BANNER-ALTO2
A+ A A-

ANNO SCOLASTICO 1970/71 Liceo Scientifico Amantea LA5a/A HA FESTEGGIATO 50 ANNI DI MATURITÁ

Vota questo articolo
(5 Voti)

Foto partecipantiIl liceo scientifico di Amantea ebbe vita nell’anno scolastico 1960/61, come sezione staccata dello G. B. Sforza di Cosenza, essendo preside il prof. Gino Gaudio, con una sola prima, nel fabbricato di lato all’attuale Cassa di Risparmio in via E. Noto. Si trasferì in via Margherita nell’anno 1966/67.

Nell’anno 1961-62 ebbe: una seconda e due prime;

Nell’anno 1962-63 ebbe: una terza, due seconde e due prime;

Nell’anno 1963-64 ebbe: una quarta, una terza, due seconde e due prime;

Nell’anno 1964-65 ebbe: una quinta, due quarte, due terze, due seconde e due prime;

Nell’anno 1965-66, avendo raggiunto il corso completo delle classi, ebbe l’autonomia ed il primo preside fu il prof. Carlo Cimino il quale nominò come suo vice il prof.Carmelo Pesce, poi confermato dai successivi presidi che furono, fino all’anno 1970/71 il prof. Bruno Bianchi ed il prof. Dionisio Perri.

Nell’anno 1970/71, quindi, il liceo di Amantea praticava la sua undicesima “sfornata” di Maturandi e le quinte erano due, corso A e corso B.

La 5a/A era composta da 25 elementi, 13 maschi e 12 donne. Di essi, tre, purtroppo, non sono più tra noi. Il corpo docente era composto da: Rosa Ferrara (Storia dell’arte), Alfredo Grimaldi (Educazione fisica), Maria Licitri (Italiano e latino), Aldo Martire (Scienze – geografia astronomica), Antonio Notti (Matematica), don Giovanni sac. Posa (Religione), Carmelo Pesce (Storia e filosofia) e Domenico Simari (Francese).

I partecipanti alla conviviale dei cinquant’anni, avvenuta lo scorso 11 agosto, sono stati nove: Renato Bonanno, Gregorio Carratelli, Bruno Chiarello, Antonio Gaudio, Rosina Guido, Gabriele Perri, Ferruccio Policicchio, Pio Provenzano e Laura Romito, i quali si ritennero soddisfatti per aver riassaporato momenti condivisi all’età di vent’anni. Gli assenti, tutti giustificati, chi per lontananza, chi per motivi di famiglia (figli e nipoti soprattutto), chi per motivi di salute.

Luogo della conviviale “La Tonnara n. 1”, posto, per i «maschietti», carico di ricordi perché durante il triennio finale del corso scolastico, epoca in cui i matrimoni cominciarono a festeggiarsi nei ristoranti, lo zio Nicola “imponeva” al figlio (Gabriele Perri) di portare a pranzo, il lunedì successivo al matrimonio, i compagni di scuola al fine di consumare le eccedenze. E va detto la 5a/A dell’anno scolastico 1970-71 partecipò anche a diversi dopo-matrimoni.

(Ferruccio Policicchio)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy