da recapitare al Settore Cultura, secondo le indicazioni che riceveranno dagli uffici competenti. Per quanto riguarda le graduatorie delle Azioni 1.3 e 3.2 è attualmente in corso l’esame dei ricorsi alle valutazioni provvisorie. Al termine della fase di valutazione dei ricorsi saranno rese note le graduatorie finali.

Le graduatorie definitive

Eventi di potenziale valenza nazionale

Eventi di potenziale valenza regionale

Promozione cultura musicale

Mostre ed esposizioni nei musei

Amantea? Invitiamo a cercare i finanziamenti per il comune e per le associazioni di Amantea ed a farcele conoscere. Grazie

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy