loading...
A+ A A-

La promozione del turismo in Calabria: da “sorridere” se non da “ridere”!

Vota questo articolo
(1 Vota)

Il web ci informa che la regione ha approvato una delibera con la quale ha disposto per il triennio 2017-2019, uno stanziamento di risorse, a valere sul Por, pari a oltre 8 milioni, la metà dei quali impegnata per l'annualità 2018.

 

 

Il provvedimento individua le principali azioni promozionali della Regione Calabria.

Il piano esecutivo per l'anno in corso in primo luogo prevede - si legge nella delibera - «la partecipazione della Regione alle più importanti Borse e manifestazioni fieristiche specializzate per segmenti di mercato strategici, sia in riferimento ai prodotto da consolidare (esempio: balneare, culturale, naturalistico) sia per i nuovi prodotti da valorizzare (enogastronomia, natura e sport)».

Per questa azione l'importo di risorse previste è complessivamente pari a 2,1 milioni per il 2018.

Inoltre, si punta anche sulla pubblicazione di avvisi per la realizzazione di materiale promozionale per le campagne di comunicazione istituzionale e per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche, con una spesa quantificata in 1,4 milioni per il 2018.

Il Piano esecutivo annuale del turismo della Regione prevede, ancora, la realizzazione di attività di promozione nel mercato cinese, «considerato di notevole interesse e finalizzata a rafforzare il sistema integrato di comunicazione turistica - prosegue la Giunta - e capace di promuovere la destinazione Calabria e i principali grandi attrattori culturali e naturali», e lo stesso è previsto per il mercato americano: per queste due azioni la spesa quantificata per il 2018 è di 550mila euro (250mila per il mercato cinese, 300mila per quello americano).

Infine, la Regione Calabria punta anche sulla attività di promozione e di comunicazione nell'ambito del Giro d'Italia 2018

Per il Giro d’Italia previsto un investimento di 400 mila euro.

Nella delibera di Giunta si spiega che le attività di promozione e comunicazione "da porre in essere" consistono in

-striscioni promozionali per un totale di 90 metri lineari personalizzati con le location più rappresentative del territorio calabrese, da posizionare sui percorsi di tappa,

-"gonfiabili" personalizzati posizionati lungo di ultimi 10 chilometri di ogni tappa,

-uno stand personalizzato Regione Calabria di 16 mq nelle aree di partenza e arrivo,

-pagine promo pubblicitarie sui quotidiani sportivi nazionali,

-spazi promozionali all'interno del sito ufficiale del Giro d'Italia.

Ma quello che è incredibile è che la delibera della giunta spiega si tratti di «un'eccezionale opportunità di visibilità del "prodotto Calabria" sul palcoscenico nazionale e internazionale, come partner di una competizione che ha fatto la storia del ciclismo mondiale di tutti i tempi, di un progetto che consentirà di raggiungere risultati concreti nel solo delle ottime iniziative di promozione internazionale del "prodotto Calabria" anche al di fuori dei confini dell'Europa, proseguendo il percorso di valorizzazione e internazionalizzazione del Made in Calabria. Il Giro - è riportato ancora nel provvedimento - sarà trasmesso in Tv su Rai 2 e in radio su Rai Radio 1 con circa 30 milioni di italiani entrati in contatto nel corso dello svolgimento dell'ultima edizione dell'evento».

Ma 30 milioni di spettatori italiani lungo tutto il percorso del giro che c’entrano con la parte relativa alla Calabria?

E 30 milioni di spettatori italiani come fanno a determinare “un'eccezionale opportunità di visibilità del "prodotto Calabria" sul palcoscenico internazionale”?.

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

Meteo - Tirreno Cosentino

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy