A+ A A-

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del consiglio di frazione

La sicurezza della frazione è un problema che ormai da troppo tempo preoccupa la popolazione camporese. I fatti delle ultime settimane hanno manifestato ancor di più l’esigenza di una maggiore presenza delle forze dell’ordine nella frazione. Dall’inizio del suo mandato il consiglio di frazione ha fatto di questo difficile e angoscioso problema una sua priorità. Già qualche mese fa il presidente del consiglio ed una delegazione di consiglieri avevano incontrato il Comandante della Polizia Municipale di Amantea, il dott. Emilio Caruso, il quale aveva dato rassicurazioni sull’ intensificazione della presenza di agenti nella popolosa frazione. Ieri, il presidente Marilyne Ianni ed alcuni consiglieri hanno incontrato nuovamente il Comandante, il quale ha assicurato sin da subito la presenza in paese di almeno una pattuglia, ed ha poi garantito la sua presenza, un giorno a settimana, presso la delegazione municipale di Campora San Giovanni. Inoltre, il Comandante ha assicurato che presto verrà aumentato il numero di telecamere installate in città. Per quanto riguarda la viabilità, da qui a poco verrà effettuata una nuova bitumazione nei tratti più dissestati della SS18 e inizierà il servizio di rimozione delle auto abbandonate in tutto il territorio comunale. Importanti rassicurazioni che confermano la volontà di migliorare la sicurezza nella frazione e la praticabilità delle nostre strade. Il presidente ed i consiglieri esprimono soddisfazione per i risultati ottenuti e ringraziano il Comandante Emilio Caruso per la sensibilità e la professionalità dimostrata. Nel contempo esprimono riconoscenza all’Arma dei Carabinieri e alle altre forze dell’ordine per l’incessante e fondamentale attività investigativa e di controllo del territorio che, senza soluzione di continuità e tra tante difficoltà, viene quotidianamente assicurata alle popolazioni di Amantea e Campora San Giovanni.

Leggi tutto... 0

Riceviamo e comunichiamo la seguente nota del Consigliere Marcello Socievole:

Quest’ultimo episodio insieme a quelli accaduti nei giorni scorsi impone una accelerazione nell’istituzione sul territorio camporese di un presidio di forze di Polizia

Chiedo all’amministrazione comunale di gravarsi del costo dell’immobile da destinare al presidio per i carabinieri e/0 per agenti di PS che anche in turnazione garantiscano la legge ed assicurino la sicurezza ai 5000 abitanti di Campora SG.

Ho anche chiesto al Comandante della Polizia municipale di Amantea, dr Emilio Caruso, ricevendone ampia e totale assicurazione, di garantire , per iniziare, la assegnazione stabile di almeno 4 unità a 18 ore settimanali dei Vigili Urbani e di dotare gli stessi di un’auto di servizio con la quale garantire il controllo del territorio camporese.

Nella prossima settimana mi recherò da SE il sig Prefetto di Cosenza per incontrarlo e chiederò personalmente qualsiasi sforzo affinchè vicende così gravi non accadano più grazie alla presenza stabile delle Forze dell’ordine

Ndr Sposiamo pienamente la proposta del consigliere Socievole di far assumere al comune il costo del fitto della sede del presidio ricordando che ne avevamo già parlato nel ns precedente articolo.

Leggi tutto... 0

Sono così tanti i fatti delittuosi nella Frazione Campora san Giovanni di Amantea che davvero sembra il Far West.

Furti nelle abitazioni.

Rapine nei bar.

Ed ora anche una rapina in una gioielleria.

Tutto in pochissimi giorni.

E’ sempre peggio.

Ieri sera, addirittura, una rapina nella gioielleria Millennium di Abiuso Gennaro sul corso Italia , proprio a fianco al King Bar rapinato nei giorni scorsi.

Erano circa le otto di ieri sera. L’orario di chiusura.

I malviventi hanno legato chi era presente nella gioielleria e poi hanno fatto man bassa.

Nessuno si è accorto di niente.

I carabinieri indagano.

Ora è tempo di dire BASTA!

Quello che sta succedendo a Campora San Giovanni è incredibile e nel contempo inaccettabile

E peraltro, come al solito nessuno, parla. Anche di fatti ancora più gravi. In primis l’amministrazione comunale. E la gente com89ncia ad avere paura.

L’unica voce a parlare è quella del consigliere Marcello Socievole che rompe questo ridondante silenzio.

Campora la popolosa frazione di Amantea , con più abitanti di tantissimi comuni calabresi, deve essere tutelata , non può essere più abbandonata a se stessa.

Non ci sono Carabinieri, non ci sono Poliziotti. Nemmeno i vigili urbani ci sono. L’unico presidio di Forze dell’Ordine è la Guardia Costiera, assolutamente inutile per quanto ci riguarda.

Una situazione alla quale occorre porre fine.

Ci sono paesini di duemila abitanti nei quali è presente una caserma dei carabinieri e realtà come Campora SG nella quale lo Stato non è presente come si deve e nella quale al contrario la malavita la fa da padrone.

E’ il caso di ricordare che il vecchio adagio calabrese dice che “quannu u gattu un c’è , u suriciu abballe”.

Leggi tutto... 0
© 2005 - 2014 TirrenoNews.it | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy