loading...
A+ A A-

Rifiuti abbandonati dappertutto.

Vota questo articolo
(0 Voti)

L’abbandono di rifiuti lungo le strade o nelle campagne è un fenomeno comune in tutta Italia.

Si tratta di un fenomeno che purtroppo non risparmia nessun paese, nemmeno quelli di alta valenza turistica ed i cui ospiti si aspettano la massima pulizia.

E’ un fenomeno che mostra drammaticamente la inciviltà di una popolo, anche quando sono pochi quelli che abbandonano i rifiuti

E siccome non viene combattuto saremo costretti a vedere nelle cunette o nelle piazzole delle strade le buste, singole o meno, o le montagne di rifiuti accatastati.

Una ennesima prova è nella foto inviataci da Luca Guzzo della Protezione civile ma anche attento ambientalista. ( vicino al Savuto).

Si tratta di un fenomeno che oltre a deturpare l’ambiente e il paesaggio, genera un costo non indifferente per la collettività.

La rimozione dei rifiuti ed il loro smaltimento sono a carico degli Enti proprietari delle strade o dei comuni nel cui territorio vengono abbandonati, più raramente a carico dei proprietari dei terreni che, lasciati incustoditi, diventano discariche abusive.

Peraltro i rifiuti attirano i rifiuti e senza le necessarie contravvenzioni .altri emulano comportamenti sbagliati.

Purtroppo una parte della magistratura pretende la contestazione immediata, impossibile se non con le telecamere.

Ma allora perché non si controllano coloro che trasportano spazzatura o rifiuti sui propri automezzi?

Basta una piccolissima ordinanza sindacale che imponga la presenza nell’automezzo di una specifica autorizzazione al trasporto degli inerti dal luogo di produzione al luogo di deposito o di una semplice autodichiarazione di trasporto del rifiuto dalla abitazione all’isola ecologica

Ed ovviamente la pubblicazione delle generalità del contravvenzionato e laddove possibile od obbligatoria la confisca del mezzo( in merito vedi la sentenza della Corte di Cassazione 30 dicembre 2016 n 55286).

Diversamente sarà necessario ritornare all’uso dei sistemi di videosorveglianza ma solo ove non risulti possibile, o si riveli non efficace, il ricorso a strumenti di controllo alternativi.

Per quanto appaia comprensibile che le immagini che riprendono una persona siano da considerarsi a tutti gli effetti di legge dati personali ritengo ( posso anche sbagliarmi, ovviamente) che ove l’ordinanza avverta preventivamente i contravventori non sia impossibile la pubblicazione delle loro generalità sul sito comunale .

Questo, ovviamente, se vogliamo salvare l’ambiente e le casse del comune.

Quello che offende di più è da un lato l’arroganza dell’incivile e dall’altro il fatto che poi si debba essere tutti a pagare i costi della sua inciviltà!

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy