BANNER-ALTO2
A+ A A-

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

acc

 

IL PRESIDENTE ING. ERNESTO FERRARO: “AMBIENTE SOSTENIBILE E SICURO È BASE IMPRESCINDIBILE DELLA MOBILITÀ PRESENTE E FUTURA: PREFERIRE MEZZI DI TRASPORTO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE DIFFONDERE CONOSCENZA EMISSIONI RISPETTARE PERSONE E AMBIENTE FAVORIRE ACCESSIBILITÀ E INCLUSIVITÀ”

 

“Emissioni zero, mobilità per tutti" è il tema della Settimana Europea della Mobilità, giunta, quest’anno, alla 19a edizione: appuntamento irrinunciabile per chi vuole impegnarsi sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita nelle nostre città. Dal 16 al 22 settembre, milioni di cittadini europei in centinaia di città festeggeranno la mobilità sostenibile, lanciando, in contemporanea, un messaggio forte per sensibilizzare istituzioni, media e opinione pubblica al rinnovamento e al cambiamento dei propri stili di vita.

 

L’Automobile Club d’Italia, insieme all’Automobile Club di Cosenza, partecipano alla Settimana Europea della Mobilità promuovendo e sostenendo l’importanza di attuare scelte di trasporto economicamente sostenibili volte a favorire un ambiente urbano con emissioni sempre più ridotte, città smart a “mobilità intelligente”, e, soprattutto, inclusive, per raggiungere l’ambizioso ma fondamentale traguardo delle emissioni zero entro il 2050, così come dichiarato da Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea.

 

“Bisogna preferire mezzi di trasporto a basso impatto ambientale, diffondere una migliore conoscenza sul tema delle emissioni collegate all’impiego dei diversi carburanti, e adottare comportamenti che rispettino sia le persone che l’ambiente, anche quando si utilizzano mezzi ecologici, per favorire l’accessibilità e l’inclusività di tutti i cittadini - ha affermato Ernesto Ferraro, presidente dell’Automobile Club di Cosenza.

 

“Un ambiente sostenibile e sicuro è la base imprescindibile della nostra mobilità presente e futura - ha continuato Ferraro - la prevenzione dell'incidentalità e l'adozione di comportamenti corretti da parte di tutti - automobilisti, motociclisti, ciclisti, pedoni e utilizzatori dei nuovi veicoli di mobilità leggera- deve, poi, costituire una priorità correlata alla sostenibilità, in quanto le finalità sono condivise: rispetto del diritto a muoversi in un ambiente idoneo, non pericoloso ma, soprattutto, non dannoso per la salute”.

 
melicchio

Cosenza – “Mi sono occupato a lungo, purtroppo, delle inefficienze e dei ritardi dell’ufficio scolastico di Cosenza negli anni passati e anche stavolta sono stato costretto ad intervenire con una interrogazione, che segue quella dei miei colleghi pentastellati al Senato, per porre un freno ad una situazione caotica e alle gravi anomalie riscontrate nella gestione di questo ambito territoriale” Così il deputato calabrese del M5S Alessandro Melicchio, membro della Commissione Cultura alla Camera, sulle polemiche sollevate da docenti e sindacati in merito alle procedure e alle decisioni dell’AT Cosenza.

 

“Ho ricevuto numerose segnalazioni da insegnanti, rappresentanti dei genitori e sigle sindacali e ho prontamente interessato il Ministero sulle allarmanti mancanze e sui ritardi nelle procedure di assegnazione provvisoria ed utilizzazione dei docenti.  Molto preoccupante, poi, è la questione degli insegnanti di sostegno.

 

Sarebbero ancora da assegnare ad istituti scolastici più di 500 cattedre comuni e di sostegno, con enormi problemi all'interno sia dell'organico di diritto sia dell'organico di fatto, tra i posti disponibili e quelli effettivamente assegnati. Ma persistono dubbi ed irregolarità oltre che sugli organici, anche sul reclutamento, sulla mobilità, sulle graduatorie e su tutto quello che riguarda la gestione amministrativa. È un anno particolare, come tutti sappiamo, a causa dell’emergenza Covid-19 – continua il parlamentare 5 stelle – e mi sarei aspettato un atteggiamento più pronto e scrupoloso per aiutare la scuola della provincia di Cosenza a ripartire e invece siamo di fronte alla solita gestione approssimativa e spesso confusionaria che ha determinato il malfunzionamento dell’ufficio scolastico cosentino.

 

C’è un evidente sbando organizzativo, ed è per questo che ho chiesto, nuovamente, di disporre una approfondita indagine ispettiva sul funzionamento dell’Ufficio Scolastico di Cosenza. Alcune pratiche anomale, per non dir altro, in uso prima non troveranno più un appoggio o una copertura governativa. È necessario – conclude Melicchio – dare un segnale al mondo della scuola della nostra provincia, che ha bisogno, quest’anno più che degli altri anni, di personale qualificato e messo in grado di concentrarsi con serenità sul difficile lavoro che li aspetta nei prossimi mesi.”

 

Alessandro Melicchio

portavoce M5S alla Camera dei Deputati

 

FOTO STADIO amantea
Vincenzo Lazzaroli ci ha scritto stamattina un comunicato stampa a sua firma che putroppo viene pubblicato con leggero ritardo.

 

Oggi per Amantea è una giornata importante, dopo tanti mesi di stop, riparte il calcio che conta e riaprono le porte dei nostri impianti sportivi.

Le due società di calcio presenti nel nostro comune, l’ACD Città di Amantea e l’ACD Campora, parteciperanno regolarmente ai rispettivi campionati di Promozione e prima Categoria per la stagione 2020/2021.

 

Tuttavia, per ottenere questo risultato, il percorso non è stato agevole a causa di alcune procedure autorizzative scadute, legate alle due strutture sportive, il Medaglia e il Gagliardi, per il regolare svolgimento delle attività agonistiche.

 

Sono stati certamente giorni difficili; sin dall’inizio ho seguito da vicino l’intera vicenda, continui incontri con i commissari e con il responsabile del procedimento lavori pubblici, che ringrazio, per essersi prodigati con determinazione, nel trovare in tempi rapidissimi la strada per sbloccare le pratiche e per accorciare i tempi per la consegna delle due strutture comunali, nel rispetto di tutte le procedure previste dalla legge.

 

Le due società con i presidenti, Nesi per l’ACD Citta’ di Amantea e Briglio per l’ACD Campora e tutta la dirigenza, hanno dimostrato anch’essi grande attaccamento alla città, con un impegno quotidiano di straordinario supporto agli uffici comunali!!

 

Non da meno è stata la responsabilità assunta dai lavoratori in mobilità e dalla Cooperativa APA, che in previsione dell’imminente incontro di coppa Italia previsto allo stadio di Amantea, hanno lavorato in perfetta sinergia con l’unico obiettivo di riportare a lustro lo Stefano Medaglia, e di questo gliene siamo grati!!

 

Alla fine gli sforzi di tutti sono stati ripagati; dopo la regolarizzazione delle autorizzazioni pendenti, le due strutture comunali sono state regolarizzate e quindi riconsegnate al popolo sportivo di Amantea!!

 

Questa ripartenza tratteggia un aspetto sociale di fondamentale importanza, per la nostra città; ora i giovani di Amantea e di Campora San Giovanni avranno garantito il diritto sacrosanto, di poter praticare lo sport in una struttura idonea!!

 

Oggi alle 15.30 allo stadio Stefano Medaglia, si svolgerà regolarmente il primo incontro di coppa Italia, con un derby storico contro la Paolana.

Purtroppo la gara si svolgerà a porte chiuse, in ottemperanza alle regole imposte per il contrasto al Codiv-19. Ciò non impedirà di esprimere vicinanza ai nostri ragazzi, che durante la gara, certamente manterranno alti i nostri colori!!

 

Forza Amantea, forza Blucerchiata, forza Campora!!

 

Vincenzo Lazzaroli

 

 

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy