A+ A A-

Ma quali daspo? Il calcio non è una giustificazione alla violenza!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Quando sento dire che i facinorosi sono stati sanzionati con daspo di uno o più anni mi viene un finto sorriso ed una forte e vera rabbia .

Mi chiedo se questa è una vera e sufficiente sanzione per coloro che usano e fanno violenza contro altre persone in nome della propria squadra di calcio?

Secondo me non lo è nemmeno per coloro che danneggiano i beni pubblici o privati che siano figurarsi se possono essere solutivi,educativi e bastevoli per chi fa male alle persone

Il tifo, in certo casi, è come una droga che non ti fa ragionare e che ti fa odiare l’altro.

Ora, addirittura, si assaltano passanti estranei alle vicende e storie calcistiche.

È quanto successo alle stazione ferroviaria di Sant’Eufemia dove è stato lanciato un fumogeno contro un’autovettura con quattro professori a bordo.

Ci sono stati attimi di paura questa mattina.

Ancora da capire cosa sia realmente accaduto.

Sul posto è intervenuta l'ambulanza, i vigili del fuoco e la Polizia che sta indagando anche tramite la visione delle telecamere di videosorveglianza presenti, per capire cosa sia successo intorno alle 8:30 proprio di fronte la stazione.

Secondo una prima ricostruzione pare si sia trattato di una lite tra alcuni tifosi con degli sconosciuti: i quattro professori a bordo della Multipla, diretti da Reggio Calabria all’Unical, sarebbero stati presi di mira da alcuni tifosi, pare del Catania e diretti in Basilicata per la sfida in programma nel pomeriggio a Matera, che pare li avessero scambiati per alcuni tifosi avversari, che li hanno inseguiti e importunati.

Il culmine della vicenda si è avuto proprio nei pressi della stazione quando, l’auto dei docenti è uscita dall’autostrada per cercare aiuto e, nei pressi della stazione, sarebbero poi sono stati aggrediti.

I professori, infatti, nel loro tragitto sarebbero stati affiancati da più veicoli, già sull'autostrada.

Gli assalitori sarebbero poi fuggiti lanciando, pare un fumogeno, all'interno dell'auto, danneggiandola.

A causa delle ferite riportate due di loro sono stati trasportati all'ospedale.

Di questa inaccettabile violenza risponderà mai qualcuno?

E se non pagheranno per queste violenze chi impedirà loro di ripeterle?

Dove andiamo a finire in questo modo, con questo assurdo giustificazionismo?

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy