BANNER-ALTO2
A+ A A-

lago2

“Sia la chiesa, sia la giustizia criminale proibiscono e puniscono il suicidio, ma quale punizione può mai scoraggiare un uomo che vede nella morte il suo unico rifugio alle sofferenze.”

Arthur Schopenhauer

 

E stato rinvenuto, nella tarda giornata di oggi, il corpo di Francesco De Marco, il 41enne scomparso da lunedì mattina nelle montagne attorno al Comune di Lago.

 

L’uomo è stato ritrovato, così come raccontato dal nostro inviato sul posto Luca Guzzo, in fondo al viadotto lungo la strada statale 278, che collega Amantea a Lago e poi a Cosenza, dove dal giorno della scomparsa era stata abbandonata la sua auto, un SUV.



Diverse le forze in azione che per molte ore hanno cercato il corpo dell’uomo, il tutto comunque coordinato dalle squadre dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Cosenza.

Le operazioni di ricerca erano scattate quasi immediatamente, dopo che i Carabinieri della Stazione di Lago, di ronda notturna, avevano ritrovato nella tarda serata di martedì l'auto dell'uomo, in moto, in prossimità del cavalcavia Pigliano.

 

La zona di ricerca si è presentata subito molto impervia, a causa della folta vegetazione presente e per le lunghe feritoie, anche di diversi metri, lasciate dal fiume Catocastro nel periodo invernale.

I Vigili del Fuoco hanno lavorato senza sosta, ben sette squadre impegnate anche di notte, nella ricerca dell'uomo in azione anche i tecnici del Soccorso Alpino e speleologico Calabria, delle Stazioni di Lorica Camigliatello e Pollino, così come l'unità cinofila dei vigili del fuoco e con un drone oltre che diversi mezzi meccanici.

 

Gli stessi mezzi meccanici dei Vigili del fuoco hanno ripulito del tutto l'aria sotto al viadotto, con una altezza di oltre 70 metri, una ricerca terminata purtroppo nel peggiore dei modi, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l'uomo, residente a Lorica e dipendente Anas in servizio presso il cantiere di Paola, avrebbe fatto perdere le sue tracce da lunedì mattina, quando non si è presentato sul posto di lavoro.

 

Saranno ora gli accertamenti sul posto e l’autopsia, disposta dalla Procura di Paola, guidata dal Procuratore Capo Pierpaolo Bruni, a ricostruire l'esatta dinamica della vicenda.

Alla famiglia le nostre più sincere condoglianze.

 

 

Pubblicato in Basso Tirreno

lago

Continuano incessanti le ricerche dell’operaio scomparso proveniente da Lorica.

Ieri si perdono le tracce del sig. Francesco De Marco, operaio dell’Anas in servizio al cantiere di Paola.

 

Uscito di casa per recarsi a lavoro, scompare, poi il suo SUV viene ritrovato su un viadotto sulla Lago - Amantea con il motore acceso.

Subito intervento dei Carabinieri, Vigili del Fuoco e cani molecolari.

 

Le cellule satellitari del suo telefono fanno riferimento sotto quel ponte, ma la vegetazione è molto alta.

 

Ci auguriamo che sia stato un gesto momentanio di malessere e non una brutta storia, vi terremo aggiornati

Pubblicato in Basso Tirreno

comune lago contributiL’Amministrazione comunale di Lago ha approvato con delibera n. 36 del 29 aprile 2020 uno stanziamento per tutte quelle Attività Commerciali che hanno subito la sospensione in seguito ai provvedimenti governativi.

Saranno coinvolte circa 35/40 attività della nostra comunità, alle quali sarà erogato un contributo di €100 (una tantum) che potrà servire anche a partecipare alle spese per l’adeguamento di tutti i nuovi protocolli.

Un piccolissimo segnale verso i nostri commercianti, che si aggiunge ad altre forme di sostegno come lo “sgravio totale dei tributi comunali per tutto il periodo di chiusura forzata”.

Inoltre, stiamo elaborando altre forme di sostegno per fornire gratuitamente aree esterne più ampie per poter rispettare il distanziamento fisico.

Non appena sarà il momento giusto per ripartire, noi ci saremo e Lago ci sarà.

Enzo Scanga e tutta L’Amministrazione comunale di Lago.

Pubblicato in Politica

lago caraI Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza, grazie alla capillare presenza con più di 100 stazioni attive sul territorio, oltre ai tradizionali compiti d’istituto, durante l’attuale emergenza sanitaria, si sono prodigati in favore della popolazione collaborando con le associazioni di volontariato e le altre istituzioni locali, nel trasporto e distribuzione di prodotti alimentari.

In particolare, oggi, i militari della stazione dei Carabinieri di Lago (CS) ed il comandante maresciallo Filippo POLITO, hanno donato, auto tassandosi con parte dello stipendio, alcuni generi di prima necessità alla locale Parrocchia “San Nicola di Bari” di Lago.

La stessa Parrocchia, attiva sul territorio mediante la distribuzione di pasti caldi alle persone bisognose, provvederà a ripartirli agli assistiti dalla parrocchia.

La raccolta solidale è stata possibile grazie al generoso sforzo personale di tutti i militari in servizio a Lago, che hanno acquistato una significativa quantità di derrate alimentari e prodotti per l’igiene che rappresenteranno un po’ di conforto per le persone assistite dalla parrocchia.

La consegna è avvenuta presso i locali della Caritas della Parrocchia di “San Nicola di Bari” alla presenza del Parroco Don Giancarlo Gatto e dei suoi collaboratori.

Un piccolo gesto di altruismo che mette in risalto il grande cuore degli uomini e delle donne dell’Arma, che ancora una volta, anche nei momenti di emergenza, dimostrano un forte senso civico e di prossimità nei confronti dei cittadini soprattutto di quelli più deboli.

Ed è proprio per rimanere fedeli al motto “possiamo aiutarvi” che i Carabinieri di Lago hanno voluto contribuire ad alleviare le preoccupazioni di molte famiglie che, giorno dopo giorno, vedono aumentare il rischio di dover fronteggiare, oltre all’emergenza sanitaria, pure quella “necessaria e vitale” della mancanza di derrate alimentari.

Pubblicato in Alto Tirreno

lago domandaDopo avere assegnato i fondi dei “buoni spesa”, rimangono disponibili circa 5.000€. 

Considerato che per i beneficiari della Cassa Integrazione (esclusi dalle precedenti domande) ci sono dei ritardi di natura prettamente burocratica da parte degli Enti preposti e visti i tempi non ancora definiti con imminenti difficoltà di liquidità, distribuiremo le somme residue a quei lavoratori dipendenti che hanno fatto domanda di Cassa Integrazione e il cui potenziale reddito da cassa non superi l’ importo di €400 mensili. 

Pertanto, tutte le famiglie che si trovano in tale situazione, possono presentare domanda al Comune di Lago (CS)

compilando l’allegato entro martedì 21 aprile 2020. 

Con grande soddisfazione comunichiamo che il nostro Ente risulta essere tra i pochi Comuni ad aver consegnato prima di Pasqua circa € 18.000 di Buoni Spesa. 

Restiamo a casa

L’amministrazione comunale di Lago.

Pubblicato in Politica

maschere lagoAltre mascherine ffp2, verranno consegnate alla nostra Casa di cura per Anziani, Carabinieri, Medici di base, Banca, Poste Italiane ed a tutte le Attività commerciali di Lago che ad oggi prestano un servizio. 

Voglio ringraziare la mia Amministrazione, tanti dipendenti comunali e tanti amici di Lago, i quali hanno accolto il mio invito a fare una silenziosa raccolta fondi per l’acquisto di oltre 250 presidi di protezione da donare al nostro esercito di Angeli.

Sarà una goccia in un mare di problemi ma la nostra comunità ha voluto contribuire con amore e grande rispetto. 

Sono state consegnate all’Ospedale “San Francesco” di Paola al Direttore Sanitario Dr. Figline. Per questa donazione, il Sindaco di Paola Roberto Perrotta ha ringraziato la comunità di Lago, lo stesso pensiero di gratitudine è stato rivolto dall’On.Graziano Di Natale. 

Abbiamo inviato all’Ospedale Annunziata di Cosenza, per il tramite della nostra infermiera Stefania Posteraro, un quantitativo destinato al Pronto Soccorso ed al reparto di Terapia Intensiva al Dr. Pasqua. 

Bisogna difendere chi lavora al nostro servizio e rischia giornalmente per tutti noi. 

La Comunità di Lago, piccolo centro della provincia di Cosenza, ringrazia dal profondo del cuore tutti i medici e sanitari d’Italia ed esprime loro tutta la propria immensa stima e gratitudine per una semplice quanto evidente motivazione:

Erano secoli che il mondo non affrontava emergenze di questo tipo. 

Ora, per tutti i sanitari, si tratta di andare in guerra, spesso senza armi e senza divisa e con la consapevolezza di mettere a rischio la propria stessa esistenza. 

Ciò nonostante, queste donne e questi uomini, per i quali non ci sono parole che bastino a rendergli ringraziamento e riconoscenza, combattono contro la paura di un nemico sconosciuto e, a costo della propria vita, stringono i denti e scendono in trincea sapendo che dietro lo sguardo di ogni malato potrebbe esservi quello di una persona cara. 

Sono soldati che combattono una guerra impari ma che insegnano al nemico e a noi tutti il valore del coraggio. 

Quando tutto sarà passato, questo rimanga l’insegnamento più grande……

FORZA RAGAZZI, INSIEME A VOI CE LA FAREMO……

Dal profondo del cuore, da Lago, il piccolo centro della Prov. di Cosenza. 

Enzo Scanga

lagoSi richiede un maggiore senso di responsabilità ed un maggiore sacrificio da parte di tutti.

In questo momento, osservare le regole diventa ancora più importante.

Pertanto:

Limitiamo il più possibile le uscite anche quelle per l'acquisto di beni di prima necessità ad una volta a settimana

Deleghiamo un solo componente della famiglia per fare la spesa  

chiediamo ai vicini se hanno bisogno di aiuto per l'acquisto di beni essenziali.

Per quanto possa rappresentare un sacrificio per molti, evitiamo in questo periodo, di fare fitness all'aperto e più in generale di limitare/evitare le passeggiate.

Aiutiamoci l'uno con l'altro. Insieme ce la faremo.

Pubblicato in Primo Piano

sanificazione-marsalaDA LUNEDI 16 MARZO fino al 23 MARZO 2020 AL VIA LA SANIFICAZIONE DELLE STRADE DI LAGO

Dopo gli interventi di sanificazione dell'edificio comunale e quelli già programmati in prossimità dell’apertura delle scuole e scuolabus, si procederà da lunedì 16 marzo anche alla sanificazione delle strade di tutto il territorio comunale.

La sanificazione sarà effettuata a Lago centro ed in tutte le contrade con soluzione di cloro o etanolo, per come previsto del Ministero della Salute. 

Pertanto, a partire dalla notte di lunedì 16 marzo e per tutta la settimana dalle ore 22.00 in poi, si prega di ritirare la biancheria stesa e tenere le finestre chiuse.

Si ringrazia per la grande sensibilità e collaborazione la ditta Esasud per aver fornito il lavaggio di strade e marciapiedi e una parte (2000 litri) di soluzione gratuita. 

NOI SIAMO L’ITALIA E RESTIAMO A CASA PER VINCERE 

L’Amministrazione Comunale di Lago.

avviso importanteLago a seguito del D.P.C.M. del 9 Marzo 2020 ed in particolare all’apertura delle attività commerciali, si precisa quanto segue:

Le attività di bar e ristorazione, ivi comprese pizzerie, rosticcerie e gelaterie sono consentite dalle ore 06.00 alle ore 18.00, con obbligo a carico del gestore di garantire il rispetto delle distanze di sicurezza.

Sono consentite le attività commerciali diverse dalle precedenti a condizione che il gestore garantisca il rispetto delle distanze di sicurezza.

LA CHIUSURA NON È DISPOSTA PER FARMACIE, PARAFARMACIE E PUNTI VENDITA DI GENERI ALIMENTARI,  il cui gestore è chiamato a garantire comunque il rispetto delle distanze di sicurezza.

La violazione di tali obblighi comporterà la sospensione dell’attività.

Pubblicato in Cronaca

nonna-al-telefono- Accesso al pubblico presso il Municipio SOLO per casi urgenti;
- Chiusura Sportello Sogert (Tributi) - si potrà contattare l’addetto telefonicamente;
- Chiusura temporanea del CAF (si potrà contattare l’addetto telefonicamente).

Presto forniremo un numero di telefono dedicato per questa emergenza e per ogni altra esigenza dei nostri cittadini.

Bisogna avere la piena consapevolezza che la diffusione del virus dipende dai nostri comportamenti. Se TUTTI riusciamo a capire che oggi c’è la necessità di stare a casa, di evitare contatti, assembramenti e di evitare la superficialità, allora lo sconfiggeremo, altrimenti avanzerà a dismisura.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 10
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy