BANNER-ALTO2
A+ A A-

Mafiosi o non mafiosi di Vincenzo Lazzaroli….

Vota questo articolo
(4 Voti)

Mafiosi o non mafiosi….

Questo è il problema direbbe il buon Amleto, lasciandoci nel dubbio a rimestare ricordi e convinzioni, fatti e misfatti, prove e controprove di quanto realizzato dal ceto politico ben noto, che da trent’anni sconquassa liberamente le sorti di tutta una città e che ancora oggi ne governa il cammino!!

 

Mafiosi o non mafiosi, dunque?

Tutta questa vicenda, ritengo, sia da analizzare con raziocinio ed onestà intellettuale, oltre che con la dovuta dose di “garantismo” che contraddistingue il pensiero liberale di cui provo a rappresentare; questi tre elementi, posti alla base del giudizio, dovrebbero portare tutti noi “cittadini spettatori” unicamente a chiedere alla appena insediata commissione di accesso, un profilo di imparzialità e serietà istituzionali, per accertare la verità con estremo rigore, proprio per la tutela e l’onorabilità dello stato che rappresenta. Per tale ragione, chi parla di attentato alla città evidentemente ha paura che emerga la verità di quanto è successo a livello amministrativo negli ultimi anni ad Amantea.

Nulla si deve temere se si è nel giusto e sicuri di non avere compiuto atti in odore di condizionamento “mafioso”; se così sarà, la Commissione d’accesso non potrà che dimostrarlo e ratificarlo. Di questo sono certo e questo mi auguro come cittadino di Amantea!!

Siamo fieri di appartenere ad Amantea, siamo cittadini che credono nei valori della giustizia e della libertà, siamo certamente nemici della mafia e, se qualcuno un giorno dovesse additarci come mafiosi e infangare pretestuosamente la nostra immagine, nessuno di noi si tirerebbe indietro per lottare e sconfiggere queste forze cariche di odio e di interessi diabolici.

Siamo, però, anche amanti della verità e paladini della trasparenza e se qualcuno grida allo scandalo e all’attentato, allora probabilmente, questo qualcuno non nutre amore di verità, ma timore di giustizia.

L’altro tema vero di questa vicenda, lasciatemelo dire, è quello prettamente politico; denunciamo da tempo immemore l’inadeguatezza dei politicanti che hanno messo a ferro a fuoco Amantea negli ultimi decenni, ci opponiamo costantemente al loro operato e ci impegniamo in modo serio affinché questo dominio venga abbattuto e si faccia finalmente pulizia. Allo stesso tempo non riusciamo a comprendere come oggi, in virtù di quanto sta succedendo in Comune con l’insediamento della Commissione, molti dei governanti dimostrino una memoria cortissima. Corta a tal punto da non consentirgli di ricordare i momenti nei quali gli stessi personaggi sono andati alla ricerca di un placet del Sig. Franco La Rupa emerito, pur di avere una candidatura nelle sue liste, all’epoca venerato e oggi stranamente rinnegato!!

Troppi smemorati si aggirano tra le stanze del Comune in questi giorni, troppo facile far spostare l’attenzione sul singolo personaggio di La Rupa, che pure ha detenuto interessi politici rilevanti nell’Amministrazioni Comunali di Amantea.

Chi governa oggi fa parte della stessa storia politica di chi ha governato ieri; questa è la verità. Bisogna riflettere molto su questo,ma soprattutto bisogna adoperarsi da subito, affinché tutto ciò non si ripresenti ancora “domani” per il bene di Amantea!!

Vincenzo Lazzaroli

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy