loading...
A+ A A-

A Longobardi diminuiscono o tributi grazie alla lotta all’evasione.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Ecco il comunicato emesso dal Gruppo consiliare di maggioranza “ Longobardi oltre il 2000” costituito da Giacinto Mannarino, Aurelio Garritano, Aldo Garritano, Antonio Costabile (capogruppo), Concetta Patitucci, Salimbene Stancato, Antonio Miceli, Francesco Saliceti.

 

ANNO 2017. Buone notizie per il popolo- Longobardi in controtendenza diminuisce i tributi di acqua e spazzatura le tasse.

 

QUESTA DIMINUZIONE, SI SOMMA AI GIA’ ESISTENTI : BARATTO (che consente di barattare le tasse con lavoro), COMPENSAZIONE (per compensare debiti e crediti), SCONTO PER L’UMIDO (chi non conferisce l’umido e lo smaltisce nei propri orti, riceve in cambio dei “buoni spesa”), RATEIZZAZIONE ULTERIORE DELLE BOLLETTE.

 

Il Comune di Longobardi, grazie ad un’accurata lotta all’evasione, nonché grazie ad alcuni risparmi ed economie, e anche grazie ad alcuni “provvedimenti specifici”, è riuscito ad ottenere una “diminuzione di alcune spese”, sia sui costi dell’acqua potabile e sia sui costi della raccolta differenziata, PER CUI, NEL 2017, a Longobardi si pagheranno MENO TASSE SIA PER QUANTO RIGUARDA L’ACQUA E SIA PER QUANTO RIGUARDA LA SPAZZATURA.

Nell’ultimo Consiglio comunale, infatti, sono stati approvati il Bilancio di previsione 2017 e il conto consuntivo 2016.

 

Nel previsionale approvato, sono inserite tra l’altro le nuove tariffe della Raccolta e smaltimento dei rifiuti (TARI) e quelle relative all’acqua, che, per il 2017 prevedono appunto un sensibile risparmio per TUTTE le famiglie. Ecco alcuni esempi di quanto pagheranno in meno le famiglie di TARI :

1)   una famiglia con una casa di 100 mq., e con 4 persone che vi abitano, nel 2017 risparmierà 32 euro ;

2)     una famiglia con una casa di 100 mq., e con 5 persone che vi abitano, nel 2017 risparmierà 79 euro ;

3)   una famiglia con una casa di 100 mq., e con 6 persone che vi abitano, nel 2017 risparmierà 91 euro ;

Sarà, inoltre, sempre vigente, previa richiesta, la possibilità di smaltire l’umido “in proprio” ed ottenere così i “buoni spesa”, come avvenuto l’anno scorso, quando ci sono state tante famiglie che hanno ottenuto anche 30 euro, 50 euro, 70 euro ecc. di buoni spesa, in proporzione a quanto pagavano, ottenendo, con questo, un ulteriore risparmio che si somma alla diminuzione della tariffa.

PER QUANTO RIGUARDA L’ACQUA, INVECE, con delibera di Giunta n. 27/2017, inserita nel bilancio di previsione 2017, sono state approvate le nuove tariffe dell’acqua, che, per il 2017, prevedono risparmi per tutti. TRE esempi :

1)   una famiglia che nel 2017 consumerà 100 metri/cubi di acqua, risparmierà 18 euro ;

2)   una famiglia che nel 2017 consumerà 200 metri/cubi di acqua, risparmierà 22 euro ;

3)   una famiglia che nel 2017 consumerà 300 metri/cubi di acqua, risparmierà 32 euro ;

4)   anche per le attività produttive e le aziende agricole con partita iva, inoltre, il costo dell’acqua è stato diminuito, e nel 2017 pagheranno solo un euro al metro/cubo, con risparmi notevoli, tra i 500 e i 1000 euro.

Da sottolineare che, questa diminuzione, avviene dopo quattro anni in cui le tasse a Longobardi erano rimaste stabili, cioè non erano nè aumentate e nè diminuite. Contenta e soddisfatta, ovviamente, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Mannarino, che nel consiglio ha dichiarato : << la “tendenza” è cambiata, nel 2017 le tasse a Longobardi diminuiscono, a differenza dell’andamento generale degli altri 8.200 comuni italiani, dove invece aumentano quasi ovunque. In pratica, tra acqua e spazzatura, una famiglia media di Longobardi, nel 2017 risparmierà da 100 a 130 euro, oltre alla possibilità di rateizzare ulteriormente, nonché di barattare, compensare e avere i “buoni spesa”. Fatti concreti in favore del popolo, quindi, un altro impegno mantenuto, e colgo l’occasione per ringraziare i tanti cittadini che diligentemente e lealmente collaborano con senso civico >>. Il sindaco, nel suo intervento, aveva anche esortato la minoranza a votare l’approvazione del Bilancio di previsione : <<in questo bilancio, sono inseriti due milioni e mezzo di opere pubbliche, per le quali stiamo preparando le gare d’appalto ; è inserita inoltre la diminuzione delle tasse, chiesta da tutti ; sono inseriti e confermati e anzi aumentati gli innumerevoli servizi che offriamo ai cittadini da anni e il nostro ormai famoso “piano sociale”, per cui invito tutto il consiglio, anche la minoranza, a votare per l’approvazione di questo bilancio>>. Ma la minoranza di Progetto Longobardi ha votato contro lo stesso, per cui il bilancio di previsione 2017 è passato con sei voti a favore e due contrari. Nella stessa seduta, è stato approvato (sempre a maggioranza) anche il Conto consuntivo 2016, che si è chiuso con un avanzo d'amministrazione di 166 mila euro (lo scorso anno si era chiuso con un avanzo di 126 mila euro).

Ultima modifica il Martedì, 02 Maggio 2017 00:09
Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Meteo - Longobardi

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy