loading...
A+ A A-

SPORT VILLAGE AMANTEA E GRANDI EVENTI: QUALE FUTURO?

Vota questo articolo
(0 Voti)

Riceviamo e pubblichiamo

Nei giorni scorsi si è tenuta una riunione tra l’ASD Beach&Volley Amantea e le associazioni dell’indotto turistico e commerciale del comprensorio, tra cui i rappresentanti del Consorzio Albergatori Isca Hotels, della sezione Turismo Confindustria Cosenza, le associazioni dei commercianti di Amantea e di Campora S.G. e l’Associazione Riviera dei Borghi.

L’incontro è stato utile per tracciare un bilancio delle attività svolte dal 2010 al 2017 dall’ASD Beach&Volley Amantea, nonché per informare i rappresentanti del tessuto economico-commerciale del comprensorio, che hanno sempre sostenuto i progetti dell’associazione, delle problematiche con cui abbiamo dovuto fare i conti in vista della stagione estiva 2018.

Le problematiche maggiori, messe da parte quelle logistico-ambientali dovute alle forti mareggiate di quest’inverno, sono quelle legate al supporto, al dialogo e alla collaborazione con le istituzioni. Infatti, la sensibilità ed il supporto delle istituzioni locali e regionali rappresentano un aspetto cardine nell’organizzazione di grandi eventi nazionali ed internazionali, soprattutto, quando si compete con altre località turistiche desiderose di ospitare le medesime iniziative.

Durante l’incontro sono state ripercorse tutte le varie riunioni e le comunicazioni intercorse con i rappresentanti istituzionali preposti, da settembre 2017, ma sono state illustrate anche le proposte concrete di eventi che Amantea e la Calabria avrebbero potuto ospitare per il 2018.

Tuttavia si è registrata esclusivamente una grande capacità di ascolto, senza mai alcun riscontro concreto e determinante.

Le associazioni dell’indotto turistico-commerciale hanno espresso tutto il loro rammarico per la situazione, nonché l’esigenza di non perdere la realizzazione di grandi eventi capaci di attrarre importanti flussi turistici, anche per destagionalizzare ed esaltare l’immagine della città.

Tutti hanno però voluto sottolineare anche l’importante fattore sociale ed aggregativo che ha rappresentato e rappresenta la nostra associazione per tanti giovani e famiglie, nonché i servizi resi in favore di cittadini e turisti.

Le disattenzioni registrate hanno penalizzato non solo la Città di Amantea ed il suo comprensorio, ma anche l’intera Calabria che dopo aver conquistato in questi anni la possibilità di ospitare due Finali Scudetto del Campionato Italiano, tre Tappe del Campionato Italiano, stage e collegiali della Nazionale Italiana con la presenza di oltre 1.200 persone tra atleti professionisti e staff federale proveniente da tutta Italia, è costretta a cedere il passo alla lungimiranza di altre regioni italiane i cui investimenti per i medesimi eventi realizzati in Calabria risultano fino a dieci volte superiori.

Con tanta passione e sacrifici abbiamo offerto ad Amantea ed alla Calabria la possibilità di essere un punto di riferimento del beach volley in Italia.

Ma per il livello raggiunto ed il contesto economico sociale in cui si opera, crediamo che ci sia il bisogno di impegnarsi necessariamente in maniera proattiva e unitaria per non dilapidare la credibilità acquisita.

Il nostro intento è condividere e mettere al servizio del Comune di Amantea e della Regione quanto costruito. Ma c’è bisogno che dall’altra parte ci sia una maggiore sensibilità e lungimiranza nel comprendere il valore di quanto fatto in questi anni sia in termini economici che sociali.

Allo stesso modo desideriamo puntualizzare che l’ASD Beach&Volley Amantea ha proceduto, nei giorni scorsi, a lanciare un ennesimo appello scritto alle istituzioni interessate, tra cui, oltre al Comune di Amantea, vi è la Regione Calabria che sembra non aver realmente compreso l’importanza di tali eventi per il comprensorio e non solo.

Eppure, in questi anni ad Amantea, gli eventi sono stati presenziati da sottosegretari di Governo, Assessori Regionali, dirigenti regionali del settore e da parlamentari calabresi, i quali hanno avuto modo di riscontrare personalmente il valore dell’iniziativa, il riscontro di pubblico e il ritorno d’immagine per la Calabria tutta.

Siamo certi che il tempo offrirà altre opportunità, ma bisogna essere pronti a coglierle.

Non abbiamo bisogno e non desideriamo un sostegno “assistenzialistico”, bensì vorremmo la condivisione di obiettivi e strategie, di lavoro e pianificazione, oltre al sostegno necessario per dare alla Calabria la possibilità di intercettare nuovi attrattori turistici.

Per quanto detto, cominceremo a lavorare già da oggi per il 2019, con il sostegno delle associazioni dell’indotto turistico e commerciale con cui sottoscriveremo presto un accordo al fine di costruire insieme una proposta che arricchisca tutto il territorio di Amantea e Campora San Giovanni.

Questo è il primo passo, cui speriamo seguano le conseguenti azioni, anch’esse concrete, delle istituzioni. In questo modello condiviso c’è l’associazionismo, c’è l’impresa, manca soltanto il pubblico, da sempre parte fondante di ogni progetto di promozione e creazione di valore nei territori.

ASD BEACH&VOLLEY AMANTEA

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy