A+ A A-

Clima teso e incandescente.

 

Cinque i candidati a sindaco:

-Basilio Ferrari, del centrodestra.

-Roberto Perrotta, socialista, ex sindaco della città, che rappresenta anche il PD.

-Enzo Limardi e Pino Falbo, che fanno riferimento comunque al “giro” del centrosinistra paolano.

-Carmelo Meo del M5S.

 

Quattro le liste a sostegno di Ferrari, capeggiate dalla Grande Paola della capolista Maria Pia Serranò, moglie del celeberrimo Lucio Sbano e mamma del vicesindaco uscente Francesco Sbano. Ai nastri di partenza anche il PRI, con capolista Emira Ciodaro, compagna dell’ex consigliere regionale Sergio Stancato.

Sei le liste presentate a sostegno di Roberto Perrotta. Quella del PD è capeggiata da Graziano Di Natale. Non manca l’Italia del Meridione di Orlandino Greco oltre alla lista di riferimento di Perrotta, che è il Partito Socialista.

Quattro le liste che sosterranno Pino Falbo

Due per Enzo Limardi

Una per il candidato del M5S Carmelo Meo.

 

Queste le liste a sostegno di Ferrari

Grande Paola

Maria Pia Serranò
Francesco Serpa
Emilio Perfetti
Mauro Cuzzocrea
Carmela detta Carmen Novello
Anna Perrotta
Mattia Marzullo
Massimiliano Antonicelli
Vittorio Sangineto
Emilio Corno
Giuseppina Monfrecola
Loredana Soria
Luigi Manes
Raffaele Vommaro Marincola
Daniel Spensierato
Tiziana Serpa

 

Comunità Paolana

Rossana Romanello

Maurizio Serpa
Francesco detto Checco Lanzillotta
Luca Soria
Debora Portaluppi
Lorenzo Garritano
Italia Acri
Ilaria Cortese
Andrea Ippolito Cavatorti
Vincenzo D’Acunzo
Gilda Vienna Cribari
Federico Maraniello
Luigi detto Franco Marcone
Paola Malfitano
Ornella Curioso
Carmine Curatolo

 

Moderati per Paola

Giovanni detto Stefano Mannarino
Silvio Buono
Antonio detto Totanno Lo Gatto
Domenico detto Mimmo De Rosa
Paolo Romagno
Pietro detto Piero Borsani
Ramona Bruno
Sergio Cassano
Francesca Cupello
Aldo Lattuca
Francesca Mellone Mannarino
Angela Maria Francesca Marcelli
Marco Presta
Alessia Francesca Scopelliti
AnnaFrancesca Stella
Carmen Eliana Viteri

 

Partito Repubblicano Italiano

Emira Ciodaro
Paolo Siciliano
Aldo Chiappetta
Francesco Cinelli
Catia Alì
Carlo Gentile
Alessandro Chiappetta
Eugenia Mannarino
Pasquale Storino
Camillo Gabriele Fiorito
Valeria Giugnatico
Daniel Sorace
Maria Liliana Minniti
Francesco Novello
Mario Soria
Roberta Chiappetta

Queste le liste a sostegno di Roberto Perrotta

 

Partito socialista

Rosangela Cassano
Roberto Cataldo
Cinzia Palma Coscarella
Giuseppe D’Andrea detto Pino
Domenico Eboli
Riccardo Ferrari
Massimo Florita
Cristina Serena Lo Feudo
Elisabetta Manes detta Betta
Ivan Ollio
Stefano Perrotta
Giovanni Politano
Ida Presta detta Francesca
Mariana Clementina Saragò
Carmelo Trotta
Italo Vanzillotta

 

Un’idea per la città

Fabio Francesco Sorace
Franca Belfiore
Maria Teresa Buffone
Emanuele Carnevale
Daniela Cilento
Frederic Cupelli
Massimo Francesco Curcio
Francesca Maria Rosaria Fiorito
Catia Maritato
Consuelo Mafalda Martello
Filomena Fabiola Misereri
Antonella Provenzano
Francesco Ramunno
Giuseppe Rugiano
Antonietta Santoro
Salvatore Vommaro

 

Centro Democratico

Giuseppe Crupillo detto José
Grazia Surace
Antonella Bruno
Giovanni Cataldo
Manuel Condino
Alessandro Corno
Anna Di Matteo
Paola Garbano
Mirella La Cava
Piera Lattuca
Giovanni Lo Gatto
Ivan Malgeri
Salvatore Mandaliti
Vincenzo Risoli
Anna Rita Soria
Giovanna Vivace

 

Partito Democratico

Graziano Di Natale

Rosa Abramo

Alessandro Argirò

Francesca Paola Basile

Santo Brillantino

Giuseppina Cappadona detta Pina

Massimiliano Chiappetta

Maria Grazia Colò

Giovanni De Luca

Paola Di Blasi

Chiara Donato

Gianluca Mari

Francesco Maria Pierri

Francesco Santoro

Barbara Sciamarella

Daniela Servadio

 

LIBERAMENTE PER PAOLA

Emilio Mantuano

Alessandra Albano

Anna Anselmo

Eugenio Barca

Lucia Marino Baroni

Michele Calvano

Stefania Catalano

Gaetano Cerchiara

Jessica Coscarella

Mario Fedele

Gianluigi Filippo

Sonia Mannarino

Stefania Mirafiori

Pasquale Pinnola

Salvatore Romito

Daniela Serpa

 

IDM

Francesco Aiola

Concetta Cardamone

Ida Cupello

Elide De Cesare

Francesco Gigliotti

Fortunato Laganà

Daniela Luciano

Renato Mirafiore

Graziano Patera

Eleonora Rosalba

Pino Santoro

Pasquale Storino

Michele Trebisacce

Benedetta Vommaro

Francesco Zicarelli

Santo Chianello

 

LISTE A SOSTEGNO DI PINO FALBO

Paola che Vorrei

Francesco Sarpa

Antonello Carnavale

Francesca Martello

Pompeo Perri

Maria Antonietta Maddalena

Maria Sammarro

Anna Chiara Santonocito

Davide Calabria

Alessandra Mandarini

Mario Carnevale

Caterina Paschetta

Mario Rizzo

Federica Serpa

Luigina Di Lorenzo

Graziella Mannarino

Fabio Di Leo

 

I Riformatori

Barbara Abbruzzo

Elisabetta Caruso

Daniel Chiappetta

Katia Chiappetta

Giorgio Corrado

Ferruccio Fedele

Salvatore Marco Focetola

Marco Mandaliti

Noemi Marinello

Lorena Martello Panno

Domenico Molinaro

Armando Nucci

Camilla Pellegrino

Andrea Santoro

Filomena Siciliano

Maria Francesca Sottile (detta Chicca)

 

Prospettiva Comune

Emilio Pastore

Luca D’Angelo

Giuseppe Gattuso

Francesca Sarpa

Rossella Manfredi

Roberta Vita

Angelo Carnevale

Marta Cinelli

Stefania Troncone

Ida Vilardi

Gisella Luana Moira Pulice

Simone Ramunno

Concetta Cappone

Carmela Desiderato

Giuseppe Arturi

Alessandro Malito

 

Azione Democratica

Aldo Aloe

Anna Antonucci

Filomena Baglivo

Eleonora Bottino

Salvatore Guida

Cristian Maffei

Antonella Meliadò

Claudio Oro

Gianfranco Parenti

Francesca Parisi

Daniela Anna Pizzini

Fiorella Samà

Rosa Maria Sammarco

Domenico Scagliola detto Mimmo

Alessia Villani

Marco Zupo

 

LISTE A SOSTEGNO DI ENZO LIMARDI

Cambia Paola

Perrotta Marta

Concettina Condino

Eva De Luca

Stanislao Focarelli Barone

Roberto Imbroinise

Leone Leonida

Boris Litrenta

Simone Meo

Roberto Pennestrì

Carmine detto Carmelo Perrotta

Antonella Provenzano

Carmelo Romano

Vincenzo detto Enzo Ruis

Angelina Saporito

Simone Stefano

 

Rete dei Beni Comuni

Gianpaolo Calabrò

Gianluca Carnevale

Giuliana Cassano

Vincenzo Cundari

Ilaria Ganeri

Marta Gaudino

Francesco Giglio

Maria Giuseppina Brigida Giordano

Alberto La Neve

Vincenza detta Cinzia Lattari

Emma Lo Bianco

Salvatore Manes

Maria Teresa Mantuano

Salvatore Mantuano

Franco Melchionda

Olga Minervino

 

LISTA A SOSTEGNO DI CARMELO MEO

Movimento 5 stelle

Barbara Guida

Maria Carmela Pugliese

Cristina Di Santo

Davide Novello

Diana Filippo

Emanuela D’Amico

Gaetano Lai

Giuseppe Di Blasi

Guglielmo Minervino

Luigi Puntoriero

Marco Iaccino

Marco Sabatini

Pietro Dieli

Pina Molinaro

Tina Cilento

Pubblicato in Alto Tirreno

Paola L’Anas comunica che, a causa di un grave incidente, la strada statale 18 "Tirrena Inferiore" e' provvisoriamente chiusa al traffico all'altezza del km 319,500, nel territorio comunale di Paola, in provincia di Cosenza.

Per cause in corso di accertamento, l'incidente ha coinvolto due autovetture, provocando il ferimento di tre persone.

Il traffico e' provvisoriamente deviato sulla viabilità locale, con indicazioni sul posto.

Sul luogo dell'incidente e' intervenuto il personale del 118 e l'elisoccorso e sono presenti le squadre di Anas, Polizia Stradale e Vigili del Fuoco per la gestione della viabilità e per rimuovere i mezzi incidentati, al fine di ripristinare la circolazione il prima possibile.

Due ragazze del luogo sono rimaste ferite nello scontro tra una Smart ed una Merdeces, avvenuto alle ore 11,45.

Una delle due giovani, C.F., di 24 anni, di Cosenza, è rimasta incastrata nelle lamiere e per liberarla si sono dovuti attivare i vigili del fuoco di Paola con divaricatori e cesoie.

Per assistere la ragazza è stato necessario l'intervento dell'Elisoccorso per il trasporto all'Ospedale Cosenza dove è stata ricoverata nel reparto di rianimazione.

L’altra ragazza è politraumatizzata ed è ricoverata al San Francesco di Paola.

G.M. di anni 26 ha invece riportato varie contusioni.

Altri tre feriti sono giunti in ospedale con auto private.

Pubblicato in Paola

Durante un normale controllo di Polizia l’uomo ha cercato di disfarsi del panetto della sostanza stupefacente.

 

Ieri 9 maggio 2017 il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Paola, ha arrestato Mario Severino, di 51 anni, per detenzione, ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente.

In un appostamento nell’area urbana di Via S. Agata, zona cittadina monitorata già da diversi giorni dalla Polizia, gli agenti riconoscevano quale conducente di un’autovettura in transito, il Severino già noto alle forze dell’ordine perché gravato da precedenti penali specifici e per le sue frequentazioni con soggetti dediti al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Severino è stato fermato e sottoposto a perquisizione sia personale che dell’autoveicolo.

 

Durante la perquisizione l’uomo ha tentato di disfarsi di un panetto di gr. 100 di hashish, lasciandolo cadere a terra.

 

La circostanza non è sfuggita agli agenti che hanno provveduto immediatamente al recupero dell'involucro ed alla identificazione del contenuto

 

L’uomo è stato condotto negli Uffici del Commissariato di Paola ed adempiute le formalità di rito, arrestato per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

Pubblicato in Alto Tirreno

Un ringraziamento sociale ai Carabinieri Forestale che operano in Paola.

Anche loro come altri colleghi sono riusciti a “pizzicare” un cittadino che abbandona rifiuti nell’ambiente.

 

Un reato inutile.

Basta, infatti, selezionare i rifiuti e portarli all’isola ecologica della città di San Francesco

Ora il commerciante dovrà rispondere di“Gestione illecita di rifiuti”.

Il deferimento è scaturito a seguito di un controllo lungo l’arenile posto nella zona nord del lungomare di Paola, nella zona denominata comunemente “Pagnotta”, dove i militari hanno rinvenuto un cumulo di rifiuti depositati sul suolo.

Il controllo ha portato ad individuare il responsabile della commissione di tale illecito, relativamente allo smaltimento dei rifiuti non in conformità a quanto previsto dalla vigente normativa.

Il controllo ha infatti ricondotto alla provenienza dei rifiuti, ad un noto locale la cui attività consiste nella somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

Si è quindi proceduto al sequestro dei rifiuti, riconducibili all’attività, e al deferimento del responsabile legale della società che fa capo al locale per violazione alla normativa ambientale.

Pubblicato in Paola

Paola. Anche Rolex tra gli ottocento capi contraffatti o pericolosi per la salute del consumatore sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza nel corso della Fiera di San Francesco a Paola.

 

Gli articoli sequestrati sono stati realizzati con materiali di scarsa qualità e sono risultati pericolosi poiché gli acquirenti, utilizzandoli, sarebbero stati esposti al rischio di contrarre infezioni cutanee.

 

I finanzieri hanno anche emesso 70 verbali per la mancata emissione di scontrini fiscali e denunciato un immigrato clandestino.

Come detto tra i beni sequestrati figurano borse, occhiali, orologi (fra i quali "Rolex") ed altri capi d'abbigliamento recanti illegittimamente marchi registrati e griffe di note case produttrici, e prodotti tenuti in violazione del Codice del consumo in quanto sprovvisti delle etichette contenenti le indicazione sulla composizione merceologica e sul produttore. (Ansa)

 

Questi i risultati del “Dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti provinciale” attuato dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale di Cosenza.

Con l’obiettivo di rendere maggiormente proiettata sul territorio litoraneo paolano l’azione del Corpo mirata alla prevenzione e al contrasto ai traffici illeciti, in particolare la commercializzazione di beni contraffatti.

Un dispositivo strategico quello posto in essere dalla Guardia di Finanza iniziato attraverso controlli esterni presso i “punti strategici”, ovvero svincoli stradali, autostazioni e stazione ferroviaria della Città di Paola

 

E successivamente con controlli interni all’area interessata dalla tradizionale Fiera di San Francesco.

Pattuglie automontate ed appiedate,quindi, sono state impiegate in servizi di appostamento, perlustrazione, osservazione e attuazione di posti di controllo

Nel corso delle attività è stato altresì individuato, fra i commercianti, un immigrato risultato essere clandestino, il quale è stato denunciato all’A.G. e segnalato alla questura di Cosenza per gli adempimenti di competenza.

Ed i risultati si vedono!

Pubblicato in Paola

Dopo il successo di Paolo Belli con la sua big band di dodici musicisti, bagno di folla anche per Raf in chiusura della due giorni con la grande musica dal vivo a Paola, la Città di San Francesco.

Oltre quindicimila persone hanno invaso Piazza IV Novembre e

 

tutto il suggestivo centro storico per l’atteso evento predisposto dal Comune per i festeggiamenti di San Francesco, fondatore dell’ordine dei Minimi, nato proprio a Paola.

L’organizzazione è stata curata dalla Show Net di Ruggero Pegna, che ha inserito l’evento in “Fatti di Musica”, la trentunesima rassegna del Miglior Live d’Autore.

In due ore di concerto, Raf ha eseguito tutti i suoi grandi successi, accompagnato dal coro di un pubblico che non si è lasciato intimidire neppure dalla pioggia che ha accompagnato i primi brani del concerto.

Uno dietro l’altro, Raf ha sfoderato tutte le perle della sua ricca discografia che ha all’attivo ben tredici album e innumerevoli hit, da “Self Control” dell’album degli esordi del 1984, all’intramontabile “Cosa resterà degli anni 80’”, da “Battito animale”, con cui si è aggiudicato il Festivalbar 1993”, al successo del Sanremo 2015 “Come una favola”, tratto dall’ultimo album “Sono io”.

Con la cornice scenografica di una parete di led ed effetti luminosi e il sostegno di un’ottima band, Raf ha entusiasmato i suoi fan arrivati da ogni angolo della regione fino alle ovazioni conclusive e ai diversi bis.

Un grande successo di pubblico e partecipazione ha premiato l’impegno dell’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Basilio Ferrari e dal suo vice Francesco Sbano, che ha voluto abbinare ai festeggiamenti religiosi, in corso nello splendido Santuario sito sulla collina paolana, anche due grandi serate di musica dal vivo nel centro storico.

Paolo Belli e Raf hanno incantato, sedotto e trascinato il numeroso pubblico con due concerti strepitosi, impeccabili anche dal punto di vista organizzativo, che resteranno indelebili nella memoria di chi ha partecipato, cantando e ballando.

Una edizione 2017 dei festeggiamenti di San Francesco certamente tra le più riuscite ed apprezzate, in una Città che, insieme all‘inscindibile legame con il suo santo venerato in tutto il mondo, ha riscoperto l’emozione di essere una delle più splendide e accoglienti località turistiche della Calabria.

“Fatti di Musica”, dopo la parentesi paolana, si sposterà allo Stadio San Vito di Cosenza, dove dal 23 al 25 giugno andrà in scena per la prima volta nel capoluogo silano l’originale Notre Dame De Paris, l‘opera dei record.

Pubblicato in Paola

«A Paola il MoVimento 5 Stelle scende in campo per dare voce ai cittadini onesti che hanno voglia di cambiare».

 

Lo hanno annunciato il Senatore Nicola Morra e Carlo Meo candidato Sindaco a Paola.

 

 

Meo prosegue precisando che- «presenteremo la nostra squadra lunedì mattina e lanceremo le proposte per Paola, invitiamo la città, giornalisti e chiunque abbia la curiosità di volerci conoscere di partecipare, saremo pronti per fugare ogni dubbio»

 

Senatore Nicola Morra e Carlo Meo candidato Sindaco a Paola hanno concluso- che «Il Movimento si proietta a governare il Paese e Paola è un tassello importante in cui poter dare un grande contributo»

 

 

Il MoVimento 5 Stelle di Paola si riunirà, come di consueto, per presentare la propria lista lunedì 24 aprile alle ore 11:30 presso il bar "Il Chiosco" - Rione Colonne in Paola Marina

Pubblicato in Paola

Sono quasi 118mila i prodotti privi di etichetta informativa sulla potenziale pericolosità di alcuni materiali, con mancata indicazione della provenienza e delle indicazioni in lingua italiana e senza apposizione della marcatura o con marcatura non conforme individuati dalla Guardia di finanza di Paola.

Effettuato un controllo in un grosso esercizio commerciale della città, gestito da persone di origine cinese, finalizzato a prevenire la commercializzazione di prodotti nocivi o pericolosi per la salute.

Tra i prodotti sequestrati dalle fiamme gialle paolane vi sono anche numerosi articoli elettrici ed elettronici non a norma, giocattoli privi di marcatura, o non conforme, senza istruzioni ed informazioni sulla sicurezza e correlate avvertenze in lingua italiana, sull’uso e sull’età minima degli utilizzatori, sulla eventuale nocività del prodotto e sui materiali utilizzati per il loro confezionamento, nonché dispositivi di protezione individuale non conformi alla specifica normativa e cosmetici privi delle normali informazioni sulla sicurezza.

Il mancato rispetto degli obblighi imposti dalle leggi avrebbe potuto essere causa di effetti nocivi per i potenziali acquirenti, ignari delle informazioni minime che l’etichettatura di qualsiasi bene di consumo dovrebbe contenere.

In tutto i Finanzieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di circa 118.000 prodotti, in virtù del mancato rispetto delle norme.

Il titolare del negozio in cui i prodotti erano posti vendita rischia ora una pesante sanzione amministrativa oltre alla confisca dei beni non conformi alle regole di sicurezza a tutela del consumatore.

Pubblicato in Paola

Nel pomeriggio di ieri, alle ore 16.30 circa, a Paola, il personale della Polizia di Stato ha proceduto all’arresto dell'allevatore, resosi responsabile del reato di lesioni gravi nei confronti del confinante del suo terreno di 90 anni, entrambi residenti nel territorio di Paola.

 

L’arrestato M.M.. di 34 anni, allevatore, è stato posto ai domiciliari a Paola dove è residente con l’accusa di avere aggredito il proprietario novantenne di un terreno confinante col suo, G.E., con il quale aveva da tempo contrasti per motivi di vicinato.

 

Secondo la ricostruzione del Commissariato di polizia di Paola, l’allevatore avrebbe affrontato G.E. perché avrebbe verificato la mancanza di alcune parti della recinzione del suo terreno attribuendone la colpa al suo confinante.

 

Ne è scaturita una violenta aggressione da parte dell’arrestato nei confronti dell’anziana vittima conclusasi soltanto quando quest’ultima, gravemente ferita, non riusciva più a rialzarsi da terra.

Il motivo dell’aggressione è da attribuire ad atavici contrasti scaturiti da problematiche che interessavano i rapporti di “vicinato” dei due proprietari di terreni e dalle lamentele inascoltate sulle continue “invasioni” di capi di bestiame al pascolo nelle terre di proprietà di G.E.

La vittima, in pericolo di vita, è stata soccorsa ed accompagnata presso il locale Ospedale dove gli sono stati riscontrati: trauma cranico commotivo, trauma facciale con ecchimosi al volto, trauma toracico con frattura della VI costola sinistra, giudicato guaribile in 45 giorni.

Il 34enne, ha numerosi precedenti di Polizia.

L’Autorità giudiziaria ha disposto la misura degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.

Paola. Domenica 26 Marzo 2017

Pubblicato in Paola

Della serie #sembraincredibilemaèvero.

Il comune di Paola con ordinanza sindacale n 42/2012 e 44/2012 affida la gestione del servizio idrico integrato alla società LAO POOL srl con sede in Scalea.

 

Sempre il sindaco di Paola con ordinanza n 02 del 22/01/2013 ha disposto la prosecuzione nelle more delle procedure di selezione di un operatore a mezzo di gara di appalto.

Poi la giunta con delibera n 73 del 18.05.2016 affida alla Unical l’incarico di supporto tecnico per la redazione di un bando di gara europeo.

 

Poi il 3 ottobre 2016 l’’incarico viene prorogato fino al 31.05.2017 nelle more di definizione delle procedure di gara.

Ma la Prefettura di Cosenza Area 1 Ordine e Sicurezza Pubblica invia al sindaco la nota 0022122 in data 21.03.2017 i sensi dell’art 84 comma 04 e 91 del dlgs 159/2011

E nello stesso giorno il sindaco emana la ordinanza n 09 con la quale rescinde il servizio alla Lao Pools srl ed affida per due mesi il servizio alla Società Ecologia Oggi S.P.A , società specializzata nella raccolta rifiuti che ora gestirà anche il servizio idrico della città di San Francesco.

 

Si tratta di una informativa antimafia che viene emessa ai sensi degli artt. 84, comma 4, e 91, comma 6, del d. lgs. n. 159/2011, quando esistono «concreti elementi da cui risulti che l'attività d'impresa possa, anche in modo indiretto, agevolare le attività criminose o esserne in qualche modo condizionata».

Due mesi. Poi ci saranno le elezioni e se la vedrà il nuovo sindaco.

Pubblicato in Paola
Pagina 1 di 13
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy