A+ A A-

Calabria: Ecco i consiglieri regionali indagati!

Vota questo articolo
(1 Vota)

Ormai disperavamo che si sarebbero mai potuti sapere i nomi dei” dieci” consiglieri regionali in indagati.

Ed invece, non era così. O meglio non è così. Forse in Calabria ci vuole più tempo, ma i nostri investigatori e le nostre procure sono quanto necessario per non avere intoccabili(almeno si spera).

Eh, si! La cosa più importante per la crescita della giustizia nella nostra terra è che non ci siano intoccabili, tantomeno tra i politici, i poteri ( di ogni tipo), la piccola, media ed alta burocrazia e la stessa magistratura.

Ed ecco la sorpresa di stamani. Ecco i nomi che nel frattempo sarebbero diventati 13 ( e nessuno esclude che possano crescere). E le sorprese non sono poche !!!!!

Si tratterebbe degli assessori

-Luigi Fedele (Pdl),

-Alfonso Dattolo (Udc) e

-Pino Gentile (Pdl),

del sottosegretario

-Alberto Sarra (Pdl)

e dei consiglieri

-Agazio Loiero (Autonomia e diritti),

-Giulio Serra (Insieme per la Calabria),

-Giuseppe Bova (misto),

-Sandro Principe (Pd),

-Gianpaolo Chiappetta (Pdl),

-Nino De Gaetano (ex Prc-Fds),

-Vincenzo Antonio Ciconte (ex Progetto democratico),

-Emilio De Masi (Idv).

Indagato, infine, anche il neo senatore

-Giovanni Bilardi (Scopelliti presidente), eletto lo scorso febbraio.

Poi la più simpatica: Sembra che i politici regionali calabresi si siano fatti rimborsare anche le cartelle esattoriali di Equitalia ed i viaggi negli Stati Uniti, in Russia e a Montecarlo.

Ora saranno sentiti in Procura

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

© 2005 - 2014 TirrenoNews.it | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore).  Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. 
Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

External links are provided for reference purposes. The World News II is not responsible for the content of external Internet sites.
Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.