loading...
A+ A A-

22 migranti fuggono dal centro di permanenza per i rimpatri: La Polizia alla loro caccia

Vota questo articolo
(0 Voti)

“Tu mi rimpatri?. Ed io scappo!. Od almeno ci provo”

Potenza, La notte ha coperto la loro fuga di gruppo, e che nutrito gruppo: ben ventidue stranieri di varie nazionalità sono scappati prima

 

che facesse giorno dal Centro di permanenza per i rimpatri di Palazzo San Gervasio, in provincia di Potenza, un luogo particolare destinato all’accoglienza temporanea di immigrati espulsi e in attesa di essere rimpatriati.

I 22 migranti fuggiti e, al momento almeno, sono introvabili…

E così, tra l’ospitalità in scadenza e il ritorno a casa definitivo, 22 di loro hanno pensato bene di sparire: le ricerche, scattate tempestivamente, sono tuttora in corso, affidati agli uomini della polizia e delle altre forze dell’ordine che, al momento, sono riusciti a rintracciare 3 dei fuggitivi.

Gli altri 19 ex inquilini del Cpr di Palazzo San Gervasio – che ospitati in attesa di rimpatrio perché già espulsi, ma con procedure definitive in corso di formalizzazione – risultano ancora irreperibili, volatilizzatisi nel nulla.

Stando alla ricostruzione dei fatti trapelata fin qui, sembra che gli immigrati siano saliti sui tetti dell’immobile durante la notte e che per guadagnarsi l’uscita dalla struttura abbiano lanciato delle tegole verso gli operatori.

Nessuno è rimasto ferito, ma il diversivo violento improvvisato ha impedito che il personale della struttura si mettesse, da subito, all’inseguimento dei fuggitivi. 

Dei migranti, però, fattivamente ricercati nelle zone limitrofe – dato che si ritiene, e a ragione, che siano in un raggio di pochi chilometri, essendo allontanatisi a piedi – ancora nessuna traccia…

Ritrovati 12 dei 22 migranti fuggiti dal Cpr di Palazzo San Gervasio

Palazzo San Gervasio 10 aprile

Sono stati rintracciati 12 dei 22 migranti, fuggiti il 10 aprile scorso dal Centro di Permanenza per il rimpatrio di Palazzo San Gervasio.

Ad annunciarlo è la Questura di Potenza che fa sapere in una nota che le ricerche, avviate tempestivamente, sono state effettuate con l’impiego di uomini di tutte le forze dell’ordine territoriali.

I 22 cittadini extracomunitari nella mattinata di ieri, 10 aprile, avevano inscenato una protesta ed erano poi riusciti a fuggire scavalcando il muro si cinta che delimita la struttura.

I dodici uomini ritrovati sono stati riaccompagnati nel Centro di Permanente di Palazzo San Gervasio.

Le ricerche proseguono per rintracciare gli altri migranti fuggiti.

Palazzo San Gervasio. 11 aprile 2018

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

I Racconti

Amazon - Sedia

Amazon - Casa delle Bambole

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy