loading...
A+ A A-

Amantea ed i misteri di Cannavino

Vota questo articolo
(0 Voti)

Cannavino è una località di Amantea.

Anzi, per vero, una bella località.

Ma come tanto altro nella nostra città, nasconde diversi segreti

Il primo è la origine del toponimo

 

 

 

 

 

Dal testo “Sui passi di Gioacchino da Fiore” leggiamo che “Tutti i suoi compaesani consideravano Gioacchino un vero e proprio profeta, ma a coloro che gli dicevano così, l'abate rispondeva:” Fin dalla mia gioventù sono un agricoltore”.

Infatti, suo padre aveva una vigna poco distante dalla sua casa, e al termine della vigna c’era un bosco molto fitto, che si estendeva fino al fiume che si chiamava Cannavino da cannabis, cioè canapa che veniva trattata, allo scopo di creare stoffe, proprio con l'acqua del fiume”.

Qualcuno suggerisce che si possa trattare di un toponimo derivato dalla antica appartenenza dei terreni alla famiglia Cannavino di origine napoletana.

Altri ancora ritengono che il toponimo derivi il suo nome dal fatto che nella omonima zona si coltivasse uno dei vini più pregiati della intera città. La zona è posta lungo il Catocastro-Licetto che vanta salutari brezze che evitano eccessi di temperature che permettono una ottimale crescita della vite ed una ottima produzione di uva da vino.

Ma oggi la località vanta almeno un altro segreto

Un abitante del posto, infatti, ha trovato alcuni sacchi neri che recano la dicitura “Ospedale civile di Cosenza”

Parliamo di quel tipo di sacchi dove normalmente si depositano i rifiuti

Ed allora le domande sorgono spontanee , come diceva Antonio Lubrano

Qualcuno che ha relazione con Ospedale civile di Cosenza ha portato SOLO i sacchi ad Amantea e li ha usato per riempirli di SUA spazzatura abbandonandoli, poi, guarda caso, a Cannavino, in una sona periferica e lontana dl centro abitato

Facile!

Ed inoltre non sarebbe la prima volta!

Ma perchè non lasciarli come tanti nei pressi di casa sua per essere ritirati dal servizio RSU?

Forse perché se li avesse lasciato vicino a casa sua si sarebbe potuti scoprire che aveva rubato i sacchi in ospedale?

Od invece si tratta di sacchi contenenti spazzatura proveniente dall’ospedale e che doveva essere avviata a rifiuto in modo speciale?

Ne parliamo perché qualcuno indaghi come sarebbe giusto per questo e tanto altro in questa città!

Grazie a chi sarà sua questa provocazione.

Amantea ha bisogno di persone civili e solo-ci sembra- con le sanzioni si potrà ottenere questa invocata civiltà!

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy