loading...
A+ A A-

Elezioni Serra d’Aiello. Il TAR dispone la verifica delle schede elettorali

Vota questo articolo
(1 Vota)

E’ noto che alle recenti elezioni comunali di Serra d’Aiello la vittoria è stata aggiudicata per un solo voto. Da qui il ricorso della lista dell’avvocato Antonio Cuglietta e la prima udienza già intervenuta.

Ora il TAR ha disposto la verifica di alcune schede ed ha fissato al 19 dicembre la nuova udienza.

Si tratta di un primo brillante risultato dello studio dell'avvocato Morcavallo

Ecco il testo della decisione:

REPUBBLICA ITALIANA

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria (Sezione Prima) ha pronunciato la presente

ORDINANZA

sul ricorso numero di registro generale 880 del 2018, proposto da

Antonio Cuglietta, Gaetano Cappelli, Gianluca Posteraro, Ferdinando Stella, Piero Longo, Filippo Aloe, Eleonora Iachetta, Domenico Vellone, Flavio Roppo Valente, Raffaele Camastra, Margherita Perri, rappresentati e difesi dall'avvocato Oreste Morcavallo, con domicilio digitale come da PEC da Registri di Giustizia e domicilio eletto presso il suo studio in Cosenza, corso Luigi Fera, n. 23;

contro Comune di Serra D'Aiello non costituito in giudizio; nei confronti Giovanna Caruso, Vincenzo Paradiso, Walter Pirillo, Guerino Mendicino, Vanessa Berardone, Saverio Rizzo, Raffaele Falsetto ed innocenti Maria rappresentati e difesi dall'avvocato Gregorio Barba, con domicilio digitale come da PEC da Registri di Giustizia e domicilio eletto presso il suo studio in Cosenza, viale F. e G. Falcone n. 45; Maria Innocenti In Suriano Campagna non costituito in giudizio;

N. 00880/2018 REG.RIC.

per l'annullamento Per quanto riguarda il ricorso introduttivo: Ricorso ex art. 130 C.P.A. avverso: a) il Verbale di proclamazione degli eletti dell'11.6.2018 alla carica di Sindaco e di Consigliere comunale nella elezione diretta del Sindaco e del Consiglio comunale del Comune di Serra D'Aiello (Cs); b) il Verbale della Sezione n. 1; onde ottenerne in via principale il parziale annullamento con la correzione del risultato della "Lista Civica La Svolta 1.2" in n. 188 voti effettivamente conseguiti in luogo dei n. 190 voti erroneamente assegnati, con la conseguente proclamazione alla carica di Sindaco di Antonio Cuglietta ed alla carica di Consigliere comunale di Piero Longo, Gaetano Cappelli, Margherita Perri, Posteraro Gianluca, Filippo Aloe, Fulvio Roppo Valente, Raffaele Camastra, per la maggioranza e Giovanna Caruso, Vincenzo Paradiso e Walter Pirillo, per la minoranza; in via subordinata per l'annullamento integrale delle operazioni elettorali e del Verbale di proclamazione degli eletti dell'11.6.2018 e con la ripetizione delle elezioni comunali. Con vittoria di spese e compensi. Per quanto riguarda il ricorso incidentale presentato da Giovanna Caruso, Vincenzo Paradiso, Walter Pirillo, Guerino Mendicino, Vanessa Berardone, Saverio Rizzo, Raffaele Falsetto ed Innocenti Maria il 26\7\2018 : a) del Verbale delle operazioni dell'Ufficio Elettorale della Sezione n. 1 del 10 giugno 2018; b) del Verbale di proclamazione degli eletti dell'11.6.2018 alla carica di Sindaco e di Consigliere comunale nella elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale del Comune di Serra d'Aiello (CS) al fine di ottenerne il parziale annullamento sotto altro profilo con la correzione del risultato della Lista “Sosteniamo Serra Antonio Cuglietta Sindaco” in n. 188 voti di lista validi effettivamente conseguiti in luogo dei n. 189 voti erroneamente assegnati.

Visti il ricorso e i relativi allegati; Visti gli artt. 65, 66 e 67 cod. proc. amm.;

N. 00880/2018 REG.RIC. Visti gli atti di costituzione in giudizio di Giovanna Caruso e di Vincenzo Paradiso e di Walter Pirillo e di Guerino Mendicino e di Vanessa Berardone e di Saverio Rizzo e di Raffaele Falsetto ed Innocenti Maria; Relatore nell'udienza pubblica del giorno 10 ottobre 2018 la dott.ssa Francesca Goggiamani e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;

Visti gli artt. 66 e 130 c.p.a.; Ritenuto che ai fini del decidere sui contrapposti motivi di ricorso sia necessario procedere ad una verificazione in contraddittorio delle parti nei termini di cui in dispositivo; P.Q.M. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia, Sede di Palermo, Sezione Seconda, 1) DISPONE che sia effettuata la verificazione; 2) NOMINA verificatore il Prefetto di Cosenza, con facoltà di delega ad un funzionario del medesimo Ufficio territoriale del Governo, il quale entro venti giorni dalla comunicazione in via amministrativa della presente ordinanza, acquisirà presso gli uffici depositari, la Busta n. 6-C della sezione 1 del Comune di serra d’Aiello, contenente le schede dei voti validi e quindi provvederà a: - verificare se risulti assegnata alla "Lista Civica La Svolta 1.2" una scheda recante sbarrato il simbolo di tale lista e nello spazio corrispondente su due livelli un nome o cognome ed una sigla di soggetti estranei alla elezione; se risulti assegnata alla "Lista Civica La Svolta 1.2" una scheda recante sbarrato simbolo di tale lista e nello spazio sottostante della lista "Sosteniamo Serra" un nome o cognome di soggetto estraneo alla competizione elettorale;

- a verificare se risulti assegnata alla lista n. 2 “Sosteniamo Serra Antonio Cuglietta Sindaco” e con preferenza assegnata al candidato Aloe Filippo una scheda recante una “X” (ics) che comprende interamente sbarrati l’area del rettangolo della scheda

N. 00880/2018 REG.RIC. contenente il nome del candidato sindaco, il simbolo della lista “Sosteniamo Serra Antonio Cuglietta Sindaco” e vergata la preferenza “FILIPPO ALOE”; se risulti assegnata alla lista n. 2 “Sosteniamo Serra Antonio Cuglietta Sindaco” una scheda recante il simbolo della lista “Sosteniamo Serra Antonio Cuglietta Sindaco” sbarrato e nello spazio sotto-stante al simbolo, destinato alla espressione della preferenza, l’indicazione del nome e cognome “Longo Costantino”. - ad acquisire l’allegato 2 del verbale delle operazioni elettorali inviato alla Prefettura e gli altri documenti esaminati nel corso dell’attività di votazione relativi alla non ammissione al voto della elettrice Mafalda Fabrizio con acquisizione della copia del certificato presentato; 3) ASSEGNA all’Organo verificatore il termine di dieci giorni successivi al completamento delle operazioni di verificazione per trasmettere alla Segreteria di questa Sezione il plico, sigillato, contenente una relazione riassuntiva sull’attività svolta e le verifiche compiute, alla quale dovranno essere allegati i verbali delle operazioni di verificazione debitamente sottoscritti e copia conforme agli originali delle schede elettorali in questione, che resteranno custoditi presso gli uffici depositari, e degli altri documenti esaminati nel corso dell’attività istruttoria; 4) FISSA per l’ulteriore trattazione del ricorso la pubblica udienza del 19.12.2018 ore 11,30 Ordina alla segreteria della Sezione di provvedere alla comunicazione della presente ordinanza. Così deciso in Catanzaro nella camera di consiglio del giorno 10 ottobre 2018 con l'intervento dei magistrati: Vincenzo Salamone, Presidente Francesco Tallaro, Primo Referendario Francesca Goggiamani, Referendario, Estensore

L'ESTENSORE IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO

Ultima modifica il Martedì, 16 Ottobre 2018 10:55
Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

Meteo - Tirreno Cosentino

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy