loading...
A+ A A-

I finanziamenti dei borghi della Calabria. Ci sono, ma ad Amantea nessuno ne parla!

Vota questo articolo
(1 Vota)

La Regione Calabria, nell’ambito della Programmazione Regionale Unitaria 2014-2020 ha emanato un avviso pubblico per il sostegno di progetti di valorizzazione dei borghi della Calabria a valere sul Progetto Strategico per la Valorizzazione dei Borghi della Calabria ed il Potenziamento dell’offerta turistica e culturale.

Che belle parole!ma di cosa si tratta?

Gli interventi ammissibili per i Programmi Integrati promossi dai Comuni sono:

interventi finalizzati al miglioramento dell'aspetto estetico dei luoghi pubblici, degli edifici pubblici, nonché del tessuto insediativo, utilizzando materiali da costruzione, sistemi e tecniche costruttive coerenti con i caratteri morfotipologici locali;

recupero e rifunzionalizzazione di edifici e spazi pubblici per la promozione del turismo ecologico, culturale ed enogastronomico;

rifunzionalizzazione di edifici pubblici a spazi espositivi dell’artigianato artistico e di qualità e di degustazione dei prodotti locali;

interventi sul verde pubblico, l'arredo urbano, l'interramento di cavi aerei, il cablaggio delle reti, la mimetizzazione di antenne, ecc.. non confacenti alla storia urbanistica dei luoghi e l’abbattimento delle barriere architettoniche; recupero e riqualificazione di spazi pubblici finalizzati ad una maggiore accessibilità e mobilità interna al borgo (cartellonistica informativa, sistemazione della viabilità; parcheggi e piazzole di sosta, percorsi pedonali, sistemi ettometrici, ecc..);

interventi di recupero di immobili ai fini della creazione di “ospitalità diffusa” da realizzare preferibilmente in partenariato con soggetti privati;

realizzazione e potenziamento di centri per l’offerta turistica, di servizi per l’accoglienza dei visitatori (ad es. info-point, internet point, rete WiFi in grado di coprire tutti gli itinerari e di garantire un sistema di guide virtuali, servizi per la fruizione di chiese, castelli e palazzi, musei, aree e siti archeologici, ecc.) e di itinerari ricreativo/turistico-culturale; realizzazione e organizzazione di iniziative ricreative, culturali e didattiche, promossi in collaborazione con associazioni culturali, reti di imprese, università, istituzioni scolastiche, per la valorizzazione degli attrattori culturali e specifici itinerari/reti culturali tematici; creazione e potenziamento di Cultural e creative lab o Cantieri della Creatività promossi in collaborazione con associazioni culturali, reti di imprese, università, istituzioni scolastiche e finalizzati alla creazione di nuovi contenuti, servizi culturali e artistici in genere; interventi di promozione, anche intercomunale, di carattere turistico-culturale.

Mamma mia quante cose da fare ( a parole, ovviamente) con un finanziamento insignificante ( forse solo elettoralistico) se rapportato ai tantissimi borghi di cui la Calabria dispone!.

Il termine entro il quale i comuni possono/devono presentare le domande è il prossimo 30 luglio.

Non si sa nulla su cosa si stia preparando.

Non sappiamo nemmeno se come spesso avviene in Calabria siano stati dati incarichi in proposito e da chi.

E soprattutto non sappiamo quali interventi si stiano( forse) predisponendo.

Silenzio. Tutto nel silenzio. A sorpresa.

Certo non saranno interessati né il castello, né la torre civica!

Possibile?

Purtroppo si, perché sono possibili interventi solo su beni di proprietà del comune e nessuno dei due beni è di proprietà dell’ente!

Ci chiediamo però:

-sono previsti interventi per la “gabbia” del collegio dei gesuiti imprigionato da tempo tra le “barre della dalmine” quasi che i tubi siano il destino finale di un pezzo così importante della storia amanteana?;

- sono previsti interventi per l’area del vecchio Mulino ( parlo anche della sua rifunzionalizzazione per dare inizio ad un percorso fluviale ) e magari la rimozione del deposito realizzato vicino al fiume Catocastro?;

-è prevista la riapertura della via Antica, quella che dal ponte di Catocastro porta al collegio dei Gesuiti così da permettere la visita di una parte importante del centro storico che ospita la misteriosa chiesa di San Nicola di Myra?;

- è prevista (da noi suggerita) la realizzazione del percorso pedonale per salire sulla rocca dove insiste il castello?;

- è stato dato incarico per la messa in sicurezza del chiostro di San Bernardino?;

- eccetera, eccetera, eccetera.

Ce lo auguriamo, ma temiamo di no!

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy