BANNER-ALTO2
A+ A A-

Ormai la situazione italiana è grave. Non come la Grecia, la Spagna od il Portogallo, ma certamente è grave. E la cosa peggiore di tutti è che la verità viene raccontata quando va bene in modo tardivo e comunque parziale. Una mancata o parziale o tardiva verità finalizzata a non impaurire, utilizzata per giustificare il sistema politico attuale, resa obbligatoria dalla paura che se venisse detta sarebbe facile scoprire i responsabili e poiché la attuale classe politica e dirigente è quasi tutta responsabile è ovvio che partiti ,ministri, onorevole, presidenti, sindaci, commissari, dirigenti fanno come “Ministero della cultura popolare” fascista , cioè raccontino la loro verità. Tanto è difficile, Grillo a parte, che la verità venga detta.

E la situazione è talmente grave in Italia che se la verità venisse detta sarebbe difficile od impossibile crederle.

Per esempio parliamo dei rifiuti in Calabria?

C’è un commissario per la emergenza Vincenzo Speranza che si è auto prorogato in mancanza di decisioni governative( ma certamente con la tolleranza governativa) e nessuno contesta siffatto comportamento. Nemmeno la regione. Tantomeno la regione.

C’è una situazione grave che è stata addormentata perché adesso, pochi giorni prima delle elezioni , la Daneco & c. fanno entrare i rifiuti, ma si sospetta( ed è più che un sospetto) che siccome i comuni non pagano quanto dovuto, subito dopo le elezioni la spazzatura continuerà a restare in mezzo alla strada

I comuni sono debitori di milioni e milioni di euro e per quanto sollecitati dal commissario non pagano la Daneco e gli altri.

Ed allora Vincenzo Speranza scrive , cioè mette nero su bianco, racconta senza peli sulla lingua la “sua”verità. Lo dice al Segretario del Consiglio dei Ministri Antonio Catricalà( perché lo legga il prossimo CdM), lo dice al capo della protezione Civile Franco Gabrielli( probabilmente perché la situazione è ancora più grave di quanto si sospetti,al punto che si imporrà il riuso dei poteri della protezione civile per tentare una seppur impossibile soluzione), lo dice a Giuseppe Scopelliti( perchè se resta al governo della Calabria lo sappia e se se ne va lo sappia il prossimo governatore).

I comuni non pagano i servizi di trattamento e conferimento dei rifiuti.( Non paga nemmeno lo Stato)

Mancano le discariche, al punto che i rifiuti sono inviati in Puglia.

Manca l’inceneritore in provincia di Cosenza, quello che nessuno ha voluto, che la sinistra non ha voluto e che domani invece appena avrà responsabilità di governo andrà ad accettare.

Non si fa quella salutare e necessaria raccolta porta a porta che sola potrebbe anche migliorare il turismo calabrese.

I poteri sporchi ( politici e mafiosi) sono pronti ad entrare nel nuovo & vecchio business dei rifiuti

Leggi tutto... 0

Il più famoso carnevale al mondo è certamente quello di Rio. Almeno nella vulgata popolare. Quello con maggiore fascino, invece, è certamente quello di Venezia i cui costumi delle maschere che passeggiano lì nella grande piazza, se libera dall’acqua alta, sono tra i più belli al mondo. Ma il fascino maggiore è il mistero di chi si nasconde dietro le maschere del volto che lasciano vedere solo gli occhi e le labbra. Occhi che affascinano. Occhi che ti interrogano. Occhi ai quali non sai rispondere nemmeno volendo. Occhi che magari dimentichi se non li imprigioni anche casualmente sulla macchina fotografica

Nel piccolo è forse il caso di una delle poche maschere viste nel carnevale di Amantea, due belle e sconosciute ragazze vestite da gattine che sciamavano leggere tra i numerosi astanti del carnevale nepetino.

Maschere fuori dai carri, fuori dai gruppi, libere, come si conviene ad una gattina, che leggera, muove padrona del tempo e del luogo, incurante di chi la circonda. Complimenti chiunque siano

Leggi tutto... 0

Chiude il convegno del PD ad Amantea l’europarlamentare Mario Pirillo.Un intervento conciso che mostra una buona fetta di soddisfazione nascosta da una incisiva frase di esordio quel ” Ci siamo ” che sembra enucleativo di vari concordanti elementi.

Un pubblico numeroso ed attento che anche in piedi ( più della metà è in piedi e qualcuno anche fuori) che è rimasto più di due ore a sentire gli interventi dei big del PD

Una felice espressione politica che ha dato il senso di un gruppo che vuole essere calabrese anche a Roma

Un comune sentire del bisogno di Pd e di Bersani per il riscatto e la ripartenza di questa Calabria

Ci siamo- dice Pirillo con l’aria di chi in realtà pensa anche alla sconfitta del resto della partitica regionale. E nazionale

E per dar forza al suo sentire non soltanto d’occasione racconta delle paure di un suo amico della lega che si lascia sfuggire che per la LEGA ed il PDL non va e che entrambi ( quando veri e seri) nascondano più che le paure di perdere la certezza di aver perso.

Lucido, infine, quando da politico sgamato chiude con il fatidico ed inusuale “ Il 24 e 25 febbraio….” Il che è tutto un programma

 

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy