A+ A A-

Paola. Si è appena spenta l’eco del convegno promosso dal Rotary di Amantea sul bullismo che leggiamo di uno episodio appena avvenuto.

A Paola in un istituto comprensivo che ospita scuole di più gradi due ragazzini pare abbiano costretto una coetanea a spogliarsi.

“La scena sarebbe poi stata ripresa in video con un cellulare.

Il tutto sembra si sia consumato nel bagno, usato dagli scolari di tutte le età che frequentano l’istituto.

I due bulletti, che da alcune indiscrezioni è emerso come appartenenti a famiglie benestanti del paolano, avrebbero fatto irruzione nei servizi igienici mentre la ragazzina si trovava da sola e a quel punto sembrerebbe l’abbiano costretta a denudarsi filmandola.

Rientrata in aula la piccola è poi scoppiata in lacrime attirando l’attenzione dell’insegnante a cui ha inteso raccontare quello che le era successo pochi istanti prima.

Avvisati i familiari di tutti e tre gli studenti coinvolti la questione ha assunto contorni ancora più sgradevoli.

I genitori dei due ragazzini informati sui fatti, hanno tentato di mettere a tacere la ‘marachella’ dei loro figli minacciando di denunciare la maestra per violazione della privacy.

Un messaggio che non lasciava spazio ad altre interpretazioni, ribadito a chiare lettere alla madre della vittima.

La donna però non ha accettato la ‘velata’ intimidazione delle famiglie della ‘Paola bene’ e ha subito chiesto al preside maggiore vigilanza all’interno dell’istituto riservandosi di decidere se informare le forze dell’ordine su quanto accaduto.

Una richiesta che era stata già inoltrata da un’altra famiglia il cui figlio, per il timore di incontrare in bagno i bulli più grandi di lui, rimane in classe per l’arco dell’intera giornata scolastica senza espletare i propri bisogni fisiologici.

Sul fatto è intervenuta Jole Santelli la quale ha chiesto al sovrintendente scolastico della provincia di Cosenza di cacciare subito i bulli dalla scuola.

“Chiedo al sovrintendente scolastico provinciale di espellere dalla scuola gli autori del vile atto di bullismo contro una studentessa di Paola, costretta a spogliarsi in bagno e filmata. Non ne possiamo più di bullismo e stalking, non ne possiamo più di impunità“.

La coordinatrice regionale di Forza Italia Calabria ha aggiunto: “Il bullismo va certamente prevenuto ma anche duramente sanzionato e quello che è accaduto a questa ragazza paolana è solo l’ennesimo caso che si registra nelle scuole.

Laddove dovrebbe vigere il cameratismo vengono perpetrati atti vergognosi contro i propri compagni e coetanei.

Bullismo in età infantile e adolescenziale e stalking in età adulta sono due cancri da estirpare. Iniziamo ora e subito”.

Leggi tutto... 0

Si apre domani, giovedì 20 ottobre, alle ore 10,30, al Santuario di San Francesco, a Paola, “Aurea 2016”, la XI Borsa del Turismo Religioso e delle Aree Protette.

La Borsa del Turismo Religioso e delle Aree Protette si terrà dal 20 al 22 ottobre prossimi ed è la quinta realizzata in Calabria.

L’importante manifestazione internazionale, patrocinata dalla Regione e dalla Cei (Conferenza Episcopale Italiana), sarà aperta - informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - con la cerimonia inaugurale alla quale interverranno oltre al presidente Oliverio, l’assessore al Turismo, sport e spettacolo della Regione Sicilia Anthony Emanuele Barbagallo, il direttore dell’Ufficio per la Pastorale del Tempo libero e Turismo della Cei Mons. Mario Lusek, Basilio Ferrari, sindaco di Paola, padre Gregorio Colatorti, rettore provinciale dei Minimi di San Francesco di Paola ed il dirigente generale del Dipartimento regionale “Turismo” Pasquale Anastasi.

Ricordiamo che l’offerta religiosa del Bel Paese si sostanzia di circa 1.500 santuari, 30.000 chiese, 700 musei diocesani , oltre che di tantissimi monasteri e conventi.

In tutti questi luoghi si concentra gran parte del patrimonio culturale – ed artistico – italiano ed essi rappresentano tappe fondamentali sia per i pellegrinaggi che per il turismo culturale e religioso.

Parliamo di Roma, Assisi, Padova, San Giovanni Rotondo che attraggono turisti senza Borse del Turismo.

Senza dimenticare la fortissima attrazione turistico religiosa esercitata in Europa, da Fatima, da Santiago de Compostela, da Lourdes, da Częstochowa, da Medjugorje, da Caravaca de La Cruz, da Gerusalemme.

Eppure il governatore Oliverio ha dichiarato che: «Si tratta di un progetto di vacanza ispirata tra sacro e naturale che si fondono in un connubio perfetto per destagionalizzare il prodotto turistico, con lo scopo di sviluppare un efficiente sistema di accoglienza e di accesso dedicato al segmento del turismo religioso e naturalistico e di promuovere una rete regionale di itinerari finalizzati alla realizzazione di pacchetti turistici tematici».

Che avrà voluto dire?

Sulla stessa linea il Dirigente generale del Dipartimento regionale Turismo, Pasquale Anastasi, il quale commentando l’apertura dell’Aurea del 2015, attraverso una nota dell’Ufficio stampa della Giunta, ha dichiarato: “Per il quarto anno consecutivo la Calabria ospita “Aurea, la Borsa del Turismo Religioso e delle Aree Protette, la più importante iniziativa del settore. E’ chiara intenzione della Presidenza e del Dipartimento Turismo e Beni Culturali, continuare nell’opera di promozione dell’offerta turistica della nostra regione, facendo sì che, attraverso un continuo confronto culturale, religioso e operativo, si possano incontrare e conoscere le imprese del turismo, gli esperti del settore e gli operatori, per elevare e orientare la qualità dell’offerta stessa. Sosteniamo fortemente Aurea – ha detto – perché consente alla Calabria di presentarsi con un nuovo modo di promuovere i territori, elementi originali di un’offerta turistica che soddisfa le mutate esigenze del viaggiatore per fede”.

Ed infatti negli ultimi 5 anni il turismo calabrese è cresciuto enormemente. O no? E comunque inutile attendersi dati sul turismo!

Leggi tutto... 0

Contrariato per la fine della relazione sentimentale, un uomo ha atteso la sua ex sotto casa e quando è arrivata col nuovo compagno ha insultato la donna ed ha ferito con una coltellata l'uomo che era intervenuto il sua difesa.

Per questo un uomo di 48 anni, Giuseppe Castagnaro, è stato arrestato, e posto ai domiciliari, dagli agenti del Commissariato di Paola della Polizia di Stato.

I poliziotti, nella tarda serata di ieri, le 23.00 circa, erano in servizio di controllo del territorio , in contrada San Salvatore, quando la loro attenzione è stata richiamata, con fare concitato, da un uomo ed una donna.

Una volta avvicinati, gli agenti si sono accorti che l'uomo aveva una ferita al fianco con copiosa fuoriuscita di sangue per cui hanno portato i due in ospedale.

Successivamente, gli investigatori hanno sentito uomo e donna ed hanno ricostruito quanto era successo.

I due hanno raccontato di avere trovato Castagnaro, ex convivente della donna, che li aspettava sotto casa.

Gli agenti hanno poi rintracciato l'uomo nella propria abitazione dove è stato trovato anche il coltello usato per il ferimento.

Leggi tutto... 0
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy