BANNER-ALTO2
A+ A A-

pinocchio4-kTJG-U3010254149790Ae-1224x916Corriere-Web-Sezioni-593x443-1La minoranza di Progetto Longobardi, ancora una volta, fa disinformazione, appellandosi, questa volta, al “parere positivo con riserva” del Revisore dei conti sul conto consuntivo 2019, approvato dal Consiglio comunale di Longobardi.

E’ stato loro spiegato dall’ufficio contabile del comune e dagli amministratori, sia nei giorni precedenti il consiglio comunale, e sia durante lo svolgimento della massima assise, che le così dette “riserve” del revisore sono riferite, principalmente, ad alcune norme cambiate dopo il 31 dicembre 2019, quindi con l’esercizio finanziario già chiuso.

E’ stato spiegatoalla minoranza che praticamente tutte le “riserve” segnalate dal Revisore sono state già “risolte”, e un’altra è in fase di risoluzione.

E’ stato spiegatoalla minoranza  che abbiamo chiuso il 2019 con un avanzo d’amministrazione di ben 496 mila euro, e che, sugli otto parametri che compongono i bilanci, ne abbiamo ben sette positivi, obiettivo che solo pochi comuni riescono a raggiungere.  Anche per questo, sia il Revisore che il Responsabile contabile del comune, hanno espresso parere positivo.

Nonostante ciò, la minoranza continua a dispensare disinformazioni, allungando, con ciò, la ormai chilometrica scia di gaffe commesse, a cui ci hanno abituato in questi sei anni che sono in Consiglio, sei anni duranti i quali non hanno fatto nessuna proposta, ma, in compenso, sono stati bravissimi a fare denunce (magari camuffate da "segnalazioni"...), ostruzionismo e disnformazione.

Riescono a fare ostruzionismo persino sindacando su una consigliera comunale che si assenta dal consiglio per andare in bagno (il consiglio in questione si è svolto in video conferenza, quindi tutti possono vederlo e sentirlo…), chiedendo che sia messa assente...!!!

 Eppure, ogni volta che commettono queste gaffe, facendo brutte figure (a volte bruttissime…), noi, pazientemente, spieghiamo loro come stanno le cose. Ma niente, non recepiscono e continuano sulla strada della disinformazione, a cui solo i più ingenui ormai credono…

E, dopo l’ennesima sconfitta patita l’anno scorso nelle elezioni amministrative, invece di fare autocritica per i 5 anni di "zero proposte" e per la scellerata campagna elettorale condotta, che ha visto Longobardi teatro di scene che non accadevano nemmeno negli anni 50-60-70 (gente che piantonava le case dei componenti la lista di maggioranza, presidi ad ogni incrocio, inseguimenti…), e dopo aver rifiutatoil confronto pubblico (confronto che in tutto il mondo solitamente chiedono le minoranze : qui è successo il contrario, l’ha chiesto la maggioranza e la minoranza ha rifiutato. Incredibile…!!!), confronto chiesto più volte dal sindaco e rifiutato dalla minoranza ovviamente per paura che tutte le bugie raccontate nelle case sarebbero venute a galla, dopo tutto ciò, invece di cambiare registro e cominciare fare “politica seria e responsabile” (come ama dire il nostro sindaco), hanno deciso di continuare a fare disinformazione, a raccontare bugie, estrapolando frasi da una relazione per far capire chissà che, e a non fare nessuna proposta, dimostrandosi, specialmente in tema di bilanci, estremamente inesperti, per non usare altri termini… Sia chiaro, noi parliamo, in tutta umiltà, solo e soltanto di "politica e di amministrazione", non giudichiamo sotto l’aspetto personale e privato.

L’autocritica per la minoranza non esiste…!!!  Invece di porre rimedio alle strategie errate che producono solo sconfitte e danni alla popolazione, magari cambiando uomini ormai bocciati più volte dall’elettorato per colpe esclusivamente “loro”, perseverano nel loro modo di fare, con supponenza e arroganza, infischiandosene dei problemi della gente e della loro soluzione,  e avviandosi, di questo passo, all’ormai noto “non c’è due senza tre”…

Leggi tutto... 0

nicola bruno longobardi
Riceviamo e pubblichiamo

 

Longobardi –

Si è tenuto lo scorso 20 luglio, alle 12.00, in prima convocazione, in sessione ordinaria e in videoconferenza, il consiglio comunale di Longobardi avente all'ordine del giorno l'approvazione del rendiconto della gestione per l'esercizio 2019, integrato dall'approvazione dei provvedimenti di ripiano. Dopo ampia discussione, la maggioranza, con sei voti e l'assenza di due consiglieri, ha approvato il bilancio consuntivo, con il voto contrario del gruppo consiliare "Progetto Longobardi", guidato dall'avvocato Nicola Bruno.

 

"Ogni bilancio del nostro comune risente fortemente del predissesto in cui versa e l'organo di revisione ha evidenziato, come risulta dalla relazione, "gravi irregolarità contabili o gravi anomalie gestionali e/o suggerito misure correttive non adottate dall'ente" esprimendo "parere favorevole con riserva".

 

E' quanto affermano i consiglieri di minoranza Nicola Bruno, Francesco Cicerelli e Alessandro Aloise. "Questo conto consuntivo -commenta il capogruppo di minoranza Nicola Bruno- non è votabile nè sul piano economico-finanziario-contabile nè su quello politico-amministrativo. Sul piano economico, leggendo la relazione dell'organo di revisione, emerge che il rendiconto della gestione per l'esercizio 2019 è un rosario di "irregolarità, anomalie, criticità, inadempienze" peraltro segnalate e non sanate che secondo l'organo di revisione "incidono negativamente sul risultato di competenza, equilibrio di bilancio e equilibrio complessivo di parte corrente".

 

A chiare lettere il revisore parla di "elusione delle regole del pareggio di bilancio". Insomma, "i conti -proseguono i consiglieri di opposizione- a quanto pare non tornano".

Sul piano politico "questo bilancio consuntivo -sottolinea il capogruppo Bruno- è l'ennesimo specchio di una giunta che promette tanto e in sostanza fa poco o nulla e ci dispiace perchè Longobardi non merita questo, inoltre, il revisore ha invitato l'organo consiliare a adottare i provvedimenti di competenza ed il consiglio, sia pure con sei consiglieri, ha votato a favore di un bilancio munito di parere favorevole con riserva per via delle criticità rilevate: "gestione delle somme vincolate; risultato di amministrazione con differenze riscontrate pari ad € 185.683,06 che determinano un'incidenza sul risultato di competenza e sull'equilibrio di bilancio e complessivo; debiti fuori bilancio pagati in competenza; irregolarità negli adempimenti Iva; mancato rispetto della tempestività dei pagamenti; accertamento per competenza di residui attivi eliminati con il riaccertamento straordinario; anomalie nelle partite di giro".

 

 

Leggi tutto... 0

EMERGENZA ALICari Concittadini, 

la giunta comunale con delibera n° 52 del 28/05/2020 ha deciso di pubblicare la seguente manifestazione d’interesse: "ADOZIONE MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE”. 

Con questa siamo alla terza pubblicazione di aiuti di solidarietà alimentare. 

Il primo bando è stato chiuso con la distribuzione di circa 25.000,00 €. 

La graduatoria del secondo bando alimentato da fondi residui e donazioni sarà pubblicata in settimana. 

Mentre per quel che concerne questo bando al momento non abbiamo contezza dei fondi che la Regione e il Ministero metteranno a disposizione del nostro comune, però anticipando la pubblicazione della manifestazione d’interesse guadagneremo tempo per la successiva distribuzione dei buoni.  

Già da oggi sarà possibile presentare domanda al Comune di Longobardi per i prodotti alimentari gratuiti. 

Abbiamo lavorato e prodotto un apposito “Avviso” e uno “schema di domanda” che dovrà essere trasmessa al Comune di Longobardi.

Evitiamo speculazioni, c’è tanta gente che ha realmente bisogno, pertanto presentiamo domanda se c’è una reale necessità. 

BUONA FESTA DELLA REPUBBLICA A TUTTI

IL SINDACO 

Giacinto Mannarino

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy